Tatuaggi indiani: simboli e significato 

Una piuma simbolo di libertà, un acchiappasogni per allontanare le negatività o un piccolo anellino intorno al dito a significare il karma? Scopri qui qual è il tatuaggio ispirato ai nativi americani più adatto a te

di Lidia Pregnolato

Sei alla ricerca di un tatuaggio simbolico, evocativo e ricco di significato? Scegline uno indiano.

I tatuaggi sono parte integrante della tradizione dei nativi d'America. La storia racconta che gli indiani erano soliti ferire la propria pelle con una pietra appuntita per poi passare sui tagli un colorante naturale come quello ricavato dalle bacche.

Per loro il tatuaggio poteva avere vari significati: l'appartenenza ad una specifica tribù, un talismano o un'esperienza particolare della loro vita. Ma quali sono i tatuaggi più simbolici di questa popolazione e i loro significati?

Eccone elencati alcuni dei più popolari e ricchi di fascino.

Le penne

Le piume hanno significati che oggi possono rappresentare il superamento delle difficoltà della vita. Ogni forma o taglio sulle piume rappresentava una diversa conquista, come l'uccisione di un nemico e con quanti colpi.

Oggi, ovviamente, la loro simbologia può avere una valenza meramente simbolica, come ad esempio gli ostacoli affrontati e superati.

Inoltre, la piuma è l'emblema della leggerezza, quindi è perfetta per chi ama vivere in maniera spensierata e libera. Si puoi fare di varie grandezze, quindi è perfette anche se si amano i tatuaggi piccoli e discreti.

L’acchiappasogni

L'acchiappasogni era un oggetto importantissimo per gli indiani. Lo tenevano fuori dalla tenda per indicare la professione di chi l'abitava.

Con il tempo questo particolare accessorio decorativo ha poi assunto un significato diverso trasformandosi in un talismano contro le vibrazioni negative e gli incubi. Tatuarselo sulla pelle rappresenta un portafortuna, che aiuta a realizzare i propri sogni, dormire sereni e allontanare la negatività.

Piccoli simboli

Tra i disegni più amati della tradizione indiana, ci sono dei piccoli simboli stilizzati che, nonostante la loro misura davvero ridotta, sono carichi di significato. Spesso usati per tatuaggi sulle mani e sulle dita, permettono di scegliere tra vari soggetti: ad esempio la freccia, che indica protezione, le punte, che significano purificazione, le linee rette, che rivelano generosità, tre puntini uno dietro l'altro, che rappresentano il passato, il presente ed il futuro o, ancora, un cerchio intorno al dito, a mo' di anellino, che indica il karma.

Gli animali

Anche i tatuaggi con animali sono propri della cultura dei popoli nativi. Molti di loro, come lupi, aquile e orsi erano ritenuti sacri e in grado di conferire poteri particolari all’uomo. L’orso, ad esempio, raffigura la forza fisica e la capacità di comando. L’aquila, invece, è simbolo di coraggio e saggezza e vola alto, vicino a Dio, per questo è una delle immagini più amate.

Infine vi sono anche i tatuaggi che rappresentano copricapi con piume o donne indiane; questi si sono sviluppati nell’ultimo periodo e non racchiudono di per sé nessun significato particolare, ma sono molto belli a vedersi.

Nella gallery qui sopra una carrellata di esempi di tatuaggi ispirati proprio alla cultura e alle tradizioni dei nativi americani.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/tatuaggi/tatuaggi-indiani-donne-simboli-significato$$$Tatuaggi indiani: simboli e significato
Mi Piace
Tweet