Barbie, trucco e look di un'icona 

Il 28 ottobre 2015 si inaugura a Milano la mostra "Barbie - The Icon", e noi la celebriamo con i suoi beauty look intramontabili e qualche novità

di Alessandra Montelli

Dal 28 ottobre 2015 al 16 marzo 2016 Barbie sarà esposta al Museo delle culture di Milano, dove interpreterà 50 nazionalità diverse, segnale di un successo planetario, nonostante le accuse di superficialità per la sua bellezza impossibile e stereotipata.

Sociologi, psicologi e storici del costume sono unanime nell'ammettere che Barbie ha rivoluzionato le regole dei giochi delle bambine: non più bambolotti da coccolare con biberon e passeggino, ma donne adulte nelle quali identificarsi. E perché no? Sognare a immaginare la vita che vorrebbero. È proprio con Barbie che nell'infanzia si prospetta il mondo del lavoro, dato che lei svolge mille professioni. Non solo, quindi, capelli biondi da pettinare e corpo perfetto da vestire a piacimento. Ma sogno vendibile e personalizzabile, al di là della bellezza. Con buona pace delle polemiche sulla sua frivolezza.

CuriositàBarbie nasce nel 1959 dalla mano di Ruth Handler, moglie del fondatore della Mattel, la quale, osservando sua figlia Barbara (Barbie, appunto) giocare, nota che la bambina affibbia alle sue bambole ruoli adulti, e non più solo "neonati".Il modello a cui si ispira è una bambola tedesca, Bild Lilli, riproduzione dell'eroina di un fumetto per adulti (!) molto in voga nella Germania degli anni '50.

Curiosità

Barbie nasce nel 1959 dalla mano di Ruth Handler, moglie del fondatore della Mattel, la quale, osservando sua figlia Barbara (Barbie, appunto) giocare, nota che la bambina affibbia alle sue bambole ruoli adulti, e non più solo "neonati".

Il modello a cui si ispira è una bambola tedesca, Bild Lilli, riproduzione dell'eroina di un fumetto per adulti (!) molto in voga nella Germania degli anni '50.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/trucco/beauty-look-barbie-trucco-make-up$$$Barbie, trucco e look di un'icona
Mi Piace
Tweet