I tatuaggi con i fiori più belli e sensuali 

Da sempre i tatuaggi con i fiori sono il simbolo di eleganza e sensualità. Ma districarsi in questo labirinto di simboli può essere difficile. Scegli di 'dirlo' coi fiori

di Alessia Sironi

Il più gettonato? È il giglio, anche se non sono in molti a sapere che è il simbolo della castità. Sono molto apprezzati anche il girasole (fedeltà), l'hibiscus, simbolo di bellezza effimera e la rosa per la quale occorre precisare il colore: se è rossa simboleggia la passione, se bianca la purezza, gialla l’allegria e l’amicizia e rosa l’ammirazione. A moltissime donne piace l'idea di avere un'orchidea tatuata in modo indelebile sul corpo: significa sensualità e mistero. E poi ci sono il biancospino, le azalee che portano fortuna, i ciclamini e i crisantemi che, contrariamente a quanto si crede è simbolo di gioia, vitalità e pace: pensa che nella cultura giapponese rappresenta la vita. I fiori di loto hanno sempre emanato un fascino particolare, non fosse altro che per quel loro vivere fluttuanti sull’acqua, sospesi ed eterei. Per questo, soprattutto nella cultura orientale, sono sempre stati rivestiti di una grande quantità di significati e sono sempre stati fra i soggetti più utilizzati dai tatuatori nel corso dei secoli. Anche il ciliegio ha un’origine simbolica che arriva principalmente dalla cultura orientale. Infine la margherita, perfetta per rappresentare la bontà d’animo.

I fiori utilizzati per i tatuaggi sono tra i più disparati e, a volte, districarsi in questo labirinto di simboli e significati può essere particolarmente difficile. Prova a sfogliare la gallery per scoprire il più sensuale per te!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/tatuaggi/tatuaggi-fiori$$$I tatuaggi con i fiori più belli e sensuali
Mi Piace
Tweet