Il piacere nell'alimentazione migliora la vita 

Equilibrio tra nutrimento e golosità nella vita quotidiana? E' possibile ed ha il gusto del gelato!

di DonnaModerna.com consiglia  - 22 Novembre 2011
 

Mangiare non vuol dire solamente nutrirsi. Il consumo di cibo non è semplicemente un’abitudine quotidiana attraverso cui si fornisce al proprio organismo l’insieme di sostanze necessarie al suo sostentamento, ma anche un gesto che può influenzare il benessere psico-fisico.

Alcuni cibi in particolare evocano una sensazione di positività e buon umore. Assaporare un alimento particolarmente gustoso gratifica desideri ed impulsi e determina un appagamento sensoriale che passa per il gusto e l’olfatto.

I piccoli piaceri, come un buon gelato, possono avere un ruolo importante nel rendere più “gustosa” la vita quotidiana di grandi e piccoli e, con le giuste attenzioni, possono trovare una collocazione nella nostra alimentazioneIl senso di appagamento a tavola favorisce un rapporto sano ed equilibrato con il cibo, mentre scelte alimentari troppo restrittive rischiano di innescare comportamenti scorretti.

Concedersi un alimento come il gelato può contribuire alla soddisfazione del gusto e alla percezione di una sensazione di appagamento, sempre avendo cura di considerarne l'apporto nutrizionale nell'ottica di una dieta varia e bilanciata. Nel caso dei gelati confezionati poi, i valori indicati sull'etichetta permettono di valutare in maniera semplice ed immediata il contributo di calorie, proteine, carboidrati e grassi. Scegliendo il tipo e la porzione di gelato in relazione ai fabbisogni individuali e all’abbinamento con gli altri alimenti, si possono comporre dei pasti nutrizionalmente validi, ricchi di gusto e fantasia.

Buoni per ogni stagione dell’anno! Con i ritmi frenetici della vita di oggi, può capitare di non aver tempo per preparare un pasto completo, soprattutto se non si vuole rinunciare al gusto. Una possibile soluzione può essere integrare occasionalmente un gelato nei pasti, accompagnandolo ad altri alimenti quali ad esempio cereali, verdure, frutta di stagione. Un gelato biscotto come il classico "Cucciolone mini" ad esempio, contiene 90 kcal, 2 g di proteine, 2,5 g di grassi e 15 g di carboidrati di cui 6g di zuccheri semplici e 9g di carboidrati complessi. Com’è noto i primi sono  ad assorbimento rapido, mentre quelli complessi vengono assorbiti più lentamente per un rilascio di energia distribuito nel tempo.

Se abbinato ad un succo d’arancia può rappresentare una fresca alternativa per la merenda fornendo circa il 7% del fabbisogno energetico giornaliero raccomandato per l’adulto.

Per saperne di più www.algida.it

........................................................................................

> I gelati Algida

> Nutrizione e gelato, quanto ne sai? Fai il nostro quiz!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/dolci-coccole/ll-piacere-nell-alimentazione$$$Il piacere nell'alimentazione migliora la vita
Mi Piace
Tweet