La tua agenda di Capodanno 

Dal mattino dell'ultimo dell'anno all'alba del primo giorno del 2006: la giornata di festa più lunga va goduta in ogni minuto. Tra coccole di benessere e trattamenti beauty. Per arrivare alla mezzanotte (e oltre) al massimo dello splendore

di Cristina Nava  - 27 Dicembre 2005

31 dicembre: parte il conto alla rovescia per la notte più attesa dell'anno. Se vuoi arrivare impeccabile all'alba del 2006 e oltre, segui ora per ora i nostri consigli. Il programma va dalle 8 alle 8.

ORE 8,00

Hai mille cose da fare, è vero. Ma oggi, quando suona la sveglia, girati dall'altra parte e continua a dormire ancora un po'. Basta un'ora e mezzo in più per arrivare a sera e affrontare la notte con molta più energia.

ORE 9,30

Adesso è il momento di alzarti e iniziare la giornata con una doccia tonificante. "Per un trattamento-lampo rinvigorente, il segreto è usare gli oli essenziali, perché il loro aroma viene "catturato" subito dal sistema nervoso" spiega Maria Teresa Lucheroni, dermatologa e aromaterapeuta. Miscela mezzo litro d'acqua minerale naturale, tre gocce di olio essenziale di menta, tre di rosmarino e tre di limone: sono aromi che danno una carica immediata. Agita bene il mix, poi spruzza sul corpo, lasciando asciugare senza tamponare.

ORE 10,00

Invece del caffè bevi a digiuno una tisana disintossicante e drenante a base di betulla, gramigna e tarassaco. "Aiuta ad avere una pelle più luminosa perché fa eliminare le scorie e i liquidi in eccesso. Così anche la pancia sarà più piatta" consiglia l'esperta.

ORE 10,20

È l'ora di una pulizia profonda del viso. Inizia con uno scrub delicato. Puoi usare un prodotto specifico, oppure una miscela preparata in casa con mezza tazzina di miele e un pizzico di sale fino. Dopo esserti sciacquata con cura, applica una maschera idratante. Se la tua cute è grassa preferisci il tipo "a strappo" che, appena stesa, si secca e si asporta rimuovendola con un movimento rapido. Se invece hai la pelle secca, scegli una maschera in crema, che contenga sorbitolo, urea e glucosaminoglicani. Sono sostanze idratanti che assorbono e trattengono l'acqua.

ORE 10,30

Fai respirare la pelle truccandoti il minimo indispensabile. Metti un po' di mascara e ammorbidisci le labbra con un burro di cacao o uno stick con ceramidi e vitamina E.

ORE 11,30

Anche se fa freddo, non rinunciare a una passeggiata per ossigenarti. Prova il Power Walking, ossia una camminata a passo sostenuto, lungo almeno il doppio di quello normale. "Le falcate si effettuano bilanciando il movimento con le braccia. E il busto deve essere leggermente proteso in avanti" dice Roberto Arduini, medico sportivo. "È un movimento utile perché stimola la secrezione del liquido sinoviale, cioè quello che lubrifica le articolazioni, mantenendole agili".

ORE 13,00

A pranzo scegli cibi leggeri. L'ideale sono i carboidrati complessi, come la pasta, il riso, il pane e le patate che, fornendo energia a lento assorbimento, permettono di sentirti sazia a lungo. Così eviterai di arrivare all'ora di cena troppo affamata e di riempirti di aperitivi e snack. Qualche esempio? "Pasta al pomodoro seguita da una fettina di formaggio e un contorno di verdure crude, oppure una minestra d'orzo, del prosciutto crudo sgrassato e una macedonia" suggerisce la dottoressa Evelina Flachi, dietologa.

ORE 14,00

È il momento di rilassarti. Se proprio hai sonno, fai pure una pennichella, ma non più lunga di mezz'ora altrimenti rischi di rimanere frastornata fino a sera. Oppure, riposa stando sdraiata sul divano con le gambe leggermente in alto. Prima di alzarti, fai un po' di stretching per la schiena: ti sarà utile in previsione delle molte ore che passerai in piedi. Sdraiata supina, stendi le braccia sopra la testa e allungale più che puoi, come se dovessi afferrare qualcosa. Poi, allunga in modo alternato un braccio e la gamba opposta per almeno dieci volte.

ORE 15,00

Indosserai un abito scollato? Per avere un décolleté perfetto regalati un impacco levigante. Frulla la polpa di una mela e aggiungi due cucchiai di farina di riso e il succo di un cetriolo centrifugato. "È un mix molto vitaminico, che idrata la pelle e la rende luminosa" dice la dottoressa Lucheroni. Distribuiscilo sull'epidermide come una maschera e lascialo sulla pelle per 30 minuti.

ORE 15,15

Mentre l'impacco sta in posa, coccola anche le mani. Fai un leggero scrub sul dorso con lo stesso prodotto che usi per il viso. Quindi, spalma una crema nutriente, per esempio a base di burro di karité, e aggiungi qualche goccia di olio di monoï, che rende la pelle setosa. Poi massaggiati così. Con la destra tira un dito alla volta della sinistra e premi ciascuna estremità. Friziona il dorso della mano quindi, con pollice e medio uniti ad anello, stringi il polso e scivola verso il gomito per tre volte. Fai lo stesso con la sinistra.

ORE 16,45

Per non arrivare troppo affamata all'ora del cenone, fai uno spuntino leggero, con un frutto, uno yogurt magro e una manciata di mandorle. Contengono magnesio, utile per far lavorare bene i muscoli e combattere i crampi. Un vantaggio se indosserai tacchi alti.

ORE 17,00

Vuoi avere i lineamenti perfettamente distesi? Fai un esercizio di ginnastica per il viso. Spalanca la bocca e chiudila di colpo per cinque volte, poi solleva le sopracciglia verso l'alto per altrettante volte. Infine, stendi un po' di fluido idratante pizzicando la pelle per farlo penetrare. Insisti lungo i solchi delle rughe d'espressione, vicino alla bocca e sulla fronte. Si spianeranno.

ORE 17,20

È l'ora giusta per un bagno relax. Preparati prima una tazza di tè verde, rinvigorente, da sorseggiare nella vasca. Apri l'acqua e aggiungi tre gocce di olio essenziale alla rosa, energetico e molto profumato. Puoi mettere anche due cucchiai di sale grosso, due di bicarbonato e due di magnesio in polvere. È un cocktail di minerali che rende la pelle più elastica. Mentre la vasca si riempie, strofina delicatamente tutto il corpo con una spazzola dalle setole morbide. Fai movimenti circolari evitando il décolleté. Sentirai la circolazione che si riattiva.

ORE 17,50

È tempo di lavare i capelli. Approfittane per farti un massaggio shiatsu della testa. Appoggia le dita di entrambe le mani aperte a ragno, dalla fronte alle orecchie, ed esegui cinque pressioni. Quindi, stringi il lobo delle orecchie, nel punto dove metti gli orecchini, tra pollice e indice, per riattivare l'energia.

ORE 18,10

Adesso dedicati alla manicure. Hai tenuto le mani in acqua per fare lo shampoo, quindi le pellicine si sono ammorbidite ed è più facile spingerle indietro con il bastoncino. Per un effetto ancora più lucido, prima di passare lo smalto immergi le dita in una tazza di acqua tiepida in cui avrai diluito due cucchiai di olio di oliva.

ORE 18,40

Mentre lo smalto asciuga rilassati ancora un po' mettendo una maschera sugli occhi. Bastano anche due dischetti per il trucco imbevuti di camomilla tiepida.

ORE 20,00

È l'ora della messa in piega. "Il must dell'inverno sono i ricci" dice Luciano De Marini, parrucchiere di sfilate. "Stanno bene a tutte e si possono fare facilmente anche se si hanno i capelli dritti. Basta usare i bigodini. I più comodi sono quelli caldi e flessibili, facili da applicare".

ORE 20,30

Passa al make up. Qui non ti diciamo come realizzarlo, perché i colori e lo stile devono adattarsi al tuo abbigliamento. Quando il trucco è finito, però, fai così: spruzza sul viso dell'acqua termale, che avrai messo prima in frigorifero. Resterà perfetto per molte ore. Indossa il vestito e spruzza il profumo. Stando attenta a non scordare i punti dove vorresti essere baciata. Poi, che la festa cominci!

ORE 23,40

Qualche minuto prima degli auguri, mastica due o tre chicchi di caffè. Rendono l'alito fresco e fanno gustare meglio lo spumante del brindisi.

ORE 3,00

Bevi un bicchierone di acqua minerale naturale non fredda. Serve per idratarti se hai sudato ballando. E aiuta l'organismo a smaltire i postumi del cenone.

ORE 6,00

Dai sollievo ai piedi. Togli le scarpe e fai scorrere in su e in giù la pianta dei piedi sullo spigolo di un gradino. Ripeti un minuto per parte. È un massaggio che stimola la circolazione e toglie l'indolenzimento.

ORE 8,00

Il veglione è finito. Ma non prima di aver fatto colazione, con i classici cappuccino e brioche, i primi del nuovo anno. Auguri!

Come risolvere 5 emergenze da party

Sei molto sudata.

Devi abbassare rapidamente la temperatura corporea. Per farlo, metti i polsi e i gomiti sotto l'acqua corrente fredda, per almeno due minuti.

Hai le caviglie gonfie.

Togli le scarpe e rimani dieci minuti con le gambe sollevate. L'importante è che siano più alte del busto. Massaggia le caviglie con un movimento dal basso verso l'alto, per favorire la circolazione.

Hai la testa molto calda.

La tentazione è quella di uscire all'aperto. Meglio di no, per non rischiare un'infreddatura. Quello che ti ci vuole è un getto di aria calda e asciutta. Un colpo di phon è l'ideale oppure puoi avvicinare la testa agli asciugamani ad aria che ci sono in molti locali pubblici.

Hai le occhiaie.

Ti serve un impacco effetto freddo. Prendi due cubetti di ghiaccio e massaggiali sotto gli occhi. Le occhiaie spariscono all'istante.

I tuoi bei riccioli stanno "crollando".

Inumidisci le mani, metti poco gel per capelli sui palmi e, stando a testa in giù, ridai forma all'ondulazione stringendo le ciocche tra le dita. In alternativa, puoi usare del limone, che è leggermente appiccicoso.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/la-tua-agenda-di-capodanno$$$La tua agenda di Capodanno
Mi Piace
Tweet