Tutorial eyeliner con lo scotch

  • 1 10
    Credits: Luca Doronzo Ph

    Amato e odiato nello stesso tempo, l'eyeliner è un trucco che sta vivendo la sua stagione di gloria. La versione più ricercata è la cat liner, la linea alare verso l'alto che ricorda l'occhio di una gatta maliziosa.
    Piace perché dona eleganza a tutto il viso, riequilibra le proporzioni di un occhio un po' cadente o rotondo ed è perfetto per gli occhi allungati e vagamente all'insù (ma non troppo).

    Segui il tutorial passo-passo delle prossime pagine a cura della truccatrice Imma Pedone, che si è prestata come modella. Per imparare ad applicare l'eyeliner alla perfezione, come gli effetti da cinema e da pubblcità, grazie alla tecnica dello scotch.

    Foto del fotografo Luca Doronzo (Barletta).

  • 2 10
    Credits: Luca Dorono Ph

    Prepara la base

    Con fondotinta e correttore uniforma il colorito del viso. Qualsiasi trucco rende meglio su una carnagione "perfezionata" e per l'eyeliner ciò è ancora più valido: la riga nera infatti deve spiccare su un viso pulito e privo di imperfezioni.

  • 3 10
    Credits: Luca Doronzo Ph

    Copri le occhiaie

    La nuance del correttore deve essere sul beige per annullare il blu dei cerchi sotto gli occhi. Sii leggera con le quantità e soprattutto non accanirti sul correttore "arancione" se la tua carnagione è chiarissima: rischierai di enfatizzare le occhiaie ancora di più perché si trasformerebbero in macchie di colore scuro che mal si armonizzano con l'incarnato di porcellana.

  • 4 10
    Credits: Luca Doronzo Ph

    Prima lo scotch e poi la matita

    A questo punto, entriamo nel vivo del tutorial dell'eyeliner con lo scotch. È una tecnica facile e che facilita il lavoro di applicazione perché serve a tratteggiare la linea in modo perfetto. In particolare, permette di disegnare in modo perfetto la coda dell'eyeliner, proprio quella che di solito si teme venga storta.

    Il tipo giusto è quello di carta, meglio noto come "carta gommata", cioè quello che si usa per tinteggiare le pareti (lo trovi in cartoleria e nei ferramenta). Si appiccica in modo leggero e, tirandolo via, non strappa pelle e peluria. E naturalmente non fa male.

    Posiziona lo scotch in diagonale tenendo come punti di riferimento la base dal naso e l'angolo esterno dell'occhio, fino ad arrivare alla parte finale delle sopracciglia. Puoi decidere tu l'inclinazione da dare allo scotch.

    Prima di procedere con l'eyeliner vero e proprio, tratteggia una linea con la matita nera, stando il più possibile attaccata alle ciglia: ti farà da "substrato" per l'eyeliner stesso. Un po' come quando da bambina disegnavi con le matite e poi coloravi con i colori a spirito.

  • 5 10
    Credits: Luca Doronzo Ph

    Passa l'eyeliner

    Inizia dal centro della palpebra, spostandosi con tratto deciso verso l'esterno. Lo scotch ti aiuterà ad andare più spedita senza il timore di sbagliare né di "studiare" l'angolo e l'altezza da dare alla coda. A questo passaggio infatti ci avrai già pensato applicando lo scotch. Ricorda infatti che se dovessi uscire dai bordi, strappando lo scotch strapperai qualsiasi errore ed avrai una bella linea definita e precisa.

  • 6 10
    Credits: Luca Doronzo Ph

    Occhi da gatta

    Ecco l'eyeliner applicato alla perfezione. Come si vede, lo scotch ha eliminato alla fonte ogni possibilità di errore, regalando una linea netta e precisa.

  • 7 10
    Credits: Luca Doronzo Ph

    Mai dimenticare il mascara

    Indispensabile in ogni tipo di make up, con l'eyeliner si rende addirittura obbligatorio, perché le ciglia nude insieme ad una linea netta e piena (e profondamente black), sembrano incredibilmente povere, rovinando tutto il make up degli occhi.

  • 8 10
    Credits: Luca Doronzo Ph

    Un dettaglio dell'applicazione del mascara.

  • 9 10
    Credits: Luca Doronzo Ph

    Tocco di fard e ombretti

    Per rendere l'eyeliner ancora più elegante, applica un tocco di ombretto sull'osso dell'arcata sopraccigliare, evitando di "sporcare" la piega palpebrale e la palpebra mobile.

    Rifinisci con il fard per creare zone d'ombre e luce sul viso.

  • 10 10
    Credits: Luca Doronzo Ph

    Più carattere con il rossetto

    Infine, applica il rossetto squillante e il trucco è completo!

    Si ringrazia la gentile collaborazione della truccatrice Imma Pedone e del fotografo Luigi Doronzo, entrambi di Barletta.

/5

Una tecnica facile facile per disegnare in modo perfetto l'intrigante linea che dall'angolo esterno dell'occhio "vola" verso l'alto

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te