Un seno sexy con il lifting

Credits: Olycom
1 7

La visita

Il medico mi mette a mio agio spiegandomi che ha visitato ragazze ancora più giovani di me con lo stesso problema.

«Causa frequente di rilassamento a questa età sono le diete sconsiderate» mi spiega.

«La ptosi, così si chiama in gergo il cedimento dei tessuti, è dovuta allo scivolamento della ghiandola mammaria e del grasso che la circonda. Così l’areola anziché trovarsi nella parte alta del seno si trova in basso. Ma si può intervenire».

Io parto in quarta e dico subito che voglio una protesi.

/5

È un’alternativa soft alle protesi. Lo ha scoperto una lettrice grazie ai consigli di un medico esperto

Il mio seno non mi è mai piaciuto. Tanto da non riuscire a indossare una maglietta scollata e da sentirmi a disagio in costume.

Non per una questione di taglia: porto una terza abbondante che sul mio fisico morbido sta bene. Ma per la forma “a pera” e i capezzoli rivolti verso il basso. È una questione genetica, mi è stato detto. Ma a 24 anni è difficile da accettare e così mi sono decisa: vado dal chirurgo.

Sfoglia la gallery e scopri l'esperienza di una lettrice.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te