Se la pelle del corpo è secca e sensibile

  • 1 4
    Credits: Shutterstock
  • 2 4

    Da cosa dipende la pelle secca

    Ci sono vari gradi di pelle secca: la scala va da un grado di pelle leggermente secca ad un quadro piuttosto severo di secchezza estrema. La causa è data principalmente dalla mancanza di fattori di idratazione naturale, i cosiddetti aminoacidi che comportano una riduzione dell’urea, l’elemento principale cioè che lega l’acqua alla pelle.

    Se l’urea si riduce del 50% - a causa di fattori interni ed esterni- rispetto alla quantità normale, la pelle comincia a perdere acqua e va incontro alla disidratazione.

    Esiste poi un tipo particolare di pelle secca dovuta ad una patologia dermatologica che altera il metabolismo dei lipidi epidermici (in particolare i trigliceridi, gli acidi grassi liberi e il colesterolo): si tratta della pelle secca atopica. Si stima che ne soffre il 15-20% circa della popolazione mondiale.

  • 3 4

    Come riconoscere la pelle secca e/o disidratata

    Le caratteristiche della pelle secca sono: desquamazione, ruvidità, sensazione di "pelle che tira", pizzicore.
    Per risolvere il problema della pelle secca è utile applicare una crema idratante con una concentrazione del 3-5% di urea che ha la funzione di aumentare la capacità di legare l’acqua e riportare la pelle alla normalità.

    La pelle disidratata invece è più ‘semplice’ rispetto alla pelle secca, poiché manca principalmente di acqua piuttosto che di lipidi. Se la quantità di acqua nello strato corneo si abbassa al di sotto dell’8-10%, la pelle diventa secca, ruvida e screpolata.

  • 4 4
    Credits: Corbis

    Idratazione dall'interno e dall'esterno

    Le condizioni climatiche costituiscono un fattore determinante nella perdita di acqua dall'epidermide. Nelle condizioni ottimali, l’acqua trattenuta negli strati profondi e la normale traspirazione idratano lo strato corneo; se però la pelle perde il fattore di idratazione naturale o è sottoposta a condizioni climatiche estreme, si disidrata, diventando secca e tesa, ed è quasi incapace di assorbire creme ricche.

    La soluzione consiste nell’integrare liquidi dall’interno anche con la giusta alimentazione ricca di frutta e verdura, e nell’utilizzo costante di prodotti contenenti fattori idratanti naturali che ripristinino la barriera idrica cutanea e che veicolino aminoacidi essenziali al corretto funzionamento della pelle.

/5

Ci vogliono attenzioni mirate che procurino benessere e attenuino la sensazione di pelle che tir, in tutto il corpo

Più ci si allontana dal viso, più la pelle diventa secca. La "colpa" va alle ghiandole sebacee che si riducono di numero e distribuzione via via verso le estremità del corpo.

In particolare, la pelle secca può dipendere sia da fattori esterni che da fattori interni: per i primi si intendono le condizioni climatiche e ambientali, ma anche il contatto con sostanze chimiche come i detergenti per uso domestico e i solventi. Possono seccare la pelle, inoltre, l’esposizione ai raggi UV e l’uso di alcuni farmaci.

I fattori interni che determinano pelle secca vanno dalla predisposizione genetica all’invecchiamento biologico, dalle cause ormonali fino a comprendere alcune patologie cutanee o dell’organismo (dermatite atopica, psoriasi, ictiosi e diabete).

Come si può agire per curare la pelle secca e sensibile? Innanzitutto bisogna riconoscere il problema, individuarne le cause e capire il grado di disidratazione della pelle, che può variare da persona a persona ma anche, in uno stesso individuo, nelle diverse parti del corpo, che andranno quindi trattate in modo differente.

Il primo passo fondamentale nella cura della pelle secca è sicuramente idratarla in maniera intensiva e mirata con prodotti specifici capaci di nutrirla in profondità. Tuttavia non bisogna dimenticare l'idratazione della pelle dall'interno, con la giusta dieta ricca di alimenti che contengono acqua, come frutta e verdura. Sfoglia la gallery per saperne di più!

Anche la natura ci viene in aiuto: scopri i rimedi della nonna per curare la secchezza della pelle.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te