Come mettere il blush in base alla forma del viso

Credits: Disegni di Valentina Grassi
1 7

Le tecniche di applicazione del fard cambiano in base ai tratti, ma una regola vale per tutte: quella con cui si maneggia il pennello.

Per un effetto naturale, si effettuano sul viso più passaggi, in modo da ottenere una sfumatura dapprima leggera, successivamente più intensa, man mano che si acquisisce sicurezza.

Il fard deve fondersi con il viso, senza essere né troppo evidente né invisibile» - suggerisce la designer e consulente di immagine Valentina Grassi, che ha disegnato per noi le illustrazioni della gallery.

Nelle prossime pagine, tutti i consigli su come applicare il blush in base alla forma del viso.

/5

Tutte le tecniche di applicazione del fard per valorizzare i lineamenti del volto

Ovale, tondo, a triangolo, trapezio o quadrato: queste le principali forme del viso che il make up deve assecondare, valorizzandone i pregi.

Le tecniche di applicazione del fard cambiano in base ai tratti, ma una regola vale per tutte: quella con cui si maneggia il pennello. «Le setole non devono essere perpendicolari al volto, ma leggermente inclinate.

La polvere, inoltre, va prelevata dalla cialda con leggerezza: non serve "picchiare" il pennello sulla confezione del blush, ma bisogna cercare di raccoglierla.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te