• Home -
  • Bellezza-
  • Come si fanno le meches da sole e in casa

Come si fanno le meches da sole e in casa 

Piccola guida a colpi di sole e schiariture fai da te per illuminare la chioma e dare un effetto tridimensionale a tutti i tipi di capelli

di Alessandra Montelli
Credits: 

Pinterest

 

Sono più difficili di una semplice tinta, ma anche creative e divertenti. Per realizzare (bene) le meches da sole ci vuole infatti una mano sicura e attenta. Se poi ci si fa aiutare da una sorella o un'amica il risultato sarà senz'altro migliore, soprattutto sulle ciocche posteriori.

Prima di iniziare

Il primo suggerimento per evitare disastri è scegliere un colore di 1-2 toni più chiaro rispetto al proprio. L'ideale, inoltre, è fare le meches in casa solo su capelli non trattati. Precedenti colorazioni, permanenti, stirature ed henné possono falsare il risultato finale. Se vuoi evitare colpi di luce con riflessi gialli, arancioni o addirittura verdi, rimanda le meches almeno di un mese dall'ultimo trattamento fatto.

Come si fanno le meches in casa

I metodi più tradizionali per farsi le meches a casa riguardano i kit per colpi di sole provvisti di cuffia con forellini oppure la carta stagnola. Ma in entrambi i casi, se non si dosa la quantità di capelli da tingere, si rischia di ritrovarsi con i capelli a strisce.

Per cominciare a prendere confidenza con le schiariture casalinghe è bene ricorrere ad una tintura semipermanente e ad uno scovolino di un vecchio mascara, purché sia stato completamente pulito con alcol da tutti i residui di prodotto. Con la prima l'effetto svanirà dopo circa 8-10 lavaggi, con lo spazzolino invece si avrà la certezza di schiarire con precisione solo ciocche molto sottili.

Meches fai da te con carta stagnola

Come tutte le colorazioni, anche le meches si fanno su capelli non perfettamente puliti, perché il sebo serve non solo a proteggere il capello dall'ossidazione ma anche a fissare meglio il colore. L'ideale è far passare almeno 3 giorni dall'ultimo shampoo.

Prima di iniziare, prepara le strisce di stagnola che devono essere larghe almeno 5 cm. Per evitare di trovarsti a corto di materiale nel momento del bisogno, abbonda con le quantità.

Prepara così la colorazione nella ciotolina apposita mescolando bene con il pennello adatto alle tinture.

Scegli quindi le ciocche che vuoi tingere, e separale dal resto della chioma che vuoi lasciare del colore di base. Fissa tutte le ciocche (sia quelle destinate alle meches che le altre) con delle pinze.

Per ottenere meches naturali è bene che le ciocche da tingere siano larghe non più di 2 cm e soprattutto non troppo folte. Per effetti sfaccettati, si possono schiarire solo alcuni "fili" di capelli.

A questo punto poggia sulla carta stagnola la ciocca che vuoi colorare e spennellala con la tintura. Chiudi bene e passa alle altre ciocche. Per un risultato naturale, cerca di avvicinare il più possibile la carta stagnola alla radice dei capelli, a meno che non desideri schiarire solo le punte.

Attendi 20 minuti e sciacqua bene, fino a che l'acqua non sarà completamente pulita.

Lava i capelli con shampoo e balsamo specifici per capelli colorati: servirà a fissare il colore.

Il consiglio in più

Le meches sono perfette sia sui capelli lisci che mossi: danno profondità e aumentano il volume. Per ottenere un effetto ottimale, illuminate maggiormente le ciocche intorno al viso. La luce fa risaltare gli occhi e i lineamenti del vostro volto.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/le-meches-fai-da-te$$$Come si fanno le meches da sole e in casa
Mi Piace
Tweet