Capelli secchi: come prepararli all’inverno

  • 1 6
    Credits: Corbis

    I consigli dell'hair stylist

    I cambi di stagione e soprattutto il primo freddo tende a restrin­gere i vasi capil­lari del cuoio capel­luto ral­len­tando la micro­cir­co­la­zione e pro­vo­cando non solo una dimi­nu­zione della cre­scita dei capelli ma anche un forte indebolimento della chioma che di conseguenza rende i capelli sec­chi e sfi­brati, con il rischio di punte che si spezzino.

    Ecco qualche accorgimento dell'esperto, l'hair stylist Nicola Di Lecce, che ci spiega quali sono le mosse giuste per non esporre a rischi irreversibili i nostri capelli durante questa stagione.

    Iniziando da tre semplici mosse che tutti conosciamo ( o almeno dovremmo conoscere9 ma che raramente mettiamo in pratica. Come ad esempio mas­sag­giare il cuoio capel­luto a ogni lavag­gio (aiuta a sti­mo­lare la cir­co­la­zione della cute); utilizzare shampoo deli­cati o neu­tri, per­ché se troppo aggres­sivo potrebbe accen­tuare il fenomeno della sec­chezza. E infine appli­care sempre il bal­samo e una volta alla settimana una maschera idra­tante che restituisca vigore alla chioma sfibrata.

  • 2 6
    Credits: Corbis

    Il lavaggio corretto

    La tua routine nella cura dei capelli deve adattarsi, come avviene per il tuo guardaroba con il cambio d'armadio, alle stagioni. In inverno non puoi (e non devi naturalmente) utilizzare gli stessi prodotti che usi in estate: esistono moltissimi shampoo che aiutano i capelli a restare forti durante la stagione fredda quando le chiome si seccano e si indeboliscono

    Quando acquisti lo shampoo e il balsamo assicurati che proteggano e riparino i capelli e che siano molto idratanti perché il tuo cuoio capelluto ha bisogno di acqua. Un trattamento idratante una volta alla settimana aiutare a riparare i danni dell’inverno.

  • 3 6
    Credits: Corbis

    Un impacco casalingo miracoloso

    Nicola Di Lecce spiega come questo 'elisir' di bellezza casalingo sia un vero e proprio toccasana per la tua chioma sfibrata. Per i capelli secchi l'acqua ottenuta dopo la bollitura del riso ha del miracoloso: una volta raffreddata usala per risciacquare i capelli da un impacco di olio di mandorle dolci che avrai distribuito e lasciato agire per 30 minuti in precedenza. Vedrai che capelli morbidi e setosi.

  • 4 6
    Credits: Corbis

    Abbandona i toni chiari
    In inverno i colori chiari dovrebbero essere abbandonati a favore di toni più scuri, pieni e caldi. Questo non solo garantisce un aspetto più naturale e  delicato per i capelli ma evita anche di ricorrere tutto l'anno a trattamenti aggressivi che rendono i capelli molto secchi e indisciplinati.
    In inverno una causa dei capelli indisciplinati è l’accumulo di elettricità statica al loro interno e ciò accade quando i capelli risultano molto secchi. Anche in questo caso l’unico rimedio è utilizzare trattamenti in grado di ripristinare un giusto livello di idratazione. Ed evitare phon troppo caldi e piastre liscianti.

  • 5 6
    Credits: Corbis

    Spazzola bene i capelli con fibre naturali

    Per liberare i capelli da ogni impurità (cellule morte, inquinamento...), lavarli può non bastare: con una spazzola in fibre naturali, spazzola i capelli partendo dalle radici (senza però toccare il cuoio capelluto) fino alle punte. Uno spazzolamento corretto, spiega l'hair stylist, dovrebbe durare almeno tre minuti e andrebbe effettuato mattino e sera.
    Per evitare di aggredirli troppo, quando non devi uscire di casa e quindi non rischi di beccarti un raffreddore, lasciali asciugare all'aria oppure utilizza l’aria fredda e non avvicinare troppo il phon ai fusti dei capelli.

  • 6 6
    Credits: Corbis

    Prova shampoo secco e lacca

    Se i tuoi capelli nonostante tutte le cure che ti abbiamo proposto continuano ad essere molto secchi, è arrivato il momento di prendere in considerazione l'utilizzo di due prodotti che - forse ti sembrerà un po' strano - ti aiuteranno a domare la chioma. Si tratta innanzitutto di un lavaggio a secco: non devi utilizzarlo tutti i giorni, ma intervallare i lavaggi settimanali con questa soluzione che, a dispetto del nome, evita proprio di seccare ulteriormente la cute. E per la piega e un effetto anti-statico? Non c'è niente di meglio che la lacca!

/5

Cambiamenti climatici, vento, freddo e ambienti riscaldati sono condizioni molto stressanti per i capelli e il cuoio capelluto. È arrivato il momento di dedicare qualche attenzione in più alle nostre chiome

In inverno ciò che causa più danni alle nostre chiome è senza dubbio l'aria molto secca. Questo non significa fare attenzione solo agli ambienti chiusi, ma anche all'aria fredda e al vento che contraddistingue la stagione invernale. Più l’aria è fredda infatti, e minore è il suo tasso di umidità. Non è quindi solo la nostra pelle a risentire della secchezza ma anche i nostri capelli così come il cuoio capelluto: le chiome si fanno man mano più crespe e sciupate oltre che estremamente sensibili.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te