Un sorriso che nasconde l'età 

Dal filler all'esfoliante, dal dentifricio al rossetto, tutti i segreti per una bocca giovane. Da provare, perché una risata fresca
illumina il viso. E fa sparire le rughe

di Laura D'Orsi  - 18 Maggio 2007

30anni

Per le labbra

«Neanche la fumatrice più accanita, a trent'anni ha ancora le rughe intorno alla bocca. Ma la particolare morbidezza e il colore più roseo delle labbra dipendono dalla mancanza di cheratina, cioè dell'ultimo strato epidermico. Questo significa che sono più delicate» spiega la dermatologa Riccarda Serri. Per mantenerle morbide, è utile esfoliarle una volta alla settimana, in modo da rimuovere le cellule morte. Lo scrub giusto deve contenere granuli finissimi, per esempio di cera di jojoba.

Per i denti

A trent'anni i denti hanno un buono strato di smalto che li protegge e le gengive non scoprono il colletto. «Il nemico numero uno da combattere è la placca, che si riproduce nell’arco di 18 ore» spiega Gianfranco Aiello, presidente dell'Accademia di Estetica Dentale Italiana. «I batteri che la formano provocano la carie. E, se non viene rimossa con cura, si indurisce e si trasforma in tartaro, che solo il dentista può eliminare». Le armi vincenti sono lo spazzolino, da cambiare ogni mese, il filo interdentale e il dentifricio, ricco di sostanze antibatteriche.

Per il make up

«Le labbra giovani sono ricche di collagene, che trattiene l'acqua e, quindi, dà volume» spiega Daniele Renica Noè, truccatore di sfilate. «Per metterle in evidenza, i gloss luccicanti sono l'ideale. Se, invece, si preferisce un effetto naturale, basta disegnare i contorni con una matita dai toni ambrati e colorare l'interno con un lieve tratteggio». Di giorno, è chic un rossetto sui toni dell'oro. Di sera, invece, scegli tinte più brillanti, come un rosso fragola o un ciliegia.

40anni

Per le labbra

«A quest'età, il collagene comincia ad assottigliarsi e qualche rughetta verticale inizia a farsi notare. È il momento di correre ai ripari con cosmetici mirati» suggerisce la dermatologa Magda Belmontesi. Tutti i giorni, come base prima del trucco, usa un siero nutriente per le labbra. Se vuoi una bocca più piena, prova una crema o uno stick volumizzante. Questi prodotti contengono sostanze, come l'olio di zenzero o l'estratto di peperoncino, che aumentano l'afflusso di sangue nella zona e rendono le labbra più piene.

Per i denti

Con il tempo, lo smalto dei denti, per colpa anche di fumo, caffè e tè, inizia a perdere il suo candore e si ricopre di macchie scure. «Sono segni superficiali e non nocivi, ma rovinano il sorriso» dice il dottor Aiello. «Per rimediare, si può usare un dentifricio sbiancante. O, se i segni sono molto vistosi, comprare, in farmacia delle strisce adesive da applicare sui denti mezz'ora al giorno per 2 settimane. Il risultato dura circa un anno». Ma attenzione: prima di usarle, è meglio consultare il dentista.

Per il make up

«Il trucco per mantenere le labbra lisce è scegliere sempre rossetti molto idratanti. L'importante è che siano luminosi, a effetto lacca o con un tocco metallizzato. Per evitare che il colore finisca nelle rughette, è meglio disegnare i contorni con la matita. Che deve essere della stessa tonalità del rossetto» spiega il make up artist Renica Noè. Se sei indecisa sul colore, punta sui rosa tendenti all'arancio. Ma, per essere più sexy, osa un bel rosso Marilyn o un fucsia acceso.

Donna Moderna consiglia il rimedio più naturale (e goloso) per levigare la bocca quando il sole o il vento l'inaridiscono è il miele: basta stenderlo sulle labbra. Grazie agli enzimi che contiene, cicatrizza le screpolature.

50anni

Per le labbra

«I segni d'espressione, superati i 50 anni, sono più marcati e l'arco di Cupido, ossia quella curvatura che si trova al centro del labbro superiore, tende ad abbassarsi» spiega la dottoressa Magda Belmontesi. «Ci sono, però, dei trattamenti che danno buoni risultati e distendono le rughe grazie alla presenza dell'acido ialuronico, che cattura e trattiene l'acqua nei tessuti». Queste emulsioni, dette a effetto filler, vanno massaggiate delicatamente sulle labbra tutti i giorni, mattina e sera.

Per i denti

«Con il passare del tempo, i denti cominciano a mostrare qualche segno di usura e le gengive iniziano a ritirarsi. Per mantenerle giovani e in buona salute, è importante non spazzolarle con troppa energia e usare sempre un dentifricio specifico» spiega l'odontoiatra. «Quello più indicato per nutrire le gengive deve contenere minerali, come calcio, fluoro e zinco, ma anche vitamine. Per esempio la E, che è un potente antiossidante, e la F, che rinforza le difese naturali».

Per il make up

«Quando si sceglie un rossetto, la prima regola è optare per colori opachi e resistenti ed evitare i cosiddetti long lasting, che hanno una consistenza troppo asciutta e rischiano di seccare e rovinare la pelle» spiega il make up artist. Un trucco per nascondere i segni dell'età sulle labbra, è stendere sempre un correttore liquido neutro prima di passare la matita e il rossetto. Questo serve a creare una base, in modo che il colore non sbavi all'interno delle rughe e abbia una tenuta maggiore.

60anni

Per le labbra

«Il trattamento giusto per le labbra di una sessantenne deve agire su più fronti: levigare, rassodare e riempire. L'ideale, quindi, sono prodotti che contengono vitamine, amminoacidi e sostanze vegetali che stimolano la produzione di collagene e combattono il naturale assottigliamento delle labbra» suggerisce Magda Belmontesi. Per una maggiore idratazione, prima di stendere il rossetto, applica sempre una base. «L'ideale sono gli stick di cera d'api, oli vegetali e vitamina E» conclude la dermatologa.

Per i denti

«Se curati tutti i giorni, denti e gengive possono essere sani anche quando non si è più giovanissime. Certo, lo smalto diventa più fragile a causa di una perdita di minerali, e si assottiglia. Perciò, fa trasparire maggiormente il colore degli strati sottostanti, caratterizzati da una pigmentazione più scura» dice l'esperto. Per rinforzarlo e rendere i denti più resistenti, usa sempre un dentifricio al fluoro. Questa sostanza, infatti, in presenza di piccole carie iniziali, può rimineralizzare e “richiuderle” con nuovo smalto.

Per il make up

«Se si vuole dare luce al viso, va bene un rossetto molto coprente, opaco o semi mat. No, invece, a quelli perlati, che evidenziano le rughe. No anche alla matita per disegnare il contorno  delle labbra: meglio usare il pennellino. All'inizio ci vuole un po' di pratica, ma il segno è molto più netto e il colore non sbava» consiglia Daniele Renica Noè. Le tonalità da scegliere sono quelle fredde del lilla, dal glicine fino al prugna, oppure i rosa naturali. Assolutamente da evitare il rosso lacca, troppo vistoso.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/un-sorriso-che-nasconde-l-eta$$$Un sorriso che nasconde l'età
Mi Piace
Tweet