Pelle secca: i consigli da mettere in pratica subito 

Con il caldo e l'esposizione al sole il problema dell'epidermide arida  rischia di aggravarsi. I consigli di un'esperta dermatologa per  contribuire a risolvere questo problema.

di DonnaModerna.com consiglia  - 24 Maggio 2011
 
Tag: Lycia

Una pelle sana, se non fosse per quell'aspetto un po' spento. “La pelle tendenzialmente secca risente delle condizioni atmosferiche e può apparire ruvida e desquamata”, spiega la dottoressa Adele Sparavigna,  dermatologa, Presidente di Derming, l'Istituto di Ricerche Cliniche e  Bioingegneria di Monza, e Presidente del Progetto Dermonautica. Il caldo  estivo e la sudorazione, poi, possono aggravare la situazione, ma con  qualche accorgimento è possibile correre ai ripari.

Detersione

“Chi  ha la pelle secca farà bene a utilizzare per il viso emulsioni (latti)  con o senza risciacquo”, spiega la dottoressa Sparavigna. “Per il corpo,  è meglio evitare i comuni bagnoschiuma o docciaschiuma, mentre è  consigliabile preferire gli olii da bagno, oppure detergenti delicati  (tensioattivi non ionici, anfoteri, alchilpoliglucosidici)”. Un  ulteriore segreto di bellezza? “Ricordare sempre di diluire nell'acqua  tiepida i detergenti liquidi prima di portarli a contatto con la pelle”.

Idratazione

“Idratazione  ed emollienza sono i canoni fondamentali”, ribadisce la dottoressa. Ma  come evitare errori? “Al mattino è possibile utilizzare una crema  idratante (emulsione olio in acqua), contenente sostanze  polisaccaridiche quali l'acido ialuronico, mentre di sera è preferibile  un trattamento emolliente (emulsioni acqua in olio) a base di lipidi  naturali della pelle (liposomi, ceramidi, sfingolipidi) per mantenere  morbida la pelle e potenziare la funzione di barriera cutanea”.

Trattamento

Per  migliorare la pelle secca, la dottoressa Sparavigna consiglia di  preferire i trattamenti cosmetici lenitivi e vitaminici antiossidanti e  di evitare i prodotti esfolianti (ad. es. acidi della frutta) che  potrebbero risultare troppo aggressivi.

Protezione

Gradualità  è la parola d'ordine per ottenere un'abbronzatura uniforme, che evita  l'effetto “macchia”. “Nei periodi di esposizione al sole, la cosa  migliore è cominciare con prodotti a protezione molto elevata per poi  decrescere gradualmente”, suggerisce la dottoressa Sparavigna, che  consiglia tanti bagni in acqua di mare: esercitano un benefico e  naturale effetto peeling.

Depilazione

Chi  ha la pelle secca può ricorrere a ceretta o crema depilatoria, a patto  di scegliere formule non  troppo aggressive. La dottoressa consiglia di  testare il prodotto su una piccola zona (non soltanto al primo utilizzo)  prima di procedere su zone più ampie, e di tenere conto della  differente reattività dei diversi distretti cutanei. “Dopo l'epilazione,  è bene applicare emulsioni fluide o creme restitutive e lenitive”,  consiglia la dottoressa. Infine, due importanti precauzioni: mai  epilarsi prima di esporsi al sole o prima di fare esercizio fisico,  perché il sudore potrebbe risultare irritante.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/lycia/Pelle-secca-i-consigli-da-mettere-in-pratica-subito$$$Pelle secca: i consigli da mettere in pratica subito
Mi Piace
Tweet