Capelli: le tendenze per la primavera estate 2017 

I tagli e gli stili che andranno di moda nella primavera 2017, visti in passerella: semplicità e naturalezza sono le tendenze forti

di Alessandra Montelli

Come ci pettineremo durante la primavera estate 2017?

La risposta arriva dalle sfilate di Milano, Londra, Parigi e New York, che lanciano i trend per tutti i gusti.

Portabilità è la parola chiave degli hair look della primavera 2017: i tagli e le acconciature sono pensati per le donne di tutti i giorni, che vivono una vita frenetica e hanno poco tempo da dedicare allo styling dei capelli. Pochi gli estremismi o gli eccessi sopra le righe. Il look deve essere facile e gestibile.

Fa eccezione il colore, dove accanto ai "tradizionali" biondi, castani e rossi si affiancano nuance eccentriche che ricordano i colori dell’arcobaleno o metallizzate. Un trend destinato alle giovanissime ma che comincia a farsi largo sulle chiome di tutte le età, magari solo sulle punte o sui ciuffi laterali.

I tagli di moda

Vince il taglio medio all’altezza delle spalle, restano stabili carré e tagli corti, ritornano in voga le chiome extra lunghe. Il tutto sempre all'insegna della praticità.

I tagli medi sono infatti facili da gestire e da acconciare in stylind differenti: possono essere lasciati "liberi e casuali" oppure ondulati con ferri e piastre.

I tagli corti della primavera 2017 sono resi più frizzanti da asimmetrie e scoloriture sulle ciocche ai lati del viso. I capelli lunghi e molto lunghi invece riscoprono la naturalezza del nuovo classico stile "appena-alzata-dal letto".

Gli stili di tendenza

Per quanto riguarda gli stili, la tendenza forte è il messy o altrimenti detto “spettinato ad arte”. Sia per i capelli lisci che mossi. E a proposito di ondulazioni, si profila un nuovo trend, ovvero quello delle onde destrutturate come se fossero realizzate con le dita. Uno styling che inneggia ad un look naturale, anche perché evoca il gesto “automatico” di giocare con i capelli.

Il volume dei capelli si amplifica fino a raggiungere dimensioni afro: via libera quindi capelli ricci, possibilmente stretti e definiti.

Acconciature

Semplicità anche per le acconciature che si rifanno allo stile da sfoggiare in palestra: i capelli sono legati per muoversi liberamente. Code, chignon, ma soprattutto trecce, meglio se nella versione “boxer”, cioè con l'intreccio alla francese che parte dalle radici, come quelle portate delle donne pugile (antesignana è stata Hilary Swank in A Million Dollar Baby).

Pronta a cambiare taglio e stile ai tuoi capelli? Guarda la gallery in alto sulle tendenze proposte dalle sfilate!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/sfilate-tendenze/capelli-trend-sfilate-primavera-estate-2017$$$Capelli: le tendenze per la primavera estate 2017
Mi Piace
Tweet