Oval brush: novità nei pennelli da trucco

  • 1 8
    Credits: Instagram @kuasmakeup

    Un nuovo concetto di pennelli da trucco: gli oval brush, ispirati allo spazzolino da denti.

  • 2 8
    Credits: Amazon

    Un altro esempio dei set di oval brush in vendita su Amazon. Versatili e divertenti, sono perfetti per le fanatiche dei pennelli da trucco.

  • 3 8
    Credits: Diego Dalla Palma

    Due prodotti in 1
    Diego Dalla Palma, pennello Oval Brush incluso nella confezione della palette per contouring Highlight & Blush Contour, 5 cialde in crema per creare il gioco di chiaro scuro su tutto il viso, compreso l'effetto bonne mine con i 2 fard. Il pennello non è vendibile singolarmente.

  • 4 8
    Credits: Mac Cosmetics

    Master Class Oval Brush N. 6, pennello ovale di Mac Cosmetics. Ideale per blush, fondotinta e polveri, con la sua forma arrotondata, di media dimensione dona una copertura perfetta ed uniforme.

  • 5 8
    Credits: Instagram @reipmakeup

    Sui social impazzano video e foto di tutorial sull'uso dei pennelli ovali. Nella foto un esempio del classico movimento rotatorio per applicare il fondotinta in crema.

  • 6 8
    Credits: Mac Cosmetics

    Master Class Oval Brush N. 3, pennello ovale di Mac Cosmetics. La sua forma allungata con punta leggermente appuntita è ideale per applicare uniformemente e sfumare gli eyeshadow in polvere o in crema e i concealer in polvere, liquidi o in crema anche nei punti più difficili da raggiungere.

  • 7 8
  • 8 8
    Credits: Amazon

    Oltre alla collezione in dotazione nel set, la foto mostra anche la caratteristica flessibile del manico. Ciò permette un'impagnatura ergonomica e la massima adattabilità al viso.

/5

Si ispirano agli spazzolini da denti e promettono di rivoluzionare l'applicazione del trucco. Ne parliamo con il make up artist

Da qualche tempo sui social si stanno affacciando foto e video tutorial di ragazze che si truccano con pennelli dalla forma singolare. Sono infatti ovali, con setole fitte e vengono impugnati come uno spazzolino da denti.

I trucchi proposti sono piuttosto elaborati, ma grazie a questi pennelli particolari sono eseguiti con maestria e velocità. Di solito, le prime inquadrature dei video partono con un volto acqua e sapone "spennellato" da strisce di colore, che in breve si trasforma in un mascherone degno di Kim Kardashian.

Come spesso accade in fatto di trend beauty, gli oval brush nascono in Asia. Per il momento gli unici brand che li commercializzano in Italia sono Diego Dalla Palma (il pennello non si vende singolarmente ma è incluso nella nuova palette per il contouring) e Mac, ai quali si aggiungono modelli di marchi stranieri meno conosciuti, in vendita su Amazon.

Dato che li abbiamo trovati e curiosi e divertenti, ne abbiamo parlato con il make up artist Luciano Bernardi.

La particolarità degli oval brush

La prima cosa che balza agli occhi è il fatto che i pennelli ovali sono flessibili.

«Il manico si flette (senza rischio di rompersi) in base ai movimenti delle dita: ciò permette un'impugnatura particolarmente ergonomica che facilita le operazioni di trucco - spiega il make up artist - l'oval brush si adatta così perfettamente alle "curve" del viso.

Il risultato è un make up impeccabile». E nessun trucco viene bene come quello realizzato con mano ferma.

Le setole sono sintetiche, pensate per i prodotti in crema: «le setole sintetiche infatti assicurano una stesura più omogenea dei fluidi, perché assorbono la giusta quantità».

Quali prodotti usare con i pennelli ovali

Tutti quelli in crema, dal fondotinta al correttore, dagli ombretti al blush, passando per l'eyeliner. Dipende dalla forma e dalla zona del viso che si vuol truccare.

Più l'area è circoscritta, più il pennello ovale sarà di dimensioni ridotte. Nei set degli oval brush non mancano i pennelli di precisione per sopracciglia, punti luce o punti di espressione e così via. I pennelli ovali medi (quelli più diffusi) sono i più versatili e possono essere usati per fondotinta, correttore, blush, illuminanti e terre da contouring.

Come si usa

Dipende dal prodotto e dal risultato desiderato.
L'esempio più calzante della doppia modalità di utilizzo riguardano le terre e i blush, in particolare:
- per l'effetto bonne mine, cioè con i classici pomelli salutari sulle gote: movimenti rotatori sulle guance;
- per l'effetto sculpting, cioè gli zigomi messi in evidenza: movimenti unidirezionale dall'orecchio verso il centro del viso, in modo da creare le zone d'ombra.

L'accortezza è sempre quella di usare poco prodotto per volta e di aggiungerlo eventualmente per una maggiore coprenza.

Comfort e praticità

Grazie alle morbide setole assemblate in modo fitto e in "altezze diverse", gli oval brush sono particolarmente confortevoli e piacevoli da usare, come se si passasse un cuscinetto sul viso.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te