Quarant'anni tutti da mostrare 

Se non hai mai fatto sport adesso
è ora di cominciare. Se invece
ti alleni già, punta sui tre obiettivi
che servono davvero a questa
età. Senza rinunciare a divertirti

di Anna Pugliese  - 18 Marzo 2005

Quarant'anni e per voi lo sport è uno dei tanti doveri di giornate stressanti e piene di impegni? Come darvi torto. Solo che, a viverlo così, rischiate di mollare dopo un mese. «Per non cadere in questa trappola, è fondamentale non porsi traguardi impossibili» spiega Giovanna Berlutti, medico sportivo dell'Istituto nazionale di Medicina dello sport del Coni. Quaranta minuti due volte alla settimana: è quanto vi basta per migliorare flessibilità, tono muscolare e fiato, gli obiettivi su cui puntare a quest'età.

«Con il tempo, i tendini perdono lubrificazione e i legamenti si disidratano» spiega l'esperta. «Questo fa sì che le articolazioni, sempre meno elastiche, scorrano con difficoltà nella loro guaina. Perciò ci si sente indolenziti. Le cellule dei muscoli, poi, diventano meno vitali e fanno fatica a rifornirsi di ossigeno. Ed ecco che i tessuti si rilassano». Ma c'è una cosa che, invece, con gli anni migliora: la resistenza. «È da adulti che il corpo impara a smaltire l'acido lattico, limitando la sensazione di fatica durante lo sforzo» dice il medico. A questo punto penserete che per mantenere scioltezza, tonicità e fiato occorra fare tre sport. Non è così. Ogni disciplina lavora su più fronti. Quindi, anche se scegliete uno sport per tonificarvi, contemporaneamente  allenerete anche la resistenza e l'elasticità.

>>Più flessibile

Provate a legarvi i lacci delle scarpe senza sedervi: è un semplice esercizio per testare la vostra flessibilità. Siete in difficoltà? Mettetevi all'opera, con attività che esaltino l'elasticità. «La disciplina che più lavora su questo fronte è il tai chi chuan» spiega Maurizio Rapotec, personal trainer. «Una sorta di danza lentissima che sblocca tendini e legamenti arrugginiti e che aumenta il fiato, grazie alle sequenze eseguite in velocità, una dopo l'altra». Oppure puntate sullo yoga: migliorate l'elasticità, ma sviluppate anche molto la potenza, mantenendo a lungo le posizioni. Se invece volete sentirvi come ballerine, il Pilates fa per voi: ottimo per conquistare agilità ed eleganza e scolpire l'intera muscolatura.

>>Più tonica

Garantirsi braccia e gambe forti è più difficile che da ragazze, ma non impossibile. «Se si continuasse a fare sport, a 40 anni il tono muscolare sarebbe lo stesso di quando se ne aveva 20» dice la dottoressa Berlutti. Ma anche se vi siete fermate per un po' di tempo, vale la pena riprendere: il rilassamento dei tessuti è lento. «Contrastatelo con gli esercizi ai pesi, che allenano i singoli muscoli ma anche la resistenza, a patto che li ripetiate per 40 minuti» suggerisce Rapotec. Se preferite stare all'aperto provate l'equitazione. «Oltre a tonificare gambe e glutei, sviluppa la flessibilità» spiega il tecnico. «La danza moderna è perfetta se amate muovervi a ritmo di musica: rassoderete tutto il corpo e lavorerete sull'agilità».

>>Più resistente
«Non solo riuscire a fare una corsa, ma anche stancarsi di meno nelle attività di ogni giorno: questo significa possedere una buona resistenza» spiega Maurizio Rapotec. «Poiché è la capacità che si mantiene meglio negli anni, conviene approfittarne con allenamenti mirati».

Per esempio con la corsa. «Il cuore e i polmoni si rinforzano» dice il tecnico. «Si tonificano le gambe e le braccia e migliora l'elasticità delle ginocchia e delle caviglie. Scegliete la bici se volete ottenere gli stessi risultati del running, ma con meno rischi per le articolazioni. Oppure il nuoto che, oltre a potenziare il fiato e a definire i muscoli di tutto il corpo, permette un allenamento intenso senza però sforzare i tendini e i legamenti».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/quarant-anni-tutti-da-mostrare$$$Quarant'anni tutti da mostrare
Mi Piace
Tweet