Le cose (tremende) che possono succedere se non cambi il rasoio

Credits: Shutterstock
/5
di

Alessia Sironi

La pratica del rasoio, comoda e veloce, nasconde in realtà molte insidie: se vecchio e sporco, oltre a non tagliare i peli superflui, è un ricettacolo di batteri. Scopri le regole per utilizzarlo in sicurezza

La rasatura dei peli di viso, gambe, inguine e ascelle è una beauty routine che seguono milioni di donne. Alzi la mano chi di voi non ha a portata di mano un rasoio da sfoderare nel momento del bisogno. Ammettiamolo: è una vera comodità. Per non parlare della velocità e della praticità che l'operazione richiede. In pochi minuti sei pronta per il tuo appuntamento galante, il tuo party in piscina con le amiche o la visita dal medico. Perché, diciamocela tutta, noi donne vogliamo essere in ordine in ogni momento.

Ma attenzione perché la pratica del rasoio nasconde non poche insidie. Quando è il momento di sostituire un rasoio usa e getta? Quando la lama è troppo sporca e c'è di tutto incastrato dentro? Quando è consumata tanto da non riuscire più a tagliare i peli delle gambe? In realtà dipende da parecchi fattori ma ci sono delle regole che valgono sempre. E per tutte.

Se usi, ad esempio, un rasoio a lama singola per radere tutto il corpo, allora è meglio cambiarlo spesso. Se non scorre bene e si inceppa vuol dire che è ora di buttarlo. In ogni caso è una buona regola cambiare il rasoio ogni sei-sette utilizzi perché, oltre a non poter svolgere il suo compito al meglio, un 'arnese' vecchio potrebbe mettere irritare la pelle e metterla a rischio. Come?

Danneggiando la cute causando infiammazione. Nella migliore delle ipotesi, rischi solo un fastidioso prurito ma puoi anche tagliarti e causare la comparsa di cicatrici e segni che, seppur piccoli, rischierebbero di rovinare il 'quadro d'insieme'.

Quando la lama non è più affilata è più facile che faccia grip sui follicoli della pelle, che non scorra al meglio e debba essere passata più volte, causando irritazioni e rossori.

Un vecchio rasoio e una pelle delicata rappresentano un'accoppiata pericolosa: se non vedi i tagli sulla cute non significa che non ci siano delle abrasioni o micro-abrasioni ricettacolo di batteri e infezioni.

Infine, oltre a non riuscire a depilarti per bene, un rasoio 'malconcio' se utilizzato nella zona bikini per eliminare i peli superflui può aumentare il rischio di herpes.

Non ti sembrano tutti buoni motivi per cambiare rasoio il più spesso possibile?

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te