Sopracciglia di carattere 

Due matite per misurarli, un gel per pettinarli, una spazzolina per renderli folti e pieni come si usano adesso: è tutto quello che serve per creare due archi perfetti sopra agli occhi. E per regalare allo sguardo personalità e un pizzico di mistero

di Laura D'Orsi  - 30 Agosto 2007

Sopracciglia sottili addio. Se vuoi essere alla moda, l'obiettivo per la prossima stagione è farle ricrescere in modo che disegnino un bell’arco naturale. «Il make up autunnale si ispira al look delle dive degli anni Sessanta, prima fra tutte Audrey Hepburn» spiega il truccatore di sfilate Daniele Renica Noè. «E moltissime star di Hollywood, da Nicole Kidman a Penélope Cruz, si sono già adeguate e sfoggiano sopracciglia folte, non troppo arcuate, all'apparenza naturali, anche se in realtà molto curate. Perché le sopracciglia importanti danno carattere ed esprimono passionalità». Vediamo, allora, le tecniche per avere due archi folti e perfetti.

Prendi le misure

Sopracciglia piene non significa sopracciglia selvagge. Quindi, non sperare di poter abbandonare del tutto la pinzetta: dovrai usarla comunque. Ma solo per rifinire l'arco naturale, non più per cambiarlo radicalmente. «Prima di iniziare a sfoltire, però, è importante definire le dimensioni, che devono essere in armonia con tutti i tratti del viso» raccomanda il truccatore. Per stabilire il punto iniziale dell'arco, immagina una linea che, partendo dalla narice, salga verso la radice del naso. Per determinarne la lunghezza, fai passare una linea che, dallo stesso punto di partenza, vada verso la tempia sfiorando la coda dell'occhio. «Un modo semplice per fare questa misura è prendere due matite o due cannucce da bibita e usarle come righelli: si tengono unite accanto alla narice e si aprono ad angolo in modo che passino per i punti indicati» consiglia il make up artist. Per stabilire il punto più alto della curva, infine, guarda fisso davanti a te e immagina una linea (oppure aiutati di nuovo con una matita) che, sempre dalla narice, salga fino a incontrare il sopracciglio attraversando esattamente la pupilla.

Prova la forma

«La prima mossa, dopo aver preso le misure, è mimetizzare, con una matita eyeliner bianca o beige, i peli disordinati che devono essere tolti. In questo modo, si riesce ad avere un'idea del risultato finale. E, se è il caso, si possono fare tutte le correzioni necessarie» suggerisce Daniele Renica Noè. «La curva da dare, infatti, non deve essere troppo forzata o esagerata, altrimenti si altera l'equilibrio del viso». Per dare un aspetto ordinato alle sopracciglia, senza però assottigliarle, si devono eliminare tutti i peletti che si trovano un po' isolati, sia sotto l'arcata sia sopra, nella zona verso le tempie. La parte iniziale, vicino al naso, invece, va lasciata al naturale: si tolgono solo quelli cresciuti nel mezzo.

Usa la pinzetta

Il modo giusto per depilare le sopracciglia è usare la pinzetta. «Meglio evitare le striscioline di cera o, peggio, il rasoio, perché si rischia di stravolgere la forma degli archi» raccomanda il truccatore. «E non bisogna lasciarsi tentare, poi, dal fare questa operazione mentre ci si trucca, perché lo strappo arrossa la pelle. Meglio provvedere la sera, prima di coricarsi. Così l'epidermide ha tutto il tempo di recuperare». Quando ti depili, tendi bene la pelle con le dita e strappa un peletto per volta, sempre seguendo la direzione di crescita, perché i peli tendono a ricrescere nella direzione nella quale sono stati estratti. E, alla fine, disinfetta bene pelle e pinzetta con alcol.

Aggiungi volume

Se le sopracciglia non sono naturalmente folte, si possono riempire con il trucco. «Si usa una matita specifica di due tonalità più chiare rispetto al colore delle sopracciglia e, nelle zone più rade, si fanno dei tratteggi nel verso dei peli. Poi, si sfuma con una spazzolina» spiega l'esperto. «Per rendere più pieno il tratto iniziale, cioè quello più vicino al naso, si usa, invece, un ombretto opaco, che regala un effetto di pienezza più naturale rispetto alla matita. Per stenderlo, l'ideale è usare un pennellino sbieco». Passa un velo sottile di ombretto anche sulle zone dove hai disegnato i tratteggi a matita: la polvere dà più tenuta alla cera contenuta nella mina. E conferisce un aspetto sfumato e non tinto alle sopracciglia. Infine, applica un gel specifico, che le mantiene in ordine a lungo e fissa il colore.

Correggi i difetti

Le sopracciglia folte non sono solo di moda. Ma possono aiutare anche a minimizzare alcuni piccoli difetti. «Grazie al loro spessore, per un effetto ottico, accorciano una fronte molto alta e mettono in evidenza gli occhi infossati» spiega Daniele Renica Noè. «Per rendere più proporzionato un viso lungo, invece, bisogna pettinarle in modo che la sommità dell'arco sia un po' spostata verso le tempie. E si deve allungare leggermente la “coda”. Se il viso è corto e squadrato, al contrario, si pettina la parte centrale verso l'alto, per accentuare la curva. E si accorciano alle estremità». In tutti i casi, per completare la correzione, metti tanto mascara nero sia sulle ciglia superiori sia su quelle inferiori.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/sopracciglia-di-carattere$$$Sopracciglia di carattere
Mi Piace
Tweet