Capelli lucidi 

La "cuffietta" di ghiaccio per eliminare il grasso.   Lo spray di silicone per riparare le punte spezzate. Il massaggio della nuca
 per ossigenare il cuoio capelluto. Tenere la testa   a posto oggi è facile. Basta provare queste soluzioni: semplici e geniali

di Maddalena Fossati  - 15 Settembre 2005

La cosa che più ti fa arrabbiare dei tuoi capelli è che sono sempre opachi anche quando sei in piena luce. Eppure, averli più lucidi è facilissimo. Il segreto sta tutto nella temperatura dell'acqua. «Quando si esegue l'ultimo risciacquo, l'acqua calda apre le squame del capello, che rimane ruvido e quindi riflette di meno la luce» spiega l'hairstylist di sfilate Giulio Dogliotti. «Per capire se la temperatura è giusta, bisogna passare prima il getto sulla mano, non sulla testa che, protetta dai capelli, è meno sensibile. Se non si sente né caldo né freddo, significa che l'acqua è a 37 gradi. Quindi, va bene».

Ci sono anche altri piccoli trucchi per rendere i capelli più lucidi. Per esempio, per massaggiare lo shampoo, prima infila le dita tra le radici e muovile avanti e indietro come se volessi cancellare qualcosa. Poi, prendi uno spazzolino da denti morbido, tipo quelli "primi denti" da bimbo, e massaggia la cute dove ci sono le righe di separazione principali. «In questo modo, la cute non solo è pulita ma anche ben ossigenata» spiega il parrucchiere. Per l'ultimo risciacquo, prova il metodo del guru del benessere Henri Chenot. Versa sulla testa una bottiglia d'acqua fredda a cui avrai aggiunto il succo di un mezzo limone. L'acido dell'agrume toglie il calcare e sigilla bene le squame. Dopo, però, non rovinare tutto usando il phon troppo caldo e vicino. Regolalo al minimo e tienilo a distanza di sicurezza: una spanna.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
bellezza/viso-e-corpo/capelli-lucidi$$$Capelli lucidi
Mi Piace
Tweet