I tatuaggi giapponesi e la loro antica simbologia

  • 1 15
    Credits: Instagram

    Non sono poche le star che hanno scelto tatuaggi appartenenti alla tradizione giapponese. Due esempi sono la celebre tigre tatuata sulla schiena di Angelina Jolie e il leone a mo' di anello di Cara Delenvigne. Entrambi sono animali sacri, simbolo di forza e coraggio.

    Per tutti gli altri tatuaggi sfoglia la gallery.

  • 2 15
    Credits: Instagram

    ANGELINA JOLIE
    La celeb con il tatuaggio giapponese più famoso è la moglie di Brad Pitt. Un'enorme tigre, animale assai caro alla tradizione nipponica, decora la schiena. Le tigri rappresentano forza coraggio e longevità, tutte qualità che si desidererebbe raggiungere dopo essersele tatuate.

  • 3 15
    Credits: Instagram

    TATUAGGIO CON TIGRE
    Nella cultura giapponese il simbolo della tigre è ambivalente poiché è un elemento allo stesso temp solare e lunare, creativo e distruttivo. Quando viene raffigurata in lotta col serpente, la tigre è potere celeste e solare, in conflitto col leone, o col drago orientale, è lunare e malefica. Simboleggia anche regalità, crudeltà e forza; può essere una manifestazione della Madre Terra.

  • 4 15
    Credits: Instagram

    CARA DELEVINGNE
    La testa del leone tatuata sull'indice della mano sinistra è una delle più imitate dalle fan della modella britannica.

    Forse non tutti sanno che il leone, pur non appartenendo al territorio asiatico, è un animale di culto per i Giapponesi. La religione shintoista, religione particolarmente diffusa in Giappone, ha un leone protettore che ha una testa rossa e che tiene lontani gli spiriti maligni, portando ricchezza e salute.

  • 5 15
    Credits: Instagram

    CAROLYN MURPHY

    Sul fianco destro la top model testimonial di Estée Lauder ha una carpa tatuata, un altro decoro della tradizione giapponese. Il nome preciso di questo tatuaggio è Koi e significa buona fortuna e buon auspicio. Secondo la leggenda infatti la carpa koi è in grado di risalire le cascate del Fiume Giallo per diventare un dragone, un animale mitologico che nella cultura giapponese ha un significato davvero importante.

  • 6 15
    Credits: Instagram

    TATUAGGIO KOI

    Secondo la tradizione giapponese si fa tatuata la carpa koi chi desidera mostrare o trovare dentro di sé la perseveranza nel superare ostacoli apparentemente insuperabili.

  • 7 15
    Credits: Instagram

    ALINE WEBER

    Ecco un'altra modella che mostra un tatuaggio giapponese. Si tratta della fenice che in realtà è di importazione occidentale per poi essere gradualmente assimilato nella tradizione orientale.

    La fenice è un uccello leggendario, capace di rinascere dalle proprie ceneri e per questo è un simbolo di longevità e immortalità, ma anche e soprattutto di rinascita sia spirituale che fisica.

  • 8 15
    Credits: Instagram

    ANOUK

    Vi ricordate la cantante olandese che cantava con animosità "Nobody's Wife"? Ebbene, anche lei è una perfetta testimonial di un tatuaggio giapponese. Il braccio destro è tutto tatuato con fiori colorati, in perfetto stile giapponese. In particolare Anouk ha scelto la peonia e il crisantemo, quest'ultimo simbolo di longevità, al contrario di come è percepito in Europa.

  • 9 15
    Credits: Instagram

    NICKI MINAJ
    "Dio è sempre con te" è la traduzione della scritta sul braccio della rapper americana.

  • 10 15
    Credits: Instagram

    ELLIE GOULDING

    La cantautrice britannica si è tatuata il fior di loto, uno dei fiori simbolo dei tatuaggi giapponesi, detti anche Hasu.

    Il loro significato è legato all'oblio: si tramanda che chi inala accidentalmente profumo del fior di loto, diventa completamente immemore, smarrito in un regno di dimenticanza. Il desiderio di dimenticare il mare sarebbe una delle aspirazioni di chi si fa tatuare il fior di loto.

  • 11 15
    Credits: Instagram

    MARY J BLIGE

    Sulla mano sinistra si è fatta tatuare un ideogramma Kanji (caratteri di origine cinese usati nella scrittura giapponese) che significa "forza":

  • 12 15
    Credits: Instagram

    TATUAGGIO CON GEISHA

    La geisha rappresenta arte e mistero, bellezza e incanto, qualità che rendono questa figura una delle più importanti del Giappone pre-moderno.

  • 13 15
    Credits: Instagram

    TATUAGGI CON FIORI DI CILIEGIO

    In Giappone sono detti Sakura. Con l’arrivo della primavera, i ciliegi fioriscono e diventano maestosi spettacoli rosa. Questi fiori piccoli e delicati rappresentano la nascita, la vita e la sua fragilità. Il fiore di ciliegio infatti appassisce velocemente e basta una brezza mediamente forte per farlo cadere dal ramo e andare ad aggiungersi a un poetico tappeto rosa: una vita breve ma all’insegna della grazia e della bellezza.

  • 14 15
    Credits: Instagram

    TATUAGGI CON DRAGONI
    Serpenti, draghi, rettili alati: rappresentano nella cultura giapponese forza, coraggio e magia. Al contrario dei draghi occidentali, non hanno ali (se non in rare eccezioni), ma riescono a volare comunque, grazie ad un particolare organo che risiede nella testa e che gli garantisce di librarsi in volo magicamente.

  • 15 15
    Credits: Instagram

    GATTO GIAPPONESE

    I tatuaggi delle foto ritraggono il Maneki Neko, il gatto che saluta. In Giappone è considerato un portafortuna: la zampa sinistra alzata infatti indica denaro e fortuna, mentre la destra salute.

    Colori e forme possono essere più o meno stilizzati, dal più realistico a quello più simile a un cartoon. Le tonalità possono essere tenui o più accentuate, a seconda della fantasia.

/5

Coloratissimi e particolareggiati, i tattoo in stile "giappo" decorano il corpo di tante celeb, a cominciare da Angelina Jolie...

I tatuaggi giapponesi si dividono in due grandi categorie:

1) disegni molto colorati, ricchi di decori e particolari;

2) scritte sotto forma di ideogrammi.

In particolare, i disegni riproducono a serie di temi che fanno parte della cultura del Sol Levante, ognuno con la propria simbologia. I più diffusi sono gli animali sacri simbolo di coraggio: tigri, leoni, serpenti e draghi. Li si tatua per scacciare gli spiriti maligni e per incutere saggezza.

Seguono le carpe, le fenici e i gatti, simboloi di buon auspicio.

Tra i decori più delicati troviamo i fiori, in particolare il fior di loto (sakura), di ciliegio (hasu), la peonia e il crisantemo.

Per quanto riguarda le scritte, invece, i più diffusi sono i tatuaggi con i caratteri kanji, cioè di derivazione cinese ma importati e padroneggiati dalla cultura giapponese. Anche in questo caso, si spazia dai messaggi di longevità a quelli di forza, passando per quelli di significato sacro.

Sfoglia la gallery per scoprire tutti i significati dei tatuaggi nipponici più comuni!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te