I profumi che hanno fatto la storia (della bellezza) 

Dal mitico Chanel N°5 dal 1921 e ancora oggi uno tra i più venduti al mondo fino all'unisex Ck protagonista esclusivo degli anni Novanta ecco le fragranze che hanno fatto la storia della bellezza nel mondo

di Alessia Sironi

Oggi siamo subissati da edizioni limitate e abbiamo a disposizione solo pochi mesi prima che i prodotti vengano sostituiti da altri. Ma non è sempre stato così. Esistono profumi senza tempo, che hanno vinto ogni logica di mercato e superato qualsiasi moda del momento fino a diventare vere e proprie icone.

Un esempio? Era il 1921 quando Mademoiselle Coco lancia Chanel Nº 5, la fragranza destinata a rivoluzionare il mondo della profumeria. La stilista stanca delle note di rosa e mughetto tipiche dell’epoca commissiona una fragranza che si discosti dalle altre. E pensa che ancora oggi è uno dei profumi più venduti al mondo con il suo flacone essenzialmente austero.

Ma possiamo ricordare anche Ô de Lancôme, creato nel 1969 da Robert Gonnon, la prima eau fraîche femminile, oppure Anaïs Anaïs di Cacharel, una fragranza romantica e femminile lanciata negli anni Settanta: la grande intuizione della casa francese è quella di dedicarsi alle teenager ed è stato un successo. Nello stesso periodo Yves Saint Laurent lancia Opium, che provoca scalpore per il suo nome ma che, a trent’anni di distanza, continua a essere un best-seller.

Sfoglia la gallery per scoprire tutte le fragranze diventate icona!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/profumi/profumi-storici$$$I profumi che hanno fatto la storia (della bellezza)
Mi Piace
Tweet