Ballo, la nuova gym

  • 1 5
    Credits: Shutterstock

    Il lindy hop tonifica

    Si tratta di una forma del ballo swing nato negli anni ’20 a Harlem (se vuoi farti un’idea, guarda on line il musical Hellzapoppin). Si balla in coppia, ma non mancano passi da eseguire da soli, come quelli di charleston, shag, tip tap. Ciò che caratterizza il lindy hop è il tipo di movimento, un’oscillazione che non si arresta mai chiamata bounce. Il tutto si esegue a ritmo di musica swing. Per impararlo, rivolgiti a una buona scuola di ballo.

    A CHE COSA SERVE

    I movimenti rapidi dei piedi, le oscillazioni del bacino e le giravolte fanno lavorare ogni muscolo, dando agilità e tono a tutto il corpo. Inoltre il lindy hop aiuta la postura e la coordinazione dei movimenti.

    A CHI È CONSIGLIATO

    A chi vuole dimagrire, anche se non sa ballare (i passi si imparano facilmente): in un’ora di ballo a ritmo intenso si arrivano a bruciare 700 calorie.

  • 2 5
    Credits: Shutterstock

    Il balletto classico rende flessibili

    Si chiama Booty Barre il corso più nuovo che si ispira al balletto classico. Qui, però, plié e arabesque vengono mixati ad altre discipline, come lo yoga e il pilates. La lezione tipo, che dura un’ora, prevede un riscaldamento sulle punte con manubri leggeri, seguito dai classici esercizi alla sbarra. La parte conclusiva è tutta di allungamento e stretching con figure riprese dal pilates e dallo yoga. Per saperne di più: virginactive.it

    A CHE COSA SERVE

    Tonifica e migliora la muscolatura, facendo lavorare soprattutto le gambe, e dà flessibilità a tutta la silhouette. Inoltre, grazie alla respirazione controllata, aiuta a riossigenare l’organismo.

    A CHI È CONSIGLIATA

    Il booty barre, a basso impatto e quindi adatto a tutte le età, è perfetto se vuoi bruciare grassi e, allo stesso tempo, migliorare la postura.

  • 3 5
    Credits: Shutterstock

    Il samba rassoda

    Si chiama Sambafit il workout che puoi seguire in palestra e che mixa la tipica danza brasiliana con il fitness. In pratica vengono ripresi i movimenti base del samba, soprattutto quelli di bacino e gambe, abbinati in modo coreografico a sequenze di aerobica. Per saperne di più: sambafit.it.

    A COSA SERVE

    I passi tipici di questa danza scolpiscono principalmente polpacci, adduttori e glutei. Ma fanno lavorare bene anche le braccia, modellando bicipiti e tricipiti. Tieni presente poi che il samba in generale ha un coinvolgimento cardio-respiratorio di media/alta intensità: per questo è ideale per bruciare grassi (600 calorie l’ora).

    A CHI È CONSIGLIATO

    Provala se ti sei stancata di aerobica e step, ma cerchi un corso per potenziare la capacità cardiovascolare.

  • 4 5
    Credits: Shutterstock

    Il flamenco aiuta il portamento

    La sensuale danza andalusa, nata dall’incontro tra cultura gitana e folklore locale e sempre più di tendenza, lavora su tanti livelli: corporeo, ritmico, emozionale ed espressivo. Durante la lezione si lavora sulla posizione di braccia, mani, testa e piedi. Per impararlo, rivolgiti a una buona scuola di flamenco.

    A CHE COSA SERVE

    «Le rotazioni delle mani e delle braccia rinforzano tendini e articolazioni» spiega Guadalupe Torres, insegnante di flamenco. «Non solo. Battere in modo ritmico i piedi e far oscillare il bacino tonifica gambe e glutei. In un’ora si bruciano circa 400 calorie».

    A CHI È CONSIGLIATO

    È perfetto se soffri di gonfiore agli arti inferiori e ritenzione idrica. Il flamenco, infatti, oltre a far bruciare grassi, migliora anche la circolazione.

  • 5 5
    Credits: Shutterstock

    L’afro dance dà elasticità

    A ritmo di percussioni si muove tutto il corpo: gambe e braccia, piedi e mani, collo e testa. I movimenti sono rapidi e fluidi, veloci e poi lenti, i battiti cardiaci salgono velocemente per poi calare. Succede nelle lezioni di Brazuca, un mix di movimenti e ritmi tribali, ginnastica ritmica e danza africana. Per saperne di più: 20hours.it.

    A CHE COSA SERVE

    Principalmente fa lavorare glutei e gambe ma, per poter mantenere l’equilibrio durante saltelli e affondi, vengono coinvolti anche gli addominali. In più è un allenamento perfetto per buttare giù qualche chilo. Mediamente si consumano 600/700 calorie l’ora.

    A CHI È CONSIGLIATA

    A chi vuole perdere peso e cancellare lo stress, divertendosi. A differenza di altri balli, infatti, non prevede vere e proprie coreografie da seguire, ma lascia libertà di espressione. Fatta regolarmente, due volte a settimana, l’afro dance aiuta a rimodellare tutta la parte inferiore della silhouette.

/5

Più divertente di aerobica e step. Più impegnativo di yoga e stretching. Se vuoi tenerti in forma, iscriviti a un corso di danza. Eccone 5, irresistibili

Vorresti ballare sulle note di Thriller come Michael Jackson? Prova Welldance, il training in palestra che mixa danza contemporanea, jazz e hip hop.

Sfoglia la gallery per conoscerle tutte!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te