Tutorial: il trucco naturale o nude make up

/5

Come realizzare il trucco che c'è ma non si vede

Sempre più amato da donne di ogni età, il trucco naturale è adatto a tutte le occasioni. Piace perché non si vede ma nello stesso tempo dona un'immagine curata e poco artefatta. Il secondo nome del trucco naturale è "make up nude", proprio perché il viso conserva la freschezza della pelle nuda, come se non ci fosse ombra di trucco, e invece è il frutto di un sapiente gioco di luci ed ombre.

Realizzare il trucco naturale è semplice, basta imparare la tecnica giusta, che vi spieghiamo in questo tutorial insieme alla make up artist Anna Mauriello, diplomata alla scuola di trucco americana MUD (Make Up Designory), che da qualche anno ha sede in Italia.

«Per ottenere un bel trucco naturale, cioè luminoso e dall'aspetto sano è fondamentale creare la base perfetta» spiega la truccatrice «Bisogna dosare bene fondotinta, correttore, cipria e terra, fondendoli insieme: il giusto mix di questi prodotti permette di scolpire il viso e renderlo più armonioso, aggiungendo tridimensionalità».

Che cosa occorre per il trucco naturale

- fondotinta dello stesso colore della tua carnagione;

- 2 correttori: uno leggermente più chiaro per illuminare alcune parti del viso e uno aranciato per coprire le occhiaie;

- terra sui toni del biscotto, quindi non aranciata né "brillantinata", ma deve essere di una tonalità leggermente più scura della tua pelle.

Ed ora segui tutti i passaggi!

  • Credits: Mondadori Photo
    1

    Prepara la base

    Servendoti di un pennello specifico, applica il fondotinta fluido partendo dal centro del viso verso l'esterno, e dall'alto verso il basso.

    «Il movimento del pennello deve essere leggero ma deciso, picchiettando senza "strisciare" e senza nemmeno "saltellare": cerca di tirare leggermente il prodotto, in modo da sfumarlo in modo uniforme» dice la make up artist Anna Mauriello.

    Stendi il fondotinta su tutto il viso, senza dimenticarti del collo e delle orecchie.

  • Credits: Mondadori Photo
    2

    Sfuma il fondotinta

    Per rendere l'effetto più naturale tampona il viso con una beauty blender (la speciale spugnetta a forma di uovo) che avrai inumidito leggermente.

  • Credits: Mondadori Photo
    3

    Copri le occhiaie

    Picchietta delicatamente il correttore aranciato sotto gli occhi, servendoti del pennello specifico (è a lingua di gatto con setole sintetiche). Perché usare il correttore aranciato? Perché l'arancio, per effetto ottico, neutralizza il blu-violaceo delle occhiaie.

    Non dimenticare gli angoli interni ed esterni degli occhi.

  • Credits: Mondadori Photo
    4

    Crea i punti luce

    Con un pennello da correttore applica il correttore più chiaro su fronte, dorso del naso, mento, zigomi, sopra il labbro superiore e sotto le sopracciglia. Questi passaggi servono ad illuminare il viso.

  • Credits: Mondadori Photo
    5

    Fissa il fondotinta con la cipria

    Dopo aver applicato prodotti in crema, come fondotinta e correttore, è indispensabile fissarli con la cipria in polvere. Per un risultato più naturale, usa un pennello grande.

    «In questo modo asciugherai le inevitabili "cremosità" dei prodotti applicati prima, e creerai una base opaca su cui stendere successivamente terra e fard» aggiunge l'esperta.

  • Credits: Mondadori Photo
    6

    Scolpisci lo zigomo

    Con la terra accentua le zone d'ombra del viso, come gli zigomi e il mento. «La polvere più scura va applicata sotto l'osso dello zigomo, seguendo una linea diagonale dalle narici verso l'orecchio» continua la truccatrice «In questo modo, il viso acquisirà tridimensionalità, mettendo in risalto i volumi in modo naturale».

    Se la fronte è larga e spaziosa, applica la terra subito sotto l'attaccatura dei capelli. Questo stratagemma servirà ad "abbassarla". Con lo stesso pennello sporco di terra, segui delicatamente la linea esterna del viso.

  • Credits: Mondadori Photo
    7

    Applica un ombretto chiaro

    Con un pennello largo in setole piatte applica un ombretto chiaro su tutta la palpebra.

  • Credits: Mondadori Photo
    8

    Crea l'ombreggiatura

    Con un pennello più piccolo dai profondità all'occhio. Usa un ombretto più scuro e segui la piega delle palpebre, insistendo proprio dove c'è l'incavo dell'occhio. Cerca di non oltrepassare il bordo, cioè l'osso palpebrale. Il pennello corretto è in setole a punta, come se fosse una penna.

  • Credits: Mondadori Photo
    9

    Sfuma l'ombretto

    Questo passaggio serve a non creare stacchi di colore tra le polveri applicate.

  • Credits: Mondadori Photo
    10

    Disegna il bordo inferiore delle ciglia

    Per il trucco naturale che non si vede, non useremo matite, ma solo ombretti scuri. Con un pennello piccolo da eyeliner tratteggia la rima cigliare inferiore. Per un risultato più preciso bagna il pennello con l'acqua prima di intingerlo nell'ombretto scuro.

  • Credits: Mondadori Photo
    11

    Applica il mascara

    Una delle tecniche usate dai make up artist è quella di applicare il mascara con un pennellino specifico che si intinge in una cialda di prodotto cremoso. In questo modo il risultato è più naturale e preciso.

  • Credits: Mondadori Photo
    12

    Applica un rossetto tenue

    Per una bocca definita, applica il rossetto con un pennellino, partendo dagli angoli delle labbra verso il centro, quindi riempi il profilo.

  • Credits: Mondadori Photo
    13

    Applica il fard

    Per dare al viso un aspetto sano e radioso, come se avessi fatto una passeggiata all'aria aperta, sorridi e stendi un fard rosa o color pesca direttamente sulle gote.

  • Credits: Mondadori Photo
    14

    Riempi le sopracciglia

    Con l'aiuto di una matita dalla mina dura, "colora" le sopracciglia tratteggiando puntini e linee disordinate. In questo modo otterrai una riempitura naturale e non troppo netta.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te