Capelli sani 

La "cuffietta" di ghiaccio per eliminare il grasso.   Lo spray di silicone per riparare le punte spezzate. Il massaggio della nuca
 per ossigenare il cuoio capelluto. Tenere la testa   a posto oggi è facile. Basta provare queste soluzioni: semplici e geniali

di Maddalena Fossati  - 15 Settembre 2005

Elastici, setosi e leggeri, non appesantiti da un'eccessiva untuosità. In altre parole, sani. È così che vorresti i tuoi capelli. Che, al contrario, hanno qualche problema. «I capelli risentono molto delle nostre abitudini di vita. Per esempio, quando siamo stanchi e affaticati, si stressano e diventano spenti e senza nerbo» spiega il tricologo Mirko Stango. «E lo si vede bene al microscopio, dove appaiono sfilacciati come corde in procinto di spezzarsi». Per risolvere la situazione, oggi ci sono trattamenti che funzionano un po' come le iniezioni di collagene per il viso.

«Sono spray a base di silicone, una sostanza che riempie i vuoti che si sono formati sugli steli» spiega Gianluca Del Borrello, hairstylist per Aldo Coppola a Milano. Il problema dei capelli grassi, invece, va affrontato in modo diverso. «Spesso la colpa è di uno shampoo aggressivo e, soprattutto, dell'acqua troppo calda» continua Gianluca Del Borrello. «Al momento, i capelli risultano ben sgrassati. Ma l'effetto dura poche ore perché le ghiandole sebacee, superstimolate, si mettono a produrre molto più sebo». Il rimedio più nuovo si chiama "Igloo" e puoi farlo anche da sola, a casa. Lava la testa con uno shampoo specifico e sciacqua bene. Poi riempi una cuffia da doccia con ghiaccio tritato e indossala per qualche minuto, muovendo il contenuto avanti e indietro. Togli tutto e asciuga con il getto del phon tiepido. Ripeti una volta alla settimana.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/viso-e-corpo/capelli-sani$$$Capelli sani
Mi Piace
Tweet