Bellezza mettiti in maschera 

È primavera, svegliati bambina. Una volta alla settimana
regala una coccola in più al viso, al corpo e ai capelli

 - 27 Marzo 2009

Inés Sastre, 35 anni, modella e attrice, si tiene in splendida forma con lo sport (nuoto, golf ed equitazione) e con i trattamenti di bellezza: contraria alla chirurgia estetica, cura la pelle con creme, fanghi e massaggi con sottilissime foglie d'oro a 24 carati applicate sulla pelle per farla risplendere. La "gold mask" che impazza in Giappone e negli Stati Uniti, promette miracoli. Senza andare dall'altra parte del mondo e spendere un patrimonio (costa 300 dollari), si possono avere ottimi risultati a casa usando ingredienti altrettanto efficaci.

«Le maschere devono completare la beauty routine» dice la dermatologa Magda Belmontesi. «Sono necessarie per dare una sferzata di energia, in particolare nei cambi di stagione, quando la pelle e i capelli sono più spenti. L'importante è farle con costanza, almeno ogni 7 giorni, ritagliandosi un po' di tempo». È determinante anche scegliere bene il prodotto: in commercio esistono maschere specifiche per le diverse necessità di viso, corpo e capelli.

Qualche consiglio? «Gli impacchi, ipernutrienti, sono ideali per le zone disidratate; le maschere peel-off, che asciugandosi diventano una pellicola da sollevare, uniscono i benefici di uno scrub a quelli di una crema rivitalizzante» spiega la cosmetologa Antonella Antonini. «I calchi, a base di gomme e resine, sfruttano il calore per far penetrare i principi attivi e rigenerare i tessuti; i fanghi sono l'ideale per purificare, remineralizzare e tonificare. E ricordate: se avete una crema che non usate più perché troppo grassa, non buttatela. È perfetta come maschera superidratante».

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/viso-e-corpo/bellezza-mettiti-in-maschera$$$Bellezza mettiti in maschera
Mi Piace
Tweet