10 miti sulla bellezza realmente veri

/5

Lavare troppo i capelli li rovina? Il profumo va messo in frigo? Scopri i 10 miti (realmente veri) su bellezza, pelle, capelli e cura del corpo

Spesso e volentieri ci affidiamo ai passaparola delle amiche, ai vecchi rimedi della nonna, al nostro (non tanto) infallibile intuito, che ci porta a un fai da te con risultati non sempre ottimali. Così come molti miti di bellezza, che si sono diffusi negli anni, sono privi di fondamenta e portano a effetti opposti a quelli desiderati, ce ne sono invece alcuni che non sono poi così folli e vi risparmieranno qualche seduta dall’estetista o dal parrucchiere.

1. Chignon e code di cavallo troppo strette possono provocare la caduta dei capelli

Sono acconciature che non passano mai di moda e che permettono di avere un look ordinato. E poi diciamocelo… chi non ha pensato che fare una coda alta permettesse anche di ottenere quell’effetto lifting che ringiovanisce di qualche anno? Tenere i capelli sempre legati e soprattutto in acconciature troppo “tirate” può indebolire i capelli. Il cuoio capelluto viene, infatti, messo sotto pressione e la radice può risentirne, provocando un indebolimento dei capelli e la successiva caduta. Meglio preferire delle acconciature più morbide o i capelli sciolti.

2. Stiracchiare la pelle fa venire le rughe

Spesso non ce ne accorgiamo nemmeno, ma abbiamo l’abitudine a ripetere espressioni facciali, tic e gesti che fanno aumentare quelle piccole rughe sulla fronte, ai lati degli occhi e della bocca. Basti pensare al gesto che facciamo ogni volta che ci trucchiamo. Solleviamo le palpebre per applicare il mascara e allarghiamo la bocca per stendere il rossetto o la chiudiamo “a pesce” per applicare il fard sulle guance. Bè… questi gesti così semplici sono una delle cause di rughe precoci. Con il tempo i muscoli facciali perdono flessibilità e le linee sul viso si accentuano. Attenzione: anche masticare di continuo il chewing gum non aiuta!

3. Lavare troppo di frequente i capelli li rovina e indebolisce

Abbiamo un appuntamento importante, usciamo con le amiche e non vogliamo farci trovare impreparate con una acconciatura che richiama spaventosamente Maga Magò. Non è una buona scusa per lavarsi nuovamente i capelli. Usare lo shampoo troppo spesso li secca perché toglie quel rivestimento naturale di olio dai capelli che li protegge e idrata la cute. Questo non vuol dire che bisogna lavarli una volta al mese, ma piuttosto ridurre gradualmente i giorni tra uno shampoo e l’altro, permettendo così il riequilibrio della secrezione naturale del sebo. È consigliabile inoltre utilizzare una minore quantità di prodotto a ogni lavaggio e magari dell’aceto bianco, che sgrassa e rende più lucidi i capelli!

4. Il cioccolato fondente fa bene alla pelle

Non sentitevi in colpa se ogni tanto vi concedete un cioccolatino per placare la voglia di dolci. Il cioccolato fondente è un alimento ricco di flavonoidi, antiossidanti che proteggono la pelle dai raggi UV. Ciò detto, non vi potete certo sdraiare al sole con una bella ciotola di cioccolato, dimenticandovi la crema solare! La cioccolata che fa bene è quella contenente almeno il 60% di cacao e la quantità consigliata va dai 30 ai 50 grammi al giorno. Tra gli altri benefici: è uno dei più potenti antidepressivi naturali, fa bene al cuore, aiuta a ridurre il colesterolo cattivo nel sangue e la pressione arteriosa.

5. La salvia sbianca i denti

Nei supermercati si possono trovare ormai mille prodotti per sbiancare i denti. La tentazione di acquistarli per sfoggiare un sorriso più accattivante può essere forte, bisogna ricordare che questi prodotti possono anche rivelarsi controproducenti, e talvolta danneggiare lo smalto dei denti. Un metodo naturale e sicuro è la salvia. Basta strofinare alcune foglie sui denti per usufruire delle sue tantissime proprietà, tra cui proprio quella di rendere i denti bianchissimi senza danneggiare lo smalto. Contiene un olio essenziale che lubrifica la superficie dello smalto, disinfettando il cavo orale e tonificando le gengive.

6. Il sole invecchia la pelle

Diciamocelo… chi non ha mai pensato di accelerare l’abbronzatura omettendo la crema solare o preferendo un olio super abbronzante per non tornare a casa dopo una settimana di mare con quel colorito ancora un po’ tendente al bianco latte? Diversi studi hanno dimostrato che il 70% dell’invecchiamento cutaneo è dovuto principalmente ai raggi che penetrano in profondità e alterano l’elasticità della pelle, favorendo la produzione di radicali liberi.

È importante quindi avere sempre l’accortezza di usare una protezione solare che aiuti a contenere i danni.

7.  Il frigo è il posto ottimale dove conservare il profumo.

Prima di farlo però comunicatelo a chi abita con voi. Il rischio è di ritrovarsi un’insalata particolarmente… profumata. Spesso i climi caldi e anche la luce diretta del sole possono danneggiare gli oli presenti all’interno. Se invece si preferisce evitare il rischio di “intossicazione alimentare”, l’ideale è conservare il flacone nella propria confezione all’interno di un mobiletto, cercando di evitare gli sbalzi di temperatura. I locali che si affacciano sul lato nord dell’abitazione sono i migliori in quanto più freschi in estate.

8. Birra e uova sono ottimi per capelli forti

Ebbene sì! Abbandonate creme ristrutturanti e maschere fortificanti e affidatevi a questa miscela esplosiva. Basta mescolare il tuorlo di un uovo con olio d’oliva, applicatela ai capelli e aspettate un po’ di tempo che faccia effetto, quindi risciacquate con cura. La birra contribuisce a una presa più resistente. Il malto e il luppolo proteggono e riparano le cellule capillari, lasciando i capelli morbidi e lucenti, mentre l’albume, apporta enzimi ed elimina l’eccesso di oleosità (utile a chi ha i capelli grassi). Attenzione però ad usare acqua fredda per evitare di fare una bella… frittata!

9. L’esfoliazione serve per vari problemi della pelle

Esfoliare la pelle aiuta a eliminare le cellule morte, operazione che la pelle fa da sola circa una volta al mese. Spesso però, con il passare del tempo, questo processo rallenta e le cellule morte rimangono in superficie ostacolando la crescita di quelle nuove. Lo scrub, se usato una volta a settimana, aiuta a mantenere la pelle liscia e levigata, la rende più ricettiva ai principi attivi presenti nelle creme e rinnova la pelle, combattendone la secchezza ed eventuali screpolature. Utile anche per ridurre l’acne, le rughe, le smagliature e ammorbidire la pelle dura dei piedi, gomiti e ginocchia.

10. La luna influisce sulla crescita dei nostri capelli

Quante volte ci siamo sentite dire che siamo lunatiche? Le diverse fasi lunari infatti influiscono non solo su maree e agricoltura, ma anche sul nostro umore e ciclo mestruale. I capelli non sono da meno. La fase della luna nuova è considerata dannosa per la fibra del capello e un taglio indebolirebbe i capelli e ne causerebbe una maggior caduta. Il primo quarto segna il momento in cui tagliarli per rinforzarli e avere una crescita più veloce. Anche solo per una spuntatina. Con la luna piena si deve agire sui capelli molto rovinati, secchi, spenti e opachi. La chioma crescerà più abbondante, sana e forte. L’ultimo quarto è adatto a chi combatte giornalmente con una capigliatura folta e troppo voluminosa, in modo da far crescere i capelli più lentamente.


Tag:
Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te