Terra abbronzante: istruzioni per l’uso

  • 1 5
    Credits: Corbis

    Una pelle radiosa e dorata, come dopo un weekend al mare: è la tendenza trucco del momento. Ed è proprio questo l’obiettivo delle terre di ultima generazione che regalano, con un gesto, un colorito sano, splendente, ma sempre ultra naturale.

    «Perfettamente in linea con il concetto di abbronzatura così come è cambiato negli ultimi anni» spiega Michele Magnani, senior make-up artist di Mac. «Un viso cotto dal sole oggi è decisamente out, oltre che sinonimo di una pelle invecchiata. Mentre è apprezzato quel tono miele che si ottiene con un’esposizione protetta e sicura. E una spolverata di make up colorato».

  • 2 5
    Credits: Corbis

    Quale texture scelgo?

    Ricca di pigmenti sempre più performanti, la terra assicura un risultato omogeneo e uniforme su tutto il viso, al contrario del fard, che si applica solo su zigomi e guance.

    «Puoi sceglierla in diverse formulazioni: compatta o in polvere, più o meno satinata» dice Rajan Tolomei, international makeup artist Max Factor. «Io suggerisco sempre di utilizzare quella compatta, più pratica e nella versione leggermente perlata, perché illumina il colorito spento».

    Per un effetto più sofisticato mescola due texture: una opaca su tutta la superficie e l’altra iridescente solo su zigomi e mandibola per creare punti luce. Se hai la pelle molto secca prova la terra in versione liquida che si stende con la punta delle dita: super idratante, scongiura l’effetto “a chiazze” che, a volte, quella in polvere lascia con il passare delle ore.

  • 3 5
    Credits: Corbis

    Su che colore mi oriento?

    Rispetto a qualche anno fa, troviamo in pole position le sfumature più chiare, come il biscotto, il miele, il caramello. «Garantiscono quell’effetto “healthy” che è di tendenza» precisa Magnani.«Da evitare, invece, il cioccolato o l’arancione che ricordano gli anni ’80».

    Per individuare la nuance adatta a te parti sempre dalla carnagione. «La terra, al contrario del fondotinta, può essere di un paio di toni più scuri di quello naturale, ma non oltre» dice ancora Magnani. Se sei chiara, punta sul marrone-nocciola, se sei olivastra oppure già abbronzata, preferisci il bronzo. «Ancora meglio se con una punta di rosso che illumina» aggiunge Tolomei.

    «Ricorda che il colore è modulabile con la quantità. Io suggerisco di prelevare pochissimo prodotto quando inizi ad applicarla: fai sempre in tempo ad aggiungerne un po’, magari solo in alcune zone, come gli zigomi o sotto al mento».

  • 4 5
    Credits: Corbis

    La tecnica di applicazione

    Stendi la terra con un maxi-pennello di setole naturali ed esegui movimenti morbidi e circolari. «Comincia dal contorno del viso, prosegui su fronte, mento e naso e uniforma sulle guance» suggerisce Michele Magnani, senior make-up artist di Mac. «Prima però stendi una crema idratante o, ancora meglio, un velo di primer, così il pennello scivola più facilmente».

    Stai attenta a raggiungere anche le tempie e il collo. «Cerca di non colorare invece la zona sotto gli occhi, altrimenti lo sguardo appare stanco» consiglia l’esperto. Tieni presente che la terra copre poco: se hai imperfezioni o discromie usa anche un fondotinta light o una BB cream. Poi ravviva l’effetto con la terra.

  • 5 5

    1.Illuminante Fa parte della collezione Summer Escape Pure Finish Bronzing Powder di Elizabeth Arden (38 euro, con il pennello kabuki) dai riflessi bronzo-dorati. Nella formula, estratto di tè verde e vitamina E antiossidanti, cristalli di mica illuminanti e miscrosfere Soft Focus che minimizzano tutte le imperfezioni.

    2. Finish opaco Contiene polveri minerali per un effetto bonne mine al naturale Diorskin Nude Tan Matte di Dior (49,13 euro, con il pennello), la terra perfetta per chi non ama un make up shine. In due tonalita: Dorata e Rosata per le pelli chiare o abbronzate.

    3. Modulabile 4Sun Gold di Pupa (21,70 euro) contiene tre tonalità di terra da utilizzare a seconda del grado di abbronzatura e un illuminante con perle d’oro per definire e dare luce a zigomi e contorno del viso. Applica la terra con un pennello rotondo, usane invece uno obliquo per lo sculpting.

    4. Preziosa Per una pelle “come-baciata-dal-sole” è perfetta Mediterranea Bronzer Sun Fabric di Giorgio Armani Beauty (47 euro). Una terra in quattro tonalità: Pantelleria, Amber, Heat e Palissandro, rispettivamente con microperle d’oro, bronzo, rame e tormalina. Nella boîte anche un pratico pennello a mezzaluna perfetto per stendere il colore alla perfezione.

    5. Vellutata Terra Abbronzante Effetto Seta Cristalli di Sole di Collistar (28,50 euro, in vendita insieme al kit di tre smalti per unghie) colora la pelle del viso lasciandola morbida e scintillante. Per un effetto opaco provala nella versione Hawaii Mat.

    6. Idratante Texture ultra leggera per la terra compatta Sun Powder di Naj Oleari (18,25 euro, con il pennello) con formula alle vitamine.

    7. Tropicale  Bronzing Powder Compact SPF 15 della collezione Jungle Fever di Artdeco (26,50 euro, in edizione limitata) protegge dai raggi solari e nutre la pelle con la presenza di oli naturali.

/5

La terra è il prodotto beauty più amato da chi desidera un effetto abbronzatura anche in città. Impara a utilizzarla al meglio

I nostri consigli per lo shopping online a tema

Prima di applicare la terra abbronzante è bene preparare il viso uniformando le imperfezioni con una base trucco

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te