Pennelli trucco: tra classici e nuovi, quelli che servono davvero

  • 1 7
    Credits: Mondadori Photo

    Indispensabili alleati del make up, i pennelli sono degli strumenti che aiutano nell'impresa artistica...ops di trucco. Se immaginiamo il nostro viso come una tavolozza da riempire con linee e colori, diventa molto più facile truccarsi con i pennelli rispetto alle dita, proprio come se dovessimo dipingere.

  • 2 7
    Credits: Sephora - Real Techniques - Shiseido

    Dimensioni: un pennello per il fondotinta è solitamente di grandi dimensioni, dato che il suo scopo è quello di ricoprire una vasta area come quella del viso. I pennelli seguono sempre questo criterio, adattando le loro dimensioni alla zona a cui sono destinati.

    Forma: ne esistono di diverse e non sono mai casuali, ma piuttosto sempre ben studiate per svolgere un compito ben preciso.

    Setole: il materiale con cui sono fatte le setole del pennello per il fondotinta sono di fondamentale importanza. Quelle naturali, infatti, hanno il pregio di raccogliere meglio il colore e stenderlo sul viso in maniera più uniforme ed è quindi più adatto ai prodotti in polvere o compatti, mentre un pennello per fondotinta costituito da setole sintetiche fa scivolare il prodotto sulla pelle ed è perfetto per i fondotinta liquidi o in crema.

    Morbidezza: questa caratteristica incide invece sul risultato finale. Infatti quelli più duri e con setole fitte danno solitamente una coprenza maggiore, mentre al contrario, quelli morbidi e con setole larghe e ben distribuite danno un risultato più naturale.

     

    Nella foto 3 pennelli per diversi effetti: da sinistra il classico pennello a lingua di gatto per un effetto di media copertura (Sephora); bombato per un effetto naturale (Real Techniques); kabuki piatto per un effetto coprente (Shiseido).

  • 3 7
    Credits: Sephora - Nars

    Pennello da cipria

    Rotondo, soffice, con setole naturali, questo pennello non può mancare in una trousse che si rispetti. Si può usare sia con la cipria in polvere sia con quella compatta. Dopo aver preso un po' di prodotto, si scuote la punta per eliminare l'eccesso e si passa delicatamente sul viso partendo dalla zona a T. Poi, ci si sposta verso le tempie con un movimento un po' più deciso e rotatorio. Si termina l'applicazione della cipria su mento, collo e décolleté.

    Nella foto: a sinistra il classico pennello da cipria (Sephora); e una novità firmata NARS.

  • 4 7
    Credits: Sephora - Beauty

    Pennello per correttore

    È molto simile al pennello per fondotinta, ma con la differenza che è più piccolo. Le setole sono sintetiche, specifiche per sfumare i prodotti in crema, compatte e con punta leggermente rigida. Ideali per coprire macchie, brufoletti e nascondere le occhiaie.

    Nella foto: un esempio di Beauty concept e di Make Up For Ever.

  • 5 7
    Credits: Zoeva - Kiko

    Pennelli per occhi

    Per truccare gli occhi è indispensabile avere almeno due pennelli: uno da ombretto di dimensioni grandi per sfumature ampie (indicato per gli ombretti chiari), e un'altro più piccolo per applicare gli ombretti scuri e per i dettagli.

    Nella foto: a sinistra pennello per ombretti chiari da applicare su tutta la palpebra (Zoeva) e pennello per i dettagli, Kiko.

  • 6 7
    Credits: Mac - Zoeva

    Pennello di precisione per ombretti

    Ha la punta a calamaio, è infatti chiamato "pennello penna" e serve per creare sfumature piccole nell'angolo interno dell'occhio. Può essere usato anche per intensificare un ombretto scuro applicato in precedenza.

    Nella foto: un modello di Mac e un'altro di Zoeva.

  • 7 7
    Credits: Sephora - Urban Decay

    Pennello da fard

    Il blush si applica perfettamente con un pennello angolato e non troppo cicciotto, altrimenti si rischia di diffondere troppa polvere colorata sul viso. Meglio quindi scegliere un pennello per polveri da precisione oppure uno con linea angolata, perché aiutano nello sculpting, cioè a mettere in risalto gli zigomi e a scolpire l’ovale.

    Nella foto: a sinistra pennello per polveri di Sephora e pennello angolato con doppia funzione di Urban Decay.

/5

Gli indispensabili per creare un trucco perfetto per viso, occhi e guance

Oltre che agli strumenti con cui i pittori dipingono i quadri, i pennelli da trucco possono essere paragonati agli arnesi con cui gli chef preparano le pietanze cuciniamo. Sì, proprio così: gli ingredienti possono essere quelli più prelibati, ma se cucinati nelle pentole sbagliate, possono dare origine a piatti mal riusciti!

Allo stesso modo vale per i pennelli e per gli effetti di make up che desideriamo ottenere in un trucco. Se i pennelli non sono quelli giusti perché sono della misura sbagliata, hanno le setole tagliate male o sono di materiali scadenti, il trucco finale non sarà mai soddisfacente. Molto dipende anche dalla forma del nostro viso o dei nostri occhi, o delle nostre labbra.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te