Armonia e colore 

Gianluca Inverni, Esperto Colore Garnier, ci insegna a scegliere la giusta sfumatura per i capelli. Sembra facile cambiare testa puntando su una tinta trendy e grintosa come il castano. Ma, per ottenere un risultato perfetto, bisogna abbinare la nuance al tono degli occhi e all’incarnato

di DonnaModerna.com consiglia  - 27 Maggio 2010
 

Da Nicole Kidman a Jessica Alba, le dive di Hollywood hanno cambiato look. E ora sfoggiano il colore più trendy della stagione: il castano. Ottima idea, perché questa tinta sta bene a tutte. «A patto di scegliere la sfumatura giusta, capace di valorizzare il viso» dice Gianluca Inverni, Esperto Colore Garnier. Per non sbagliare, bisogna scoprire qual è la propria armonia cromatica.

LA DONNA ESTATE
«Chi ha gli occhi ambrati o verdi e la carnagione dalla sfumatura biscotto è sicuramente una donna estate: i suoi colori caldi si abbinano bene con tonalità altrettanto solari nei capelli, che rispettino l’armonia del viso e ne aumentino la luminosità» dice Inverni.

Vanno benissimo, per esempio, colori come Cappuccino 4,3, un castano dorato con riflessi miele, oppure, se si preferisce una tinta più chiara, Ambra 6, un biondo scuro molto grintoso. Chi ama il castano dai riflessi rossi, invece, può puntare su una tonalità come Ibisco 4,6, che è quel bel rosso intenso che sta benissimo a chi ha qualche lentiggine. «Sconsiglio, invece, le tinte troppo scure perché, vicino a una pelle dorata, creano un contrasto forte che indurisce i lineamenti».

LA DONNA INVERNO
«Pelle rosata o olivastra e occhi azzurri o marrone scuro: queste sono, in genere, le caratteristiche della donna inverno» spiega l’esperto. «Per lei ci vogliono tonalità molto fredde e pure, che valorizzino l’incarnato e accentuino il blu degli occhi o rendano ancora più scure le iridi».

Colori ideali, soprattutto se la pelle non è pallidissima, sono Ebano 3, castano scurissimo e Cacao 4, castano italiano, simile al colore dei capelli della showgirl Roberta Capua. Oppure Mirtillo 2,1, che è un bruno dalle lucide sfumature blu. Se la pelle è chiara, invece, è meglio indirizzarsi su una tonalità soft come Cannella 6, un biondo scuro con una sfumatura cenere. «No deciso, invece, a tutti i colori caldi perché accentuano il pallore della carnagione chiara e danno una sfumatura giallastra alla pelle più scura».

Per saperne di più visita il sito www.garnier.it

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/garnier/armonia-e-colore$$$Armonia e colore
Mi Piace
Tweet