Cosmetici in aereo: quali portare nel bagaglio a mano?

Credits: Shutterstock
/5

Se devi partire in aereo ma non vuoi rinunciare ai tuoi prodotti di bellezza, ricordati che le norme di sicurezza sono abbastanza restrittive. Scopri qui cosa puoi portare e cosa è meglio lasciare a casa o imbarcare

Quando si sceglie l'aereo come mezzo di trasporto per i propri viaggi, bisogna tenere conto di alcune norme di sicurezza che dal 31 gennaio 2014 impongono alcune limitazioni sui prodotti da portare in cabina.

La legge prevede delle regole molto ristrette soprattutto per quanto riguarda i liquidi e i limiti di peso, questi ultimi seguiti scrupolosamente in particolare dalle compagnie di volo low cost.

Ogni passeggero può portare con se al massimo dieci confezioni contenenti liquidi, a condizione che nessuna di esse superi i 100 ml. È importante inoltre tenere conto del fatto che tutti i prodotti di questo genere devono essere inseriti in una bustina trasparente che va presentata al momento del controllo al metal detector. Da notare che per agevolare il compito, in commercio sono disponibili set di flaconi trasparenti da riempire delle dimensioni di 100 ml.

Superato questo passaggio, si avrà l'autorizzazione a poterli imbarcare in aereo come bagaglio a mano.

Oltre alle sostanze fluide, la legge prevede delle limitazioni anche su alcuni oggetti personali; ad esempio le forbicine per le unghie non sono ammesse per motivi di sicurezza.

Prima di iniziare a preparare la valigia, è bene quindi scegliere accuratamente cosa portare nel beauty case del bagaglio a mano per non avere brutte sorprese proprio pochi minuti prima di prendere il volo.

Ecco, di seguito, dove riporre gli indispensabili da non dimenticare.

Deodorante

Sì, meglio in formato stick o roll on, più pratico e meno rischioso dal punto di vista delle possibili rotture.

Lacca

Sì, basta che la confezione contenga meno di 100 ml di prodotto. Se ti stai dirigendo in paesi in cui le temperature sono caratterizzate da un alto tasso di umidità, questa si rivelerà un alleato prezioso per non ritrovarti con una chioma crespa, indomabile e senza forma.

Dentifricio

Sì, purchè il tubo non superi i 100 ml di contenuto. Per andare su sicuro meglio comunque portare le mini taglie che trovi disponibili in farmacia e nella grande distribuzione.

Mascara

Sì, senza problemi. Irrinunciabile per amplificare lo sguardo, a meno che prima di partire tu non ti sia regalata un trattamento di allungamento/infoltimento ciglia. In questo caso puoi tranquillamente lasciarlo a casa.

Trucchi in polvere

Sì, senza limitazioni. Comodi e pratici, spesso sono wet and dry, potrai così usarli sia da asciutti che inumidendoli, a seconda dell’effetto che vuoi ottenere.

Rossetti

Sì, senza limitazioni. Per il giorno prediligi tinte neutre o gloss, ma non dimenticare un rosso acceso per la sera, magari aranciato in modo da enfatizzare l’abbronzatura: ti renderà irresistibile.

Shampoo secco

Sì, basta che la confezione contenga meno di 100 ml di prodotto. Un vero salvavita nel caso in cui tu non sia più fresca di piega ma non abbia il tempo (o la voglia) di farti uno shampoo. Ne esistono di mini-taglie comodissime da portare in viaggio.

Salviette

Sì, senza limitazioni. Deodoranti, rinfrescanti, igienizzanti, struccanti e anche leva smalto. Le salviette sono un’altra di quelle invenzioni vitali per noi donne!

Profumo

Sì, basta che la confezione contenga meno di 100 ml di prodotto. E se la tua boccetta di profumo preferito supera i 100 ml, puoi sempre chiedere alla tua profumeria di fiducia qualche campioncino della fragranza e avrai risolto il problema.

Creme idratanti

Lo stesso vale per creme idratanti, sieri, contorno occhi. L’ideale è portare mini taglie, più pratiche e leggere del formato standard. Non sottovalutare la loro importanza, soprattutto considerando che, dopo il viaggio in aereo, la pelle avrà necessità di una dose extra di idratazione.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te