Total beauty look per la sposa dalla A alla Z

  • 1 22
    Credits: Corbis - Mondadori Press

    Mutuando le 21 lettere della lingua italiana, tra consonanti e vocali, abbiamo costruito una guida completa alla beauty routine nuziale. Comincia a prefigurarti il tuo bridal look viso, capelli e mani, giocando con il glossario delle parole chiave che ti occorre sapere per essere bellissima il giorno del sì. A partire dalla A per finire alla Z.

    Perché il matrimonio fa sognare...e quale modo migliore per farlo, tornando un po' bambine ed evocare gli esercizi della grammatica delle scuole elementari? Volta pagina!

  • 2 22
    Credits: Mondadori Press

    A come Acconciatura

    È uno dei primi crucci del beauty sposa, per i quali si rischia di non dormire la notte. «E se i miei capelli non crescono? Se il parrucchiere non comprende i miei desideri? Meglio raccolti o semi-raccolti?».
    La soluzione anti-ansia si traduce in più azioni (e si sa, non c'è migliore arma contro l'immobilismo ansiogeno dell'agire):

    - pianifica delle cure extra per i capelli dall'interno, assumendo integratori fortificanti per almeno 4 mesi; e dall'esterno, affidandoti al tuo parrucchiere, che ti suggerirà maschere, ricostruzioni, peeling ecc.

    - sfoglia quante più possibili proposte acconciature di capelli da sposa;

    - parla con il tuo parrucchiere, bombardandolo di informazioni: deve farsi un'idea precisa di quello che vuoi;

    - porta una foto dell'abito in salone: l'acconciatura si decide in base allo scollo, allo stile e anche alla stoffa.

  • 3 22
    Credits: Corbis

    B come Beauty case

    Oltre ad essere testimone delle nozze reali, Pippa Middleton aveva un ruolo ben preciso nei riguardi della sorella Kate. Nell'aprile 2011 si era infatti trasformata in una sorta di "wedding beauty case vivente" con cui all'occorrenza supportare la neo consorte del futuro re d'Inghilterra.

    Per il tuo matrimonio, individua un'amica a cui affidare la tua borsa contenente il necessarie per i ritocchi del trucco: la cipria, il lucidalabbra, il rossetto, le forcine, la lacca, lo specchietto e così via.
    Non solo ti sentirai al sicuro da qualsiasi imprevisto, ma creerai una complicità tutta femminile con l'invitata che sarà orgogliosa di vestire i panni della damigella ufficiale. Rigorosamente beauty addicted.

  • 4 22
    Credits: Mondadori Press

    C come Colore

    Ha la doppia valenza di: 1) colorito e 2) cromia.

    1) Sulla carnagione della sposa gravitano alcuni diktat, decisamente antitetici: c'è chi giura che deve essere pallida e chi invece insiste per una spruzzata di lampade UV. La verità sta nel mezzo: se ti senti a tuo agio con il tuo tradizionale pallore da bambola di porcellana - anche in luglio - perché costringerti ai lettini solari?
    Viceversa, se ami il sole e la sua doratura, non rinunciare all'abbronzatura, purché sia curata, leggera e soprattutto non troppo artificiale.

    Un no categorico, dunque, all'effetto caraibico, disidrato e magari macchiato! Sì invece alla moderazione che in questo caso fa rima con eleganza.

    2) Colore, dicevamo, vuol dire anche "cromia", quindi pigmenti. E ci riferiamo al trucco occhi: se il tradizionale colore-non-colore delle spose proprio non ti aggrada, non vergognarti di chiedere al tuo truccatore ombretti nei toni pastelli. Nella foto 2 proposte make up sul rosa-lilla e verde, i colori dei bouquet nuziali.

  • 5 22
    Credits: Olycom

    D come décollté

    È una zona del corpo che spesso e volentieri viene lasciata scoperta dagli abiti da sposa. Ergo, non puoi (ed è un imperativo categorico) trascurarla.

    In vista del matrimonio, proteggi sempre il décolleté dal sole con un filtro solare non inferiore a 30 SPF: ti abbronzerai lo stesso ma scongiurerai al minimo il rischio scottature. Che, a colorito sbiadito, si trasformano in macchie, pelle secca, invecchiamento precoce ecc.

    Ti piacerebbe far sfigurare il tuo prezioso abito da sposa per una tintarella di troppo? No, di certo! Oltre alla protezione solare sotto il sole diretto, tutti i giorni applica creme idratanti specifiche per collo e décolleté.

    E se il danno è già fatto, pianifica in istituto delle sedute di peeling per cancellare le lentigo solari. In pratica, l'antitesi della freschezza che si confà alla sposa.

  • 6 22
    Credits: Mondadori Press

    E come Extension

    Sono più note quelle per i capelli, ma noi ti suggeriamo gli allungamenti extra delle ciglia. Non ci riferiamo a ciglia finte che toglierai il giorno dopo le nozze, ma a vere e proprie "protesi" semi-permanenti (durano fino a 5 settimane), che regalano uno sguardo da bambola.

    Sono fatte in fibre sintetiche ipoallergeniche e si applicano ciglia per ciglia per tutto l'arco cigliare: per questo motivo sono di lunghezze diverse, proprio come le ciglia naturali. Non occorre alcuna manutenzione e nemmeno il mascara, diventando quindi a prova di lacrima. Evenienza non trascurabile se sei una persona emotiva.

    I costi variano dagli 80 ai 150 euro.

  • 7 22
    Credits: Corbis

    F come Fondotinta

    Com'è noto, è la base del trucco, e per quello da sposa merita ancora più attenzioni. Deve resistere infatti al calore e all'umidità, e adattarsi inoltre alle luci diverse dei vari ambienti esterni ed interni, in modo da farti risultare bellissima in foto.

    Se la tua pelle tende a lucidarsi, un bravo truccatore saprà senz'altro risolvere il problema untuosità sul nascere; viceversa, se hai la pelle secca o arrossata, saprà donarti confort.

    Non preoccuparti di sembrare un mascherone: le tecniche dei professionisti sfumano il prodotto fino a renderlo un tutt'uno con la pelle. E poi, in realtà, gli zoom degli obiettivi fotografici non sono clementi con una una pelle troppo nuda!  

  • 8 22
    Credits: Corbis

    G come Gambe

    A meno che non ti sposi in corto, restano celate sotto strati di organza, pizzi e taffetà. Eppure le gambe subiscono uno stress non indifferente, soprattutto e non sei abituata ai tacchi (ma se dobbiamo dirla tutta, anche se sei una aficionada del tacco 12).

    Alle scarpe di ricambio ci hai sicuramente già pensato, ma che ne diresti di indossare dei collant contenitivi a compressione graduata (di quelli che si acquistano in farmacia)? Sono davvero riposanti, cambiandoti la giornata (e che giornata!) in meglio. Se temi che siano anti-sexy, sappi che le ditte produttrici si sono adeguate alla moda, per non penalizzare delle gambe già "sfortunate" di loro. Troverai infatti collant bianchi, madreperla, in pizzo e persino autoreggenti, tutti a prova di stanchezza e gonfiore.

    L'idea in più
    A prescindere dalla stagione in cui ti sposi, massaggia le gambe con gel rinfrescanti al mentolo e alla centella asiatica, che avrai lasciato in frigorifero dalla sera prima. I capillari (e annesso senso di pesantezza) ringrazieranno.

  • 9 22
    Credits: Corbis

    H come H2O

    Ovvero, la formula dell'acqua, la base della bellezza delle pelle. Che nel giorno del sì deve essere stupenda. È una regola che vale sempre, ma se sei...pigra, sforzarti di inserire nel tuo glossario beauty la parola "idratazione". Una pelle più idratata è più luminosa e tradotto in pratica vuol dire "viene meglio in foto".

    Fai scorta di creme idratanti, secondo le necessità della tua pelle: formule light se è mista-grassa; più corpose se è secca.
    E se è il caso, ricorri agli integratori di acido ialuronico, i quali aumentano il capitale acqua dell'epidermide.

  • 10 22
    Credits: Corbis

    I come Insonnia

    Se la notte prima degli esami ops del matrimonio l'hai passata a guardare il soffitto, prefigurandoti la giornata in cui sarai protagonista, c'è poco da stare allegre. E non scherziamo: occhiaie e pelle spenta non fanno certo piacere, anche perché il trucco aiuta ma non fa miracoli. Stiamo esagerando, è vero, ma nella nostra guida al total look della sposa, desideriamo metterti in guardia da ogni imprevisto beauty.

    Se sei ansiosa, prevedi il problema insonnia, ricorrendo per tempo a rimedi erboristici oppure integratori rilassanti per un sonno felice. Nel dubbio, chiedi al tuo farmacista o al tuo medico di fiducia. Non improvvisare in modo autonomo.

  • 11 22
    Credits: Corbis

    L come Luce

    Artificiale e naturale: sono le 2 dimensioni luminose in cui la sposa transita nel suo giorno, alternandole senza un vero programma. Si fa spazio così il tema foto che cambia ottica in base alle postazioni esterne e interne. La luce diurna evidenzia eventuali errori di make up: se troppo scuro o chiaro, se realizzato con troppi prodotti o troppo pochi, o ancora: se artefatto o insignificante.

    Le luci delle lampade (tutti i tipi) invece possono non perdonare un incarnato troppo naturale, spegnendolo. Ed è un ossimoro, trattandosi di illuminazione.

    Il bravo truccatore dovrà tenere conto di questi elementi - interno ed esterno - per calibrare le giuste quantità di trucco e i colori adatti da applicare alla futura sposa.  

  • 12 22
    Credits: Olycom

    M come Massaggio

    Se viso e corpo lo richiedono, destinerai al massaggio una parte del budget dedicato alla preparazione beauty per il tuo matrimonio. Lo scopo sarà affinare la silhouette oppure distendere i tratti del viso, ma probabilmente ciò che farà la differenza sarà il massaggio del giorno prima del wedding day, per rilassarti ed allentare la tensione. Il tuo aspetto ne beneficerà, e le foto parleranno da sole!

  • 13 22
    Credits: Mondadori Press

    N come Naturale

    E veniamo alla categoria beauty più abusata del look sposa, al punto da essere ossessionante. Quante volte a proposito del trucco sposa, abbiamo sentito ripetere l'assioma inappellabile: «Purché sia naturale»?
    Siamo sincere: a ben guardare, c'è qualcosa di standardizzato in ciò, o di acritico. Se ami la personalizzazione non puoi non farci caso. Ribaltiamo il concetto di naturale, quindi: per noi evoca il rispetto delle proprie caratteristiche individuali, che esalti l'unicità di ogni sposa.

    Ti senti naturale con i capelli corti? Ben vengano! In un'era in cui vanno di moda le acconciature sciolte o semi-raccolte, preferisci il classico chignon? Imponi la tua idea! Stesso discorso per il trucco: non piegarti ai diktat neutri se non li senti tuoi, ma osa il colore che esprimerà la tua personalità in modo più veritiero.

  • 14 22
    Credits: Mondadori Press - Corbis

    O come Occhi

    Quel giorno brilleranno, sorrideranno, piangeranno. In ogni caso saranno bellissimi. Trucco waterproof se possibile e correzione di eventuali "normali difetti" per valorizzarli ancor più.

    Non avere timore di chiedere al tuo truccatore di sollevare otticamente gli occhi se tendono al basso; di distanziarli se sono troppo vicini; di ingrandirli se sono piccoli o ridimensionarli se troppo "a palla" e così via. Non ti ascolta? Cambia visagista! La protagonista sei tu, non lui, ed un trucco sbagliato ti farà sentire a disagio per tutto il tuo wedding day.

    Non solo trucco nel focus sposa, ma anche contorno occhi. Per almeno 6 mesi, creme e gel specifici saranno i migliori amici del tuo sguardo, anche se li conosci appena...

  • 15 22
    Credits: Olycom

    P come Pelle

    Insieme ai capelli, è la protagonista del beauty look sposa. Dedica attenzioni speciali a partire da 6 mesi prima: trattamenti in istituto, maschere da fare a casa, detersione minuziosa, protezione solare, idratazione mirata e tutto ciò che sai (e non sai) sullo skincare.

    È molto importante organizzare per tempo con la tua estetista di fiducia le coccole speciali per le tue esigenze. Ad esempio: la pulizia del viso non è per tutte le pelli; ma magari potresti avere bisogno di sedute professionali esfolianti o anti-macchia; oppure di riempire con il filler quelle microrughe, ricordi di scorpacciate di sole.

  • 16 22
    Credits: Corbis

    Q come Quantità

    ...di aspetti beauty da seguire. Per far fronte alla protervia di impegni che ti troverai ad assolvere, la parola chiave è programmazione. Pianifica per tempo le tappe da percorrere in vista de Wedding Day.

    - 6 mesi prima dedicati ai trattamenti del corpo;
    - 3 mesi prima pensa al viso;
    - 1 mese prima è la volta delle unghie;
    - nel frattempo cerca make up artist e hair stylist che ti piacciano, chiedendo loro più prove di esecuzione look.

    Concorda i prezzi, poniti il tuo budget e cerca di rispettarlo, sforando di poco. Lasciati tentare dalle distrazioni "monetarie" solo se ne vale realmente la pena: se ad esempio il rimodellamento della silhouette da 600 euro non è così necessario, pensa  che son soldi risparmiati per l'acconciatura realizzata dal maestro coiffeur!

    In questi casi, la cara vecchia agenda cartacea insieme alla calcolatrice sono le migliore soluzioni a prova di ansia dal tic tac che strimpella ineluttabile nelle tue orecchie.

  • 17 22
    Credits: Mondadori Press

    R come Rossetto

    Contrariamente a quanto si pensa, non c'è una regola valida per tutte le spose. Se il tuo look quotidiano prevede labbra scarlatte, perché nel giorno del tuo matrimonio devi rinunciarvi, in vista di un ideale di trucco neutrale? Oltre a non piacerti tu in prima persona, qualcuno potrebbe non riconoscerti, futuro marito compreso.

    Si può essere spose eteree (ed eleganti) anche se si sfoggia l'amato rossetto rosso. Come il trucco (Dior) che vi proponiamo.

  • 18 22
    Credits: Mondadori Press

    S come Sopracciglia

    Mai depilarle il giorno stesso del matrimonio e nemmeno il giorno prima. Meglio 2-3 gg prima, così ti metterai al riparo da eventuali rossori e piccoli lividi.

    Le tue sopracciglia sono rade? Non toccarle per almeno 2 mesi prima del grande giorno: è difficile resistere alla tentazione della pinzetta, lo sappiamo, ma più sono folte più sarà possibile ridisegnarle bene. Affidati a personale specializzato nello studio delle sopracciglia, che le armonizzerà con i tuoi tratti. Ne va dell'espressività del tuo sguardo.

    Non basta? Ricorri al tatuaggio semipermanente, a condizione di informarti sul centro che ti tatuerà gli archi sopra gli occhi. Non vorrai certo arrivare all'altare con antiestetiche linee geometriche di una tinta improbabile, vero?

  • 19 22
    Credits: Mondadori press

    T come Trucco

    Quanto a capacità di "impanicare" le future spose, il make up se la contende con l'acconciatura. Il timore numero 1 è di sbagliare truccatore, che a sua volta commetterà errori sul tuo dolce visino, che non sarà lo stesso.

    Potrebbe stravolgerlo o non valorizzarlo o ancora imporre le sue idee, guarda caso contrarie alle tue. Paure più che legittime, dato che quel giorno tutti i riflettori, obiettivi, smartphone, social network e sguardi vari saranno su di te. A fermare il tempo con foto e video.

    Scegli quindi con cura chi ti truccherà nel wedding day:

    - affidati all'istinto più che al passaparola: se lo stile di quel make up artist piace alla tua amica ma a te non convince, continua la ricerca;
    - esegui diverse prove, possibilmente a viso diviso a metà truccato in 2 modi differenti;
    - esprimi i tuoi desideri, esigendo ops chiedendo che vengano rispettati;
    - non lasciare nulla al caso e non ridurti all'ultimo mese.

  • 20 22
    Credits: Olycom

    U come Unghie

    La fede nuziale infilata nel dito anulare concentrerà naturalmente su mani e unghie l'attenzione. Del tuo neo-marito, dei testimoni, degli invitati, dei fotografi, del parroco o sindaco.

    La romantica immagine sarà ovviamente immortalata dalle foto di rito. Superfluo ribadire l'importanza di una manicure pianificata 2 giorni prima del wedding day e delle cure costanti con creme ammorbidenti a partire almeno da un mese prima.

    Lo smalto? Non è obbligatorio l'abusato french manicure per la sposa. Opta per i più moderni color carne, se li preferisci.
    E se le unghie sono deboli, per almeno 4 mesi ricorri ad integratori a base di silicio e cheratina, le sostanze che ricostruiscono la "materia" ungueale.

    In caso di onicofagia e unghie troppo rovinate, informati per il gel o la ricostruzione delle unghie. Le tue mani ne guadagneranno in fascino.

  • 21 22
    Credits: Corbis

    V come Velo

    Se lo hai scelto, probabilmente lo toglierai dopo la cerimonia in chiesa. Per questo motivo, la tua acconciatura avrà bisogno di un ritocco con ferrettini e forcine. Chiedi al parrucchiere di spiegare ad una tua amica come togliere il velo senza rovinare la sua opera stilistica e come fissare le ciocche con maestria.

    Infine, sarà banale, ma ricordati di usare rossetti no transfer che non macchino la stoffa del velo.

  • 22 22
    Credits: Mondadori Press

    Z come Zero Paranoie

    Comunque vada sarà un successo, parafrasando un vecchio tormentone sanremese. Il brufolo last minute, l'occhiaia che sembra non cancellarsi, l'herpes malefica, il mal di testa martellante e altri imprevisti concorrono a ledere la serenità beauty del tuo matrimonio? Non temere: spesso - molto spesso - sono paranoie solo tue, che vedrai solo tu. Tutti gli altri ti vedranno bellissima, a cominciare da tuo marito!

/5

Un beauty alfabeto sulle categorie di bellezza per essere bellissima il giorno del tuo matrimonio

Capelli, viso, mani: sono tante le parole chiave che compongono il bridal look di una sposa.

'Giocando' con le lettere della lingua italiana, tra consonanti e vocali, abbiamo costruito una guida completa alla beauty routine nuziale. A partire dalla A per finire alla Z. Sfoglia la gallery per conoscerle tutte!

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te