Ricomincia in bellezza 

Dieci regole facili
per mantenere
la forma dell'estate.
Le hanno dettate il dermatologo americano delle star, il guru
francese del benessere
e il mago italiano
dei capelli

di Michela Duraccio  - 05 Settembre 2005

>>I consigli del medico delle star

1) Ferma il tempo con frutta, verdura e spezie coloratissime

Trattamenti ayurvedici sullo sfondo di paradisi esotici, programmi olistici per il benessere del corpo e della mente in cornici orientali. Le destinazioni da sogno per una completa remise-en-forme oggi non mancano. Ma non c'è bisogno di chiedere un mutuo per essere belle. Basta capitalizzare lo stato di grazia regalato dalla vacanze estive, magari seguendo i consigli di un guru come Nicholas Perricone, dermatologo di successo negli Stati Uniti (è il consulente di fiducia anche dell'attrice Julia Roberts).

Nel suo best-seller, La conquista della bellezza (Sperling&Kupfer, 19 euro) il medico promette di far perdere 10 anni in 28 giorni. Cominciando dalla tavola per sferrare l'attacco alle rughe. Protagonisti della dieta di bellezza sono i cibi arcobaleno, cioè frutta e verdura dalle sfumature vivaci, e tante spezie perché forniscono gli antiossidanti necessari per neutralizzare i radicali liberi che minacciano la giovinezza. ll dottor Perricone invece dice "no"agli alimenti che si trasformano rapidamente in zuccheri nel sangue, come pane, patate e pasticcini perché il glucosio si può fissare stabilmente al collagene, causando le rughe profonde.

2) Prova la piccola bacca che

rigenera i tessuti

Nel suo programma il dottor Perricone suggerisce di mettere spesso nel carrello della spesa anche dieci supercibi, scelti perché ricchi di sostanze antietà, acidi grassi essenziali o fibre.

Apre la lista l'açaì, una bacca con il sapore dei frutti di bosco e del cioccolato, prodotta da una palma dell'Amazzonia. Tanto piccola quanto nutriente ed energetica: è dieci volte più ricca di antiossidanti dell'uva nera, di fibre elasticizzanti e di sali minerali preziosi per rigenerare il tessuto muscolare. Si trova surgelata o in succo nei supermercati più forniti. Gli altri nove sono: aglio, cipolla, orzo e frumento verdi, grano saraceno, fagioli e lenticchie, peperoncino piccante, frutta secca, germogli, yogurt e kefir (bevanda a base di latte fermentato).

Per completare i benefici della dieta, il dermatologo suggerisce di prendere degli integratori alimentari a base di vitamina C ed E, coenzima Q10, omega 3. Questo mix di sostanze, infatti, serve per restituire energia alle cellule, aumentare l'elasticità della pelle, prevenire le rughe e accrescere la capacità del derma di autoripararsi co un effetto davvero sorprendente.

3) Risveglia la pelle in modo naturale con le creme nutrienti

Con il botulino si credeva di aver scoperto l'elisir di eterna giovinezza. Dopo il boom di iniezioni e applicazioni di un suo derivato, il botox, pare che il momento magico stia finendo.

«Non credo nella tossina botulinica: l'atrofia muscolare che ne consegue, alla lunga, fa invecchiare di più» dice il dottor Perricone. La ricetta di giovinezza del dermatologo americano esclude interventi drastici e terapie invasive per puntare sulla qualità dei cosmetici. Quelli di ultima generazione sfruttano il potere di peptidi e neuropeptidi, minuscole sostanze naturalmente presenti nell'organismo che, riducendosi con gli anni, devono essere reintegrate con l'applicazione di cosmetici mirati.

Queste creme, già disponibili in commercio (quelle della linea del dottor Perricone si possono ordinare telefonando al numero verde 800187857) stimolano la produzione di collagene ed elastina con il risultato di una pelle più soda ed elastica, accelerano il ricambio cellulare portando luminosità e colorito sano, attenuano le rughe e i segni di espressione. Il medico consiglia di applicarle tutti i giorni sul viso e sul collo anche sovrapponendole al altri prodotti idratanti, con vitamina C che agisce da barriera ai radicali liberi e con acido alfalipoico, un antiossidante naturale che idrata e lascia l'epidermide di velluto.

>>I consigli del guru del benessere

4) Combatti la buccia d'arancia con gli impacchi di fango
«Per contrastare la buccia d'arancia bisogna fare molta attenzione a quanti carboidrati e zuccheri si assumono ogni giorno» avverte Henri Chenot. «Non devono superare i 90 grammi, altrimenti il corpo non è in grado di smaltirli. E, con il tempo, questi eccessi provocano la cellulite». Per combatterle, ogni mese seguite una dieta detossinante. Quella dei tre giorni, firmata Chenot, prevede tanta acqua, verdure (escluse le patate) e frutta a piacere, più 60 grammi di riso integrale a pranzo e cena e dei centrifugati di mela e carota. Per migliorare gli effetti della dieta, abbinate ai tre giorni di menu depurativo anche degli impacchi con il fango, da coprire sempre con la pellicola trasparente per creare un ambiente sauna: il caldo apre bene i pori e i principi attivi dei prodotti penetrano facilmente.

5) Evita il sovrappeso e trova l'armonia con lo yotsu

Gwyneth Paltrow, Cindy Crawford e Christy Turlington sono bellissime donne che hanno scelto lo  yoga per tenersi in forma. L'attrice Liv Tyler (l'avete vista nei panni della principessa Arwen nel film Il Signore degli anelli) combatte la tendenza al sovrappeso con tanto Pilates in palestra, mentre Naomi Campbell segue un programma intenso che comprende Flexiball, thai boxe e un circuito di stretching e aerobica. «Per avere un corpo tonico tutto l'anno bisogna programmare un'ora di movimento al giorno» dice Henri Chenot. «Ogni persona deve assecondare il proprio ritmo e scegliere l'attività fisica su misura. Camminare, correre, nuotare o esercitarsi con i pesi, poco importa. Ciò che conta è sentire che le forze aumentano e che cresce l'energia».

Tra le nuove discipline ce n'è una particolarmente adatta a donne di ogni età e forma fisica: è lo yotsu. Unisce antiche tecniche orientali a moderne ricerche scientifiche per migliorare corpo, mente, emozioni. È un mix di posizioni yoga e shiatsu, che aumenta il flusso di energia rende più bella anche la pelle. Alcuni esercizi sono utilizzati come tecnica di massaggio in centri estetici e spa. Per saperne di più e curiosare tra le posizioni base, potete visitare il sito www.yotsu.it.

Ma ricordate, il bello di questa disciplina è che non esistono rigide posture valide per tutti, bensì movimenti che vanno personalizzati.

6) Usa il bagno turco come toccasana per l'organismo

Per i Paesi del Mediterraneo e del Bosforo il luogo del rilassamento e anche in un certo senso della meditazione è l'hammam, il bagno turco, che corrisponde alla lentezza, alla calma, ai tempi dilatati di questa zona del mondo. Nell'hammam si passa il tempo nel tepore delle sale di riposo, bevendo té alla menta, alternando periodi più brevi nel bagno di vapore al classico rituale gommage, massaggio e impacco all'argilla. Una giornata al mese in un bagno turco va considerata come un investimento di bellezza perché regala benefici che durano nel tempo e purificano la pelle e lo spirito. Ne è convinto Henri Chenot, guru del benessere e sostenitore della visione globale del corpo che tiene conto della sua forma e dell'estetica ma anche del rapporto che lega il fisico alla mente. «L'invecchiamento non è solo una questione di cattiva alimentazione e di un eccesso di tossine, ma è indice della mancanza di equilibrio tra mente, inconscio e corpo» spiega Chenot che ha appena pubblicato Il codice segreto della salute (Sperling&Kupfer, 15 euro), dove suggerisce regole di vita e nutrizione per ritrovare il benessere e l'armonia. Perché l'hammam? È un toccasana per l'organismo: mentre il sudore elimina le impurità, il calore rilassa i muscoli, migliorando la circolazione e il drenaggio. La cura idroenergetica consigliata da Chenot prevede anche altri trattamenti da fare periodicamente come gli idrogetti tonificanti, scrosci d'acqua indirizzati su punti precisi, e l'idromassaggio detossinate con oli ed estratti di lavanda, rusco, cannella e tintura madre di vite.

>>I consigli del mago dei capelli

7) Scegli un taglio facile e sarai sempre in ordine

Una donna deve mettersi le mani nei capelli e sentirsi se stessa. È l'idea di Aldo Coppola, mago delle forbici e "image maker" di top model e dive. Pensate a Megan Gale o Fernanda Lessa, le loro pettinature sono semplici ma eleganti. Per avere quell'aspetto naturale, ma d'effetto basta scegliere un taglio facile da gestire anche a casa. «Lunghi o corti non importa» dice l'esperto. «Chiedete al parrucchiere di usare la tecnica "a spirale": permette un gioco di pieno e vuoto che alleggerisce e dà volume alle radici con un risultato fresco».

8) Rendi i lineamenti più dolci con il balayage

Le nuances irregolari lasciate dal sole sulle ciocche hanno il potere di addolcire i lineamenti. «Anche in inverno potete ricreare lo stesso effetto» dice l'hair stylist.«Fatevi fare il balayage, un metodo per ottenere riflessi leggeri, poco più chiari del tono naturale».

9) Programma le cure che

mantengono i capelli forti

I capelli in forma sono quelli curati. Ecco il calendario suggerito da Coppola. «Ogni giorno tamponate dalla radice alle punte con olio di semi di lino (illumina e protegge); ogni settimana prima di asciugare la testa vaporizzatela con acqua termale (riossigena); ogni 15 giorni, prima di fare lo shampoo, frizionate delicatamente il cuoio capelluto con un prodotto per il gommage che elimina le impurità».

10) Usa le extension per cambiare il look quando e come vuoi

Kate Moss dopo aver provato un taglio garçonne cortissimo, è tornata al lungo e per accelerare i tempi ha usato le extension. «Sono la soluzione per allungare e dare corpo ai capelli corti e senza volume. E il risultato è naturale» dice Coppola. «Si mettono e tolgono a piacere. La prima volta si applicano dal parrucchiere per imparare la tecnica». Costano 200 euro circa ma durano tanto.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/ricomincia-in-bellezza$$$Ricomincia in bellezza
Mi Piace
Tweet