Fondotinta minerale: come si applica e per chi è adatto

  • 1 8
    Credits: Shutterstock

    Nella gallery i fondotinta minerali must have

  • 2 8
    Credits: Isadora

    Mineral Foundation Powder, fondotinta minerale di Isadora. Copertura modulabile da media ad elevata.

  • 3 8
    Credits: Bare Minerals

    Original mineral, fondotinta minerale di Bare Minerals. Non contiene talco né conservanti né agenti chimici. Ha un SPF 15

  • 4 8
    Credits: MAC

    Mineral Fondation Loose Powder, fondotinta minerale di MAC. Copre perfettamente e uniforma l'incarnato donando un finish setoso.

  • 5 8
    Credits: Bellapierre

    Mineral foundation, fondotinta minerale di Bellapierre. Contiene solo 4 minerali curativi e nutrienti per il viso: Mica, Zinco, Ferro e Titanio.

  • 6 8
    Credits: Sephora

    Pennello Kabuki di Sephora. Con setole fitte e corte, è il pennello indicato per applicare il fondotinta minerale. Si usa con movimenti circolari.

     

  • 7 8
    Credits: Lilly Lolo

    Mineral Foundation, fondotinta minerale di Lily Lolo. Privo di ingredienti chimici al 100%, riflette la luce minimizzando macchie e rughe.

  • 8 8

    Mineral Silk, fondotinta minerale di ZAO. A base di polvere di bambù micronizzata, è indicato anche per le pelli più secche, poiché è confortevole.

/5

Polveri minerali micronizzate per rendere il viso perfetto e setoso, ma senza l'effetto mascherone, a patto di saperle applicare

La particolarità del fondotinta minerale consiste nella sua texture: è realizzato in una speciale polvere libera, ottenuta dalla "frantumazione" dei minerali esistenti in natura, proprio quelli che compongono le rocce e le pietre naturali, ovvero Zinco, Magnesio, Ferro, Titanio, Silice e Calcio. Di qui nasce la dicitura polvere minerale micronizzata, che si fonde con la pelle con la leggerezza di un velo e la copertura di un correttore. Il risultato finale però è naturale così come la sensazione che si ha indossandolo: nulla a che vedere con l'effetto mascherone che si può immaginare al solo nominare le parole "polveri coprenti". Anzi, è proprio la naturalità dei componenti a rendere il fondotinta minerale leggero al punto da lasciare la pelle libera di respirare.

Fondotinta minerale bio

I fondotinta minerali sono formulati solo con ingredienti naturali che non prevedono siliconi, oli, cere, talco, petrolati, parabeni, profumi e addensanti. Ciò fa sì che siano indicati per le pelli sensibili e scongiurino eventuali irritazioni.

Fondotinta minerale: pelle grassa, pelle secca

Essendo formulati in polvere, sono indicati principalmente per le pelli da miste a grasse o per tutte le altre in caso di climi umidi. Le pelli secche potrebbero mal sopportare l'eventuale sensazione di pelle che tira data dalle polveri, oppure potrebbero rivelare delle linee di espressione normalmente invisibili. Il fondotinta minerale infatti è indicato per affinare la grana della pelle (problematica avvertita maggiormente dalle pelli che producono più sebo o con imperfezioni).

Come si applica il fondotinta minerale

Al cambio della texture corrisponde quello della gestualità: il fondotinta minerale ha infatti una sua precisa tecnica di applicazione. Mai con le dita e sempre con il suo pennello appropriato, cioè il Kabuki, il pennello panciuto a setole fitte e corte. Per ottenere una copertura perfetta, senza cioè stacchi di colori è importante apprendere pochi semplici gesti che garantiscano un'omogeneità del risultato.

I passaggi corretti sono:

- versare la polvere nel tappo, che funge da "contenitore" per mescolare il prodotto;
- intingere così il pennello Kabuki per assorbire completamente la polvere;
- picchiettare il pennello sul tappo stesso per eliminare l'eccesso di polvere: è importante che il pennello sembri completamente pulito;
- posare il pennello sul viso ed eseguire movimenti circolari, partendo dall'esterno verso il centro;
- iniziare dagli zigomi verso la fronte e proseguire verso le guance e il naso;
- per un maggiore effetto coprente, ripetere l'applicazione servendosi di un'altra piccola quantità di polvere

Potrebbe interessarti anche: Come scegliere il fondotinta.

Effetto finale

Coprente ma naturale nello stesso tempo, il fondotinta minerale permette di dosare la coprenza senza mai dare l'impressione di "stratificarsi" sul viso. In genere, ha un finish matte che assorbe ogni lucidità in modo omogeneo, evitando quindi l'antiestetico effetto a macchie. Indicato per le alte temperature, resiste ad acqua, umidità e sudore.

Il consiglio in più

Evita di applicare il fondotinta minerale con il classico pennello da cipria o da terra: non essendo studiati per questo tipo di polvere possono compromettere l'effetto finale, rendendolo poco omogeneo o a macchie.

E per scoprire il fondotinta minerale migliore sfoglia la gallery!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te