Quinto 

La grande maggioranza delle italiane si vede troppo in carne. Ma è davvero così? No, in realtà è solo una nostra ossessione. Dalla quale però, con un po' di spirito, possiamo liberarci. Leggete come

di Sabrina Barbieri  - 13 Maggio 2005

Considerate che a forza di sentire i nostri lamenti qualcuno potrebbe vendicarsi. "Voglio proporre un comitato di gambizzazione per chi ha la 40 e si lagna" scherza la comica Geppi Cucciari, 1,70 per 72 chili. "Io sì che dovrei perdere 6 chili". Peccato che anche Geppi sia caduta nella trappola. Il suo indice di massa corporea è 24,9, quindi sotto il fatidico 25. Anche per lei la diagnosi è: falsa grassa ma vera stressata. Se tutto questo non vi basta per capire che si può vivere serene anche con un centimetro in più sui fianchi, andate in libreria. Dal 19 maggio troverete Giro di vita (Salani) della tedesca Susanne Frohlich, una conduttrice tv che racconta come ha buttato giù 30 chili. E se proprio non riuscite a trovare la perfezione, a settembre non perdete Come diventare Buddha in cinque settimane (Ponte alle Grazie), di Giulio Cesare Giacobbe,  che ci spiega come fare per restare sereni in qualsiasi situazione. E per favore non dite che, con quella pancia che vi ritrovate, voi a Buddha assomigliate già.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/quinto$$$Quinto
Mi Piace
Tweet