Shampoo e cure per capelli grassi

  • 1 11
    Credits: Shutterstock - Garnier - Lavera - Phyto

    Dallo shampoo alle lozioni, tutti i rimedi cosmetici per purificare i capelli grassi

  • 2 11
    Credits: Garnier

    Pure Non-Stop Cucumber Fresh, shampoo purificante per capelli grassi di GARNIER FRUCTIS

    La nuova formula senza siliconi contiene l’estratto di cetriolo arricchiti da agent ipurificanti, per rafforzare e purificare capelli ecuoio capelluto. La cute è pulita e i capelli sono più forti e dall’aspetto sano.

  • 3 11
    Credits: Dercos

    Shampoo ultra lenitivo per capelli da normali a grassi di DERCOS

    Arricchito con Sensirine per lenire il cuoio capelluto, Pantenolo per fortificare i capelli e Vitamina Cg anti-ossidante e anti-sebo.

  • 4 11
    Credits: Lavera

    Shampoo Rinfrescante per capelli grassi di LAVERA

    Contiene: Melissa bio, un attivo unisce all’azione antibatterica un effetto lenitivo sul cuoio capelluto; Menta bio, dal potere rinfrescante, lenitiva e purificante, ha un effetto seboregolatore e riequilibrante per il capello e il cuoio capelluto.

  • 5 11
    Credits: Bioclin

    Shampoo Phydrium es capelli grassi di BIOCLIN

    Normalizza la produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee.

  • 6 11
    Credits: Phyto

    Phydocedrat, Shampoo purificante sebo regolatore per cuoio capelluto grasso

    Riequilibra la produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee.

  • 7 11
    Credits: Athena's Erboristica

    Shampoo naturale alla Betulla e menta piperita per capelli grassi e misti di ATHENA'S ERBORISTICA

    Con agenti schiumogeni di origine naturale, deterge la cute e i capelli delicatamente, lasciandoli splendenti e setosi.

  • 8 11
    Credits: Klorane

    Shampoo secco all'ortica Klorane

    Permette di diradare i lavaggi con acqua, contribuendo a curare i capelli grassi. Le polveri a base di ortica sono seboassorbenti.

  • 9 11
    Credits: La Biosthetique

    Lotion Hydrotoxa, lozione dopo shampoo di LA BIOSTHETIQUE

    Questa lozione deo per la cute lenisce il cuoio capelluto umido, arresta le conseguenze negative delle secrezioni sudoripare e migliora la qualità del capello.

  • 10 11
    Credits: Biomed

    Mousse Purificante PURITY di BIOMED

    Mousse delicata che dona sollievo ed equilibrio al cuoio capelluto con forfora grassa. La formula è a base di Acqua Costituzionale biologica di Melissa, emolliente, tonificante, rinfrescante, e di estratto biologico di Luppolo, dalle note proprietà lenitive. I principi attivi specifici Piroctone Olamine ed Hexamidina diisethionate svolgono un’azione antibatterica e purificante. La Betaina salicilate svolge un’azione esfoliante passiva apportando idratazione alla cute.

  • 11 11
    Credits: Biopoint

    Re-balance Shampoo Dermocare di BIOPOINT

    Ideale per capelli misti, permette una delicata azione detergente alla radice, riequilibrando il film idrolipidico sulle lunghezze. Arricchito con vitamina B5 rinforza e aumenta l’elasticità dei capelli. I capelli grassi alla radice e secchi sulle lunghezze ritrovano un naturale equilibrio.

    Il Peeling Dermopurificante Biopoint completa l’azione detox sui capelli ripristinando il corretto equilibrio del tessuto cutaneo nei casi di eccesso di sebo, principale causa della caduta dei capelli.

/5

Come purificare i capelli appesantiti dal sebo in eccesso per ritrovare tutta la leggerezza di una chioma pulita

Opachi e pesanti, i capelli danno l'impressione di non essere mai puliti, neanche a distanza di poche ore dallo shampoo. Hai questa sensazione? Allora vuol dire che i tuoi capelli potrebbero essere grassi. Ma per averne conferma, scopri come scoprire se il tuo cuoio capelluto produce sebo in eccesso.

Fai un semplice autotest: dopo 7-8 ore dallo shampoo strofina dolcemente il cuoio capelluto con una velina e osservatela in controluce. È macchiata da un alone untuoso? Significa che le ghiandole sebacee stanno lavorando un po' troppo.

Lavaggi frequenti? Sì, purché siano delicati

Contro i capelli grassi, i dermatologi consigliano di lavare i capelli tutte le volte che se ne sente l'esigenza, a patto di farlo con detergenti antiseborroici che riequilibrino il cuoio capelluto. Meglio fermarsi però ad una sola applicazione di shampoo.

Lavare spesso i capelli li rende ancora più grassi?

Tutto dipende dalla frequenza e dalle caratteristiche del capello. Di norma è consigliabile lavarli a giorni alterni, per non stimolare eccessivamente le ghiandole sebacee. In ogni caso, specie se sono grassi e se si vive in una città, lavare i capelli di frequente è una buona norma igienica, perché il sebo e le polveri sottili inquinanti si depositano sul cuoio capelluto impedendogli di “respirare”.

Rimedi contro il sebo in eccesso

Dagli shampoo alle lozioni pre e dopo shampoo, tante sono le soluzioni offerte dalla cosmetica di oggi per curare i capelli grassi. Gli shampoo più efficaci contengono principi attivi anti-sebo che normalizzano appunto la secrezione delle ghiandole sebacee presenti nel cuoio capelluto.

Shampoo per capelli grassi

Quelli che funzionano sono quanto di più lontano dai detergenti fortemente sgrassanti! Insieme ai lavaggi frequenti e all'aria calda del phon, gli shampoo sgrassanti rendono i capelli ancora più grassi: asciugando eccessivamente il sebo, stimolano le ghiandole a produrne di nuovo.

Contro i capelli grasso sono di grande aiuto gli shampoo a base di sostanze seboequilibranti come le proteine solforate, ma anche i fitoestratti astringenti e dermopurificanti quali ortica, bardana, cetriolo, limone, menta e timo.

Shampoo secco, un'alternativa ai lavaggi quotidiani

Ideale per distanziare i lavaggi con acqua, lo shampoo secco ha proprietà seboregolatrici e polveri micronizzate che normalizzano il cuoio capelluto. I capelli ritrovano corpo e volume in pochi minuti. Occorre un minuto per avere capelli più puliti: basta spruzzare un po' di questa soluzione, lasciare agire e spazzolare con spazzole con setole.  

Lo styling giusto per chi ha i capelli grassi

È buona regola preferire prodotti dopo shampoo dalle consistenze leggere, anche e soprattutto quando si tratta di gel e mousse per lo styling, da usare
È importante inoltre notare l'assenza di profumazione alcolica, per non irritare e inaridire il cuoio capelluto.

Per liberare i pori ostruiti dal sebo è infine consigliabile, una volta alla settimana, un impacco a base di argilla, da applicare sui capelli asciutti prima dello shampoo e lasciare in posa per almeno mezz'ora.

In caso di forfora grassa

Se il cuoio capelluto seborroico si desquama in modo troppo repentino, con un aumento del turnover cellulare, si è in presenza di forfora: se le squame restano attaccate alla cute, la forfora è grassa; se invece cade sulle spalle è secca.

La desquamazione della cute può essere provocata dalla dermatite seborroica, da shampoo troppo aggressivi, dallo stress eccessivo, dall'applicazione non corretta di tinture o dal cloro delle piscine. In questo caso, la soluzione migliore sarà l'applicazione di shampoo antifungini abbinati a shampoo per lavaggi frequenti.

Stanca di capelli untuosi che ti fanno sentire disordinata? Prova gli shampoo che ti consigliamo nella gallery!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te