Quel rilassamento non ci piace 

È vero, la cellulite è la nemica numero uno
delle donne. Ma non servono le maniere forti  per cancellarla dal
tuo corpo. Basta fare
questa ginnastica, lenta e non faticosa. E raggiungerai l'obiettivo

di Barbara Rachetti  - 26 Aprile 2005

Ammettetelo. Spesso vedete la cellulite anche dove non c'è. Vi ostinate a fare slanci e serie, convinte che "chi la dura la vince". Fortunatamente non è così. Nel senso che a volte la buccia d'arancia è solo frutto di un rilassamento dei muscoli. Che basta tonificare un po' per vedere subito più compatti. E poi si è appena scoperta una novità che vi facilita la vita. «Gli ultimi studi rivelano che per avere tessuti lisci e tesi non è necessario eseguire un numero elevato di esercizi» spiega Stefano Carlini, docente di Scienze motorie all'Università di Chieti.

«L'importante è farne pochi, ma lenti, senza mai avvertire bruciore. Perché se fino a ieri questa sensazione dolorosa era il segno che stavate lavorando, oggi si è capito che non è più così. Troppo sforzo produce acido lattico, che aumenta la quantità di acqua sotto la pelle, provocando la cellulite». Perciò, abbiamo preparato una ginnastica dolce, mirata sui punti critici. Provatela. Non ve ne pentirete.

Guarda la gallery con gli esercizi

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/quel-rilassamento-non-ci-piace$$$Quel rilassamento non ci piace
Mi Piace
Tweet