Come sono percepite le donne truccate? 

I risultati della prima ricerca sulla percezione che gli altri hanno delle donne truccate. Che abbiamo scoperto per voi. Con interessanti sorprese. Ne leggerete delle belle...

 - 18 Ottobre 2011

Ma chi è più bello vive meglio? In generale pare di sì: sono numerosi gli studi che sostengono che chi ha un aspetto gradevole fa più carriera, guadagna di più, ottiene più facilmente quello che vuole, etc etc.
E' noto da anni che i visi simmetrici sono considerati più avvenenti e la gente considera più intelligenti e buone le persone belle, con tutto ciò che ne consegue. La scienza si era però fermata sostanzialmente lì, ossia sugli effetti della bellezza naturale per la vita degli individui.

Una recente ricerca finanziata dalla Procter & Gamble ha invece approfondito l'argomento, andando ad analizzare specificamente l'impatto del make-up - che è già noto rende le signore più sicure di sè, "l'effetto placebo" come lo ha definito Nancy Etcoff, professore di psicologia ad Harvard - su come sono percepite le donne; ed è la prima ad aver stabilito che il trucco fa si che le donne siano percepite come più capaci, affidabili e piacevoli.

Oggetto dello studio sono state 25 donne tra i 20 e i 50 anni, bianche, nere e ispaniche, fotografate "nature" e con tre look che i ricercatori hanno definito naturale, professional e glamorous (le cavie non si sono potute vedere allo specchio per evitare che la percezione che avevano di loro stesse influenzasse gli osservatori).

Il gruppo degli osservatori era composto da 268 persone, di cui 91 uomini: alle prime 149 (di cui 61 uomini) è stata fatta vedere ogni foto per 250 millisecondi - il tempo necessario per dare un giudizio d'impulso - mentre le altre 119 hanno potuto guardarle per tutto il tempo che desideravano e il risultato è stato - per entrambi i gruppi - che le donne con varianti di trucco luminoso degli occhi e delle labbra erano considerate più competenti delle donne senza trucco; la nota interessante è che il giudizio positivo si estendeva anche a quelle che sfoggiavano il tipo di trucco "glamorous" che non sarebbe naturalmente associato a simile caratteristica.

Come si cambia vestito in base a dove si sta andando - ad esempio al mercato, in un nightclub o una sala riunioni - così il make up diventa un elemento da scegliere strategicamente in base a ciò che bisogna fare e al messaggio che si vuole trasmettere.

Ci sono situazioni in cui ci si vuole mostrare potenti e in controllo, per esempio, e in quel caso è suggeribile un colore per le labbra più profondo e lucido che aumenti la luminosità, mentre se si vuole apparire più allo stesso livello e collaborative, è meglio optare per un colore tranquillo - dal chiaro al medio - che non sia in eccessivo contrasto con il colore della pelle e non sia molto lucido.

L'argomento è, come prevedibile, molto controverso: le femministe sono inferocite, le meritariste pure, le belle tacciono e in silenzio ringraziano la buona fortuna, i datori di lavori sperano di non essere sgamati e via dicendo.

Noi pensiamo che alla fine chi è bravo emerge, magari ci mette un po' di più ma i nodi arrivano sempre al pettine; e se una è bella e truccata alla perfezione ma non capisce niente, a meno che non abbia offerto altri favori in cui evitiamo di addentrarci, va poco lontano. Daniel Hamermesh, professore di Economia alla University of Texas ad Austin dice che la conclusione che le donne truccate sono "sentite" preferibili rispetto a quelle che non si truccano ha una spiegazione sociologica nella associazione inconscia tra aspetto, voglia di occuparsi di se stesse e disponibilità ad occuparsi degli altri.

Parrebbe tutto abbastanza lineare - trucco si, forti e luminosi per apparire decise e in comando, leggeri e meno luminosi per maggiore parità - ma in realtà non è così semplice. E' infatti emerso che l'osservatore reagisce negativamente se pensa che il colore sia sbagliato o in generale che il trucco non migliori la bellezza naturale della persona.

E quindi forse alla fine vale il detto eterno che la bellezza è negli occhi di guarda, e quindi c'è speranza per tutte noi. Con buona pace dell'estetica "oggettiva" di Kant!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/trucco/come-sono-percepite-le-donne-truccate$$$Come sono percepite le donne truccate?
Mi Piace
Tweet