• Home -
  • Bellezza-
  • Perché certi deodoranti irritano la pelle?

Perché certi deodoranti irritano la pelle? 

Applichi il prodotto per sentirti fresca, ma compaiono rossore, prurito, fastidio. Non sempre la colpa è del cosmetico. Con l'aiuto degli esperti ti spieghiamo come evitare i rischi. E ti presentiamo le formule più soft

di Laura D'Orsi  - 22 Giugno 2006
Tag: bellezza

I moderni deodoranti non contengono sostanze aggressive che fermano il sudore. Funzionano con un'azione antienzimatica, cioè bloccano l'attività degli enzimi prodotti dai batteri responsabili del cattivo odore. Eppure, a volte, irritano lo stesso la pelle. Vediamo perché.

Perché ti sei lavata poco o troppo

Occorre lavarsi con cura prima di applicare il deodorante, soprattutto se è profumato. Infatti, il mix di batteri della pelle unito alla fragranza non solo peggiora la situazione olfattiva, ma infiamma e arrossa l'epidermide. «Quando ci si lava per eliminare il sudore, però, è importante utilizzare un sapone delicato, per evitare che la pelle sia troppo impoverita dalle sue difese. Altrimenti, anche il deodorante più delicato irrita» avverte la dermatologa Magda Belmontesi.

Perché hai indossato la biancheria sbagliata

Le fibre sintetiche non fanno traspirare la pelle e il corpo aumenta la sudorazione per smaltire il calore in eccesso. Il troppo sudore, soprattutto se si usa un deodorante del tipo che chiude i pori, irrita. «Inoltre, alcuni coloranti per fibre tessili (in particolare quelli usati per ottenere il blu e il nero) possono rendere più sensibile l'epidermide delicata delle ascelle» aggiunge la cosmetologa Antonella Antonini. Il deodorante, specialmente se contiene alcol, può peggiorare la situazione e provocare un fastidioso prurito.

Perché sei in menopausa o in gravidanza

Le variazioni ormonali influiscono molto sulla produzione del sudore. Per esempio, in menopausa e in gravidanza, la sudorazione chiamata eccrina, cioè quella dell'intera superficie corporea, è più abbondante e visibile. E si tende a usare più deodorante. Ma siccome la pelle, sempre per colpa degli ormoni, può diventare improvvisamente intollerante a certe sostanze, ecco che si infiamma.

Perché ti sei appena depilata

«Per ridurre i cattivi odori, depilare le ascelle è indispensabile. In questo modo, infatti, si eliminano completamente tutti i batteri che si annidano nei peli» spiega la dermatologa. Attenzione, però: dopo la depilazione non si deve mettere subito il deodorante. La pelle, infatti, a causa di questa operazione, è priva della naturale barriera che la protegge e si irrita molto più facilmente. Bisogna aspettare almeno due o tre ore.

Perché sono troppo profumati

«La pelle sudata è molto sensibile ai profumi. E capita che le fragranze contenute in alcuni deodoranti la arrossino» dice la cosmetologa Antonella Antonini. Risalire all'ingrediente responsabile del fastidio, però, non è semplice perché molte aziende non dichiarano le fragranze usate. E quelle a disposizione sono circa 8.000. Nel dubbio, evita i deodoranti profumati.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/perche-certi-deodoranti-irritano-la-pelle$$$Perché certi deodoranti irritano la pelle?
Mi Piace
Tweet