Bagno effervescente con le bombe da bagno 

Curiose da vedere e divertenti da usare, scoppiano nella vasca da bagno rendendo l'acqua frizzante e colorata

di Alessandra Montelli

Bombe da bagno: cosa sono

Il loro nome "bellicoso" deriva dal fatto che appena le si immerge nell'acqua della vasca, le bombe da bagno esplodono come una bomba ad orologeria. Il motivo? Una scientifica (e curiosa) certezza chimica: lo scoppio è la reazione che avviene quando sostanze chimicamente opposte tra loro incontrano l'acqua. È il caso del bicarbonato e dell'acido citrico, gli ingredienti principali delle bombe da bagno. Sono proprio questi due elementi - associati nel divertente prodotto per il bagno -  a scoppiare, rendendo effervescente l'acqua!

Da questa intuizione di Mo Constantine, co-fondatrice di Lush, ha origine l'invenzione delle bombe da bagno (era il 1989). Il celebre marchio inglese specializzato nei cosmetici naturali dalle forme bizzarre ha poi arricchito le palline effervescenti di oli essenziali e burri vegetali per rendere più confortevole l'esperienza del bagno.

In realtà, l'idea era quella di produrre dei detergenti da bagno privi di solfati che andassero bene per le pelli reattive o quelle dei bambini. Ma un "incidente" chimico ha fatto accendere una lampadina: perché non creare (anche) qualcosa di divertente? Ed ecco nate le palline che frizzano nell'acqua, le bombe da bagno, appunto.

Oggi ce ne sono di varie forme e colori prodotte da erboristerie e laboratori di cosmesi artigianale, ma anche da Sephora e Douglas. Ideali per una pausa rilassante o energizzante, a seconda dell'olio essenziale contenuto. Di sicuro, il bagno con queste palline frizzanti è molto più divertente!

Bombe da bagno: cosa contengono

Oltre ai già citati bicarbonato e acido citrico, troviamo oli essenziali dalle svariate proprietà: calmante (lavanda), tonificante (rosmarino), stimolante il buonumore (sandalo), lenitivo (ylang ylang) ecc. Alla formula, per altro molto semplice e 100% naturale, vengono aggiunti essenze profumate, coloranti naturali (derivati di solito dagli alimenti), latti e burri per ammorbidire la pelle.

Dove si comprano

Non solo da Lush, ma anche nelle erboristerie, o nei negozi specializzati in cosmetici homemade, artigianali e nei piccoli laboratori biologici.

Bombe da bagno: una ricetta fai da te

Le bombe da bagno hanno così pochi ingredienti e una formulazione così semplice che è possibile realizzarle da sé. Basta procurarsi gli ingredienti nei negozi di detersivi o articoli per la casa. Vuoi divertirti in un esperimento chimico? Prova così:

Ingredienti:
- 200 g di bicarbonato
- 100 g di acido citrico in polvere (si vende in farmacia)
- 100 g di sali di Epsom in polvere (si vende in erboristeria)
- 150 g di amido di mais (noto anche come maizena)
- un cucchiaio d'olio d'oliva
- 20-30 gocce di oli essenziali a scelta
- colorante da cucina

Occorrente:

- ciotole
- frusta
- cucchiaio
- bilancia
- stampini (se non trovi quelli sferici di plastica per le palline natalizie, vanno benissimo quelli per muffin o biscotti)

In una ciotola versa tutti gli ingredienti in polvere, cioè bicarbonato, amido di mais, acido citrico e sali di Epsom.
In una tazzina da caffè versa l'olio d'oliva e il colorante alimentare per poi aggiungerci l'olio essenziale desiderato.
Versali così nella ciotola delle polveri, mescola il tutto con una frusta fino a ottenere una consistenza tipo sabbia bagnata. Se necessario aggiungi un po' d'acqua.
A questo punto riempi gli stampini, cercando di pressare per bene il composto.
Lascia riposare una notte per fare essiccare le bombe oppure mettile nel freezer per tre ore.

Guarda la gallery per scoprire alcune delle tante versioni di bombe da bagno effervescenti

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/viso-e-corpo/bombe-da-bagno$$$Bagno effervescente con le bombe da bagno
Mi Piace
Tweet