Manicure russa: cos’è e come funziona la tecnica dry

Credits: Shutterstock Image
/5

Hai sentito parlare della manicure russa o a secco, ma non sai di che si tratta? Lo spieghiamo in questo articolo, assieme ai consigli per un risultato perfetto di unghie curate al top

Negli ultimi tempi si parla moltissimo della manicure russa, o tecnica "dry" (a secco) per far durare più a lungo lo smalto semipermanente e normale, conosciuta sia dalle specialiste, ma anche semplicemente dalle appassionate della nail art. Vediamo nello specifico come si realizza questo tipo di manicure, in cosa si differenzia da quella classica e a cosa serve!

La manicure russa è così chiamata perché ampiamente utilizzata dalle odontotecniche russe e non prevede, sostanzialmente, che le mani vengano a contatto con l'acqua prima della loro cura. Normalmente, infatti, cuticole e pelle circostante vengono ammorbidite grazie all'immersione delle dita che facilita la successiva rimozione di pellicine.

Le sostenitrici di questo tipo di nail care "a secco" (detta anche kombi manicure), invece, sostengono che l'eliminazione di questo passaggio, fondamentale per quella classica, renda di gran lunga più duraturo lo smalto che aderirà meglio al letto ungueale.

Come si realizza la manicure russa?

1. Rimuovi il vecchio smalto con un prodotto che non contenga troppo agenti emollienti;

2. Dai al forma alle unghie che più ti aggrada con la lima;

3. Spingi con delicatezza le cuticole indietro, facendo attenzione in quanto la pelle, non ammorbidita dall'acqua, si lacera con maggiore facilità;

4. Opacizza con un buffer il letto ungueale.

5. Curiosità: in alcuni centri vengono utilizzate delle frese con punte diamantate perché molto dure, ma rispettose dell'unghia e della zona circostante; vengono infatti utilizzate per togliere anche le pellicine e la pelle morta.

In merito alla fresa utilizzata, viene prediletta quella con la punta a candela, in grado di alzare anche le cuticole e successivamente eliminarle con la forbicina se troppo lunghe. La velocità è da tenere sempre medio-bassa.

L'applicazione di un olio per cuticole è consigliata, ma solo alla fine della manicure e dopo aver applicato lo smalto. E tu, proverai la manicure russa?

Scelti per te