Come truccare gli occhi maturi

  • 1 11
    Credits: Getty Images

    Da sinistra in senso orario 4 immagini di donne bellissime che hanno superato i 55 anni, con punte di 70: Jane Fonda, Isabelle Huppert, Catherine Deneuve e Kristin Scott Thomas. Tutte donne nell'età della maturità. Le abbiamo scelte perché ben rappresentano il trucco per gli occhi maturi, "brutto termine", quasi offensivo, ma tant'è...

    Alcune di queste attrici è ricorsa a qualche ritocchino proprio nella zona pericoculare, per la verità fatto benissimo. Se guardi bene gli occhi di queste donne, non mostrano palpebre cadenti o con eccesso di pelle, cioè le caratteristiche tipiche dell'età matura. Le palpebre sono infatti stirate, ma di poco, per non incorrere in effetti innaturali. Tuttavia, le normali zampe di gallina restano, quasi ad indicare la loro vera età.

    Per truccare al meglio gli occhi delle donne over over anta, abbiamo intervistato Michele Magnani, senior make up artist di MAC Cosmetics e art director per l'Italia.

  • 2 11
    Credits: Mondadori Photo

    Step 1: il primer per gli occhi

    Meglio se in versione lifting, cioè formulato per sollevare le palpebre, stirare le zampe di gallina e riempire i solchi. Perché mantenga le promesse, il primer per occhi maturi deve essere applicato su palpebre completamente asciutte, dopo che la crema contorno occhi si sia completamente assorbita. L'effetto del lifting dura circa 5-6 ore e

    Il primer funziona funge da base per gli ombretti, soprattutto in polvere, e aumenta la durata del trucco. Si picchietta su tutta la zona perioculare, occhiaie comprese, e si attende qualche minuto.

  • 3 11
    Credits: Mondadori Photo

    Step 2: operazione sopracciglia

    Pettina le sopracciglia verso l'alto in modo che aprano lo sguardo. La forma dall'effetto anti age è quella più armonica possibile, cioè che non sia troppo arcuate e segua l'osso orbitale.

    Fissale con un gel trasparente per evitare che si spettinino. Dopo i 55-60 anni, è bene non colorare troppo le sopracciglia con matite scure, perché l'effetto potrebbe essere innaturale con il rischio di indurire i lineamenti già pesanti a causa dell'età.

    Dedicarsi alle sopracciglia, prima della sessione make up vera e propri.  serve a dare una sorta di "struttura" all'occhio e a capire come intervenire con matite e ombretti in caso di correzione dei cedimenti dell'età.

  • 4 11
    Credits: Mondadori Photo

    Step 3 - Occhiaie camuffate

    Copri le occhiaie senza esagerare con il correttore: poche quantità sono meglio del rischio cerone.

    Il colore giusto è quello simile alla tua carnagione, con nuance leggermente beige, perfetto per neutralizzare il blu-verdastro tipico delle occhiaie. Il movimento corretto è quello di tamponare il prodotto con i polpastrelli, meglio se con il dito anulare dal tocco più lieve, e poi di sfumare con un pennello in setole fitte sintetiche. Per evitare che il correttore evidenzi le linee di espressione, usa le versioni in crema fluida, evitando gli stick, poco adatti per le over 60.

  • 5 11
    Credits: Mondadori Photo

    Step 4: Ombretto mat

    È il momento di applicare l'ombretto in povere o crema. Scegli una versione opaca in colori naturali (tutta la gamma dei marroni e dei bronzi, ma anche i grigi vanno benissimo). Viola, pastello e colori vivaci consentiti solo se ti sei sempre truccate così, e ormai ti sei creata un tuo look personalissimo.

    Perché dopo sugli occhi maturi, sono più indicati i prodotti dal finish opaco? Perché tutto ciò  che brillantini, luccicchii e bagliori, per quanto bellissimi, evidenziano le rughe e le imperfezioni. Oltre a non sollevare lo sguardo.

    Il tocco lucente? consentito solo a metà palpebra a piccolissimi tocchi o sulla rima cigliare inferiore (come nella foto):

  • 6 11
    Credits: Mondadori Photo

    Step 5: nero profondo: sì o no?

    No, in caso di smokey eyes strong o ombretti applicati a tutta palpebra (foto a sinistra). Il rischio è quello della macchia di colore, che invecchia e appesantisce uno sguardo persante non più fresco non per via dell'età.

    Sì alla matita nera che contorna l'occhio sopra e sotto se hai gli occhi molto grandi e sei abituata a vederti così da una vita. Perché devi cambiare se il tuo sguardo regge ancora il kajal o la matita nera? Non è uno stile inoltre che penalizza tout court la loro giovinezza. L'unica accortezza è di fissare le matite con un ombretto opaco per evitare che sbavino (foto a destra, Adriana Lima).

  • 7 11
    Credits: Mondadori Photo

    Step 6: sfumare, sfumare e ancora sfumare

    Dopo aver applicato gli ombretti, sfumarli con il pennello da sfumatura, quello che nel gergo dei truccatori si chiama blending. È fatto a coda di cavallo, con setole piuttosto fitte. Serve a dare un effetto omogeneo al make up che dà giovinezza allo sguardo. Le linee nette o gli effetti troppo geometrici non sono indicati per gli occhi maturi.

  • 8 11
    Credits: Getty Images

    Step 7: truccarsi ad occhi aperti

    Con l'avanzare dell'età il trucco, le palpebre diventano più pesanti e cadenti a causa dell'eccesso di pelle. È proprio una caratteristica degli occhi maturi, tanto che alcune donne risolvono il problema con la blefaroplastica (la tecnica di chirurgia plastica che aspira la cute in eccesso) oppure con il botox (la tecnica di medicina estetica che paralizza i muscoli - in questo caso elevatori di occhio e palpebra - aprendo lo sguardo).

    Si tratta ovviamente di decisioni estreme e non certo alla portata di tutte.

    La soluzione? Truccare gli occhi maturi come si fa con le donne orientali che hanno costituzionalmente gli occhi incappucciati dalle palpebre. Applica l'ombretto ad occhi aperti, poco sopra la piega palpebrale, e poi sfuma. Questa tecnica serve a dare profondità allo sguardo, laddove manchi la piega palpebrale.

    Se ci fai caso, le orientali hanno gli occhi con le palpebre cadenti a causa dell'eccesso di pelle che li copre.

    Nella foto la più famosa modella cinese Liu Wen.

  • 9 11
    Credits: Mondadori Photo

    Step 8: Correzione degli errori

    Un trucco occhi è più riuscito se pulito dagli errori di make up. Tanto più se gli occhi sono maturi. A trucco ultimato, pulisci quindi le eventuali fuoriuscite di ombretti dalle linee esterne. Nella foto un'idea. Puoi servirti di un cotton fioc o di una spugnetta in lattice, entrambi da "strisciare" in diagonale per definire il meglio il trucco. È un accorgimento che serve a ringiovanire lo sguardo.

  • 10 11
    Credits: Mondadori Photo

    Step 10: punto luce

    Tra le operazioni finali del trucco per occhi maturi è indispensabile, il tocco magico che dà luce. Ringiovanisce gli occhi maturi e conferisce uno sguardo meno stanco. Hai a disposizione 2 metodi:

    a) con la classica penna illuminante in crema da applicare nell'angolo interno ed esterno dell'occhio. E sull'arcata sopraccigliare. Ricorda che non è un correttore ma un prodotto che riflette la luce;

    b) con un ombretto luminoso in polvere (non "brillantinoso" però!) da applicare negli stessi punti con un pennello a matita, ideale per tratti precisi e zone poco ampie (nella foto).

    Perfette allo scopo "punto luce" anche le matita chiara illuminante, purché siano morbide.

  • 11 11
    Credits: Getty Images

    Step 10: mascara

    Perché ringiovanisca gli occhi maturi, deve essere applicato insistendo sulle ciglia esterne. Per facilitare l'operazione piega lo scovolino leggermente a 45°, come nella foto. Le ciglia saranno così pettinate e allungate che apriranno davvero lo sguardo, togliendo qualche anno.

    Il tuo trucco per occhi maturi è completo!

/5

Suggerimenti e dritte del make up artist sul trucco occhi delle donne che vanno dai 55 anni in poi

Con l'avanzare dell'età gli occhi perdono la freschezza degli anni giovanili, perché le palpebre diventano più pesanti e cadenti, come se "incappucciassero" letteralmente il globo oculare; la piega palpebrale si altera, e le zampe di gallina si moltiplicano. È il costo della maturità, che se da un lato fa acquistare fascino, dall'altro lato fa desiderare una tecnica anti age con il trucco, specifica per occhi non più giovani. E subito.

Ce la fornisce il truccatore di sfilate e backstage vari di teatri e set cinematografici. Le regole fondamentali sono:

- non esagerare con le quantità di polveri e correttori;
- non caricare palpebre e sopracciglia di colori troppo scuri;
- evitare brillantini e luccichii;
- dosare i punti luce.

Le altre dritte? Sono tutte spiegate nella gallery: l'obiettivo è quello di ringiovanire lo sguardo in modo naturale. Torna in alto nella pagina, e leggi il nostro step by step spiegato con dovizia di particolari dal make up artist.

N.B. Le foto della gallery sono scelte a titolo di esempio, e non riguardano modelle di età matura per motivi di archivi fotografici.

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te