Cosmoprof 2012: la Abbagnato invita alla bellezza naturale 

Eleonora Abbagnato, prima ballerina dell'Opera francese, invita le donne italiane alla bellezza naturale. Ecco cos'ha dichiarato durante l'inaugurazione del Cosmoprof, il Salone della Bellezza dal 9 al 12 marzo 2012

 - 12 Marzo 2012

"La bellezza femminile in Italia è standardizzata, plastica e finta, ma è una fissazione tutta italiana dove le donne sono ossessionate a mostrarsi tutte uguali" afferma Eleonora Abbagnato, premiere danseuse all'Opera Garnier di Parigi e madrina della 45/ma edizione del Cosmoprof, il Salone internazionale dell'industria della bellezza, della cosmesi e del benessere che si sta tenendo in questi giorni a Bologna. "La mania di mostrare gli stessi volti, seni o forme finte ed omologate non esiste all'estero, in particolare in Francia ed in Europa dove le donne mostrano una bellezza mista, fatta di infinite taglie e bellezze diverse e senza un'ossessione così spiccata per l'estetica".
La Abbagnato, neomamma di Julia, nata tre settimane fa, il 24 gennaio, preferisce una bellezza naturale: "Sono orgogliosa di rappresentare la kermesse del Cosmoprof e la bellezza italiana nel mio Paese ed all'estero. Spero che i canoni estetici cambino verso una bellezza naturale e più consapevole. In gravidanza ho preso 11 chili e, dopo il parto, ho perso subito cinque chili. Ho ritrovato il peso forma in breve tempo perchè sto attenta ad alimentarmi in modo sano e senza eccessi. Uso cosmetici naturali e ci tengo alla mia bellezza anche perchè il fisico è molto importante per le ballerine. La bellezza e la grazia contano per l'80% sul palco".
E se la prima ballerina dell'Opera invita le sue connazionali ad apprezzare la propria bellezza naturale, un motivo fondato ci sarà, visto che l'Italia è tredicesima nella classifica dei Paesi che ricorrono maggiormente alla chirurgia plastica e alla medicina estetica (Fonte ISAPS, The International Society of Aesthetic Plastic Surgery).
Le richieste maggiori vertono sulle iniezioni del Botulino (32%), sulle infiltrazioni di acido ialuronico (20,1%) e sulla depilazione definitiva laser (13,1%), mostrando un generale incremento del ricorso alla medicina estetica non cruenta piuttosto che all'intervento di chirurgia plastica.
In linea generale, la ricerca internazionale ISAPS sulla medicina estetica e plastica, ha rilevato che nel 2010 il numero degli interventi non cruenti, cioè di medicina estetica, ha superato quello degli interventi di chirurgia plastica.
Eleonora Abbagnato sembra aver assimilato l'approccio globale alla bellezza, proprio delle donne d'Oltralpe, fatto cioè di cura di sè dal punto di vista del corpo e dell'anima, che si traduce in alimentazione sana, rimedi a 360° gradi (naturali, cosmetici, termali, trattamenti vari...) contro l'accelerare del tempo, esercizio fisico ma anche nell'accettazione di se stesse.

A demolire l'immagine delle donne italiane, dipingendole come ossessionate dall'invecchiamento, ci si mette anche un recente sondaggio, lanciato dall'INI, Istituto Neurotraumatologico Italiano, secondo il quale per 1 donna over 40 su 3 le rughe danno ansia e sicurezza.
Ma sarà proprio così? La parola a voi.
E tu come vivi il rapporto con le rughe? Fai il nostro sondaggio

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/viso-e-corpo/Cosmoprof-bellezza-naturale$$$Cosmoprof 2012: la Abbagnato invita alla bellezza naturale
Mi Piace
Tweet