I migliori fondotinta in stick 

Comodi da portare sempre con sé, donano una copertura medio-alta. E con le dovute accortezze, "diventano" più di un fondotinta...

di Alessandra Montelli

Ha la forma di un correttore e la consistenza di un burrocacao, ma è poco più grande dell'uno e dell'altro. Il fondotinta in stick è il prodotto ideale per chi va sempre di fretta, ama le soluzioni pratiche e desidera una buona copertura. Facile da usare, è comodo da portare sempre con sé per i ritocchi durante la giornata.

Come è fatto il fondotinta in stick

La sua consistenza è piuttosto cremosa, anche se è "compattata" in un pratico stick il cui diametro varia dai 2 ai 3 cm. Ciò permette di essere applicato anche nei punti dove è richiesta particolare precisione, come ad esempio ai lati delle narici.

In genere, il fondotinta in stick è formulato con ingredienti antiossidanti per proteggere il viso da smog e inquinamento; e oli eudermici per ammorbidire e nutrire la cute.

A chi è indicato

Grazie alla sua texture densa, quasi pastosa, il fondotinta in stick è indicato per le pelli normali a tendenza secca: a meno che non sia totalmente privo di oli, sulle pelli grasse rischia di scivolare, provocando l'antiestetico effetto di "liquido che cola". Se lo stick è abbastanza morbido, inoltre, può essere tranquillamente usato sulle pelli segnate, perché il pericolo di infilarsi nelle rughette è inferiore rispetto per esempio ad un fondotinta compatto.

Essendo una "pasta", ha una copertura elevata: non a caso, i primi stick coprenti sono stati usati usati agli albori del cinema per ricreare le pelli perfette.

Come si applica

Direttamente con lo stick! Basta disegnare delle strisce di colore sul viso e il gioco è fatto. Per un finish omogeneo procedi così: stendi 2 righe sulla fronte (o una se non è molto alta); 2 righe orizzontali sulle guance; 1 sul naso e l'ultima sul mento. E poi uniforma il tutto con le dita oppure con il pennello: ottimo per i prodotti in crema è il nuovo pennello ovale. Completa la base, applicando un altro po' di prodotto ai lati del naso.

Se preferisci usare i pennelli invece, preleva un po' di prodotto con un pennello da fondotinta e procedi all'applicazione come di consueto, cioè dall'alto verso il basso nella zona mento; dall'interno verso l'esterno nella zona naso e guance; e dal basso verso l'alto sulla fronte.

Infine, ritocca le imperfezioni con lo stesso stick, usandolo come un correttore. Per un risultato naturale, usa la mano leggera, altrimenti corri il rischio di ritrovarti il viso coperto da un mascherone.

L'idea in più

Se compri uno stick di 2 toni più scuro del tuo incarnato, puoi usarlo il contouring. Applicato sotto lo zigomo, scolpisce il viso e dona profondità.

Curiosa di provare? Sfoglia la gallery in alto e scopri i migliori fondotinta in stick!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/trucco/fondotinta-stick$$$I migliori fondotinta in stick
Mi Piace
Tweet