C'era una volta la liposuzione 

Oggi per rimodellare la linea con un intervento mirato e quasi definitivo, ci sono tre nuovi metodi. Sicuri, veloci, indolori. E dal risultato garantito

di Stefania Carlotto  - 03 Giugno 2005

Contro la cellulite, i chirurghi hanno affilato le armi. E, per rimodellare la linea, propongono tre nuovi interventi, meno invasivi e più mirati rispetto al passato. Ve li descriviamo in dettaglio con l'aiuto degli esperti.  

Il lipowash

Se avete un po' di buccia d'arancia sulle ginocchia, dietro le cosce o sui glutei, potete provare il lipowash, cioè il lavaggio del grasso. Come funziona? «Si anestetizza la zona con uno spray o del ghiaccio» dice Pier Antonio Bacci, chirurgo. «Poi, con microiniezioni indolori, si inietta un mix di sostanze che depurano i tessuti e riattivano la circolazione». Successivamente, si deve indossare per 5-6 giorni una guaina elastica. Risultato: scompaiono le irregolarità della pelle che finalmente appare più compatta.

Costi: da 250 a 350 euro.

La miniliposcultura

Contro i rotolini sui fianchi, la pancia o le ginocchia, la tecnica più indicata è la miniliposcultura. Dopo aver iniettato l'anestetico e un liquido che sgonfia e drena i tessuti, si aspira il grasso con piccolissime cannule. «La pelle, per reazione, si ritira, assumendo un aspetto più teso e compatto» spiega Franz Baruffaldi Preis, chirurgo plastico. «In questo modo, non si creano avvallamenti, anzi si ha quasi un effetto litfing». Terminata l'operazione, si applica una medicazione in gommapiuma adesiva da indossare per dieci giorni. Per ritornare in piena forma, bisogna aspettare tre settimane circa.

Costi: possono variare da un minimo di 2.500 euro a un massimo di 4.300 euro.

La miniliposuzione

Per i piccoli ritocchi in zone delicate, come il solco sotto i glutei o l'interno delle braccia o delle cosce, il metodo migliore è la miniliposuzione. «In anestesia locale o spinale, il chirurgo utilizza cannule molto piccole collegate a un aspiratore» spiega il dottor Baruffaldi Preis. «Sono specifiche per effettuare piccolissime vibrazioni di pochi millimetri, aspirando il grasso in modo preciso e omogeneo, senza lasciare buchi». Dopo l'intervento, anche in questo caso, si medica la zona con una guaina in gommapiuma da portare per dieci giorni.  

Costi: possono variare da 1.000 a 2.000 euro.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/viso-e-corpo/c-era-una-volta-la-liposuzione$$$C'era una volta la liposuzione
Mi Piace
Tweet