6 cose sbagliate che fai sotto la doccia

  • 1 7
    Credits: Shutterstock

    Molte di noi fanno quotidianamente la doccia, chi al mattino per affrontare la giornata con più carica e chi alla sera per togliersi di dosso lo stress accumulato.

    Ci sono però molte abitudini in questa pratica che non sono propriamente corrette né salutari.

    Scopri nelle prossime pagine gli errori più comuni che si compiono sotto la doccia.

  • 2 7
    Credits: Shutterstock

    Non pulire o sostituire le spugne

    Secondo alcune ricerche molti pensano che il sapone solido si riempia di batteri e germi. In realtà se anche fosse, questi difficilmente verrebbero trasferiti sulla pelle.

    Sono invece le spugne, così porose e ricche di buchi, a essere più pericolose perchè possono trattenere lo sporco e le cellule morte. Meglio quindi lavarle o sostituirle spesso.

  • 3 7
    Credits: Shutterstock

    Meglio usare acqua calda

    Crogiolarsi sotto un getto di acqua bollente, soprattutto in inverno, è un vero piacere, ma ahinoi, non è particolarmente consigliato dai dermatologi.

    Questo perchè il calore dell'acqua tende a eliminare completamente i grassi della pelle, grassi invece molto importanti - nella giusta misura - perchè non solo la proteggono dalle aggressioni esterne, ma la mantengono anche idratata, meglio di qualsiasi crema.

    Questo non significa dover usare acqua gelida, ma non oltrepassare i 28-30 gradi.

  • 4 7
    Credits: Shutterstock

    Più lunga è meglio è

    Sicuramente è piacevole restare qualche minuto in più sotto la doccia, ma non è molto salutare (né molto economico) se si eagera.

    Questo perchè, come il calore, lo scorrere prolungato dell'acqua sulla pelle può eliminarne le barriere protettive.

  • 5 7
    Credits: Shutterstock

    Bisogna fare la doccia ogni giorno

    Molti pensano che fare quotidianamente la doccia sia essenziale per lavarsi correttamente.

    In realtà, così come l'acqua troppo calda e le docce troppo lunghe, tale frequenza può essere troppo invasiva per la pelle e renderla secca e iper sensibile. Fare la doccia 3 volte alla settimana è più che sufficiente.

  • 6 7
    Credits: Shutterstock

    Strofinarsi bene con l'asciugamano

    Quando si esce dalla doccia non si vede l'ora di indossare l'accappatoio o avvolgersi nell'asciugamano per strofinarsi e eliminare l'acqua in eccesso.

    Cerca, invece, di non strofinare troppo e troppo vigorosamente, perchè per quanto morbidi e realizzati con fibre naturali, i tessuti possono irritare la pelle.

    Meglio tamponare delicatamente.

  • 7 7
    Credits: Shutterstock

    Aspettare che la pelle sia asciutta per idratarla

    Altra credenza comune è quella di dover aspettare che la pelle sia completamente asciutta prima di applicare la crema idratante.

    In realtà pare che, invece, stesa quando l'epidermide è ancora umida penetri meglio e idrati di più.

/5

Usare acqua troppo calda o strofinarsi con l'asciugamano appena uscite, sono solo alcuni degli errori che quasi tutte facciamo sotto la doccia. Scopri qui gli altri

Quando si è stressate, stanche o semplicemente ci si vuole concedere un momento tutto per sé, quale cosa migliore di una calda e lunga doccia?

Per farla nel migliore dei modi, tanto per cominciare, dimentica l'acqua troppo calda e le docce troppo prolungate: potrebbero indebolire le difese idrolipidiche della tua pelle e renderla sensibile e più soggetta alle aggressioni esterne.

Ma questi sono solo due degli errori più comuni, ci sono infatti altre abitudini - alcune insospettabili - che vanno decisamente riviste e corrette.

Sfoglia la gallery e scopri gli errori più comuni che si compiono sotto la doccia.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te