Deodorante fai da te: le ricette naturali per preparalo a casa

  • 1 6
    Credits: Shutterstock

    Esistono soluzioni fai da te, da realizzare con ingredienti completamente naturali, che assicurano ascelle fresche e senza cattivi odori. Inoltre sono veloci e molto semplici da preparare. Anche a casa tua.

  • 2 6
    Credits: Shutterstock

    Il più semplice è quello a base di bicarbonato che grazie al Ph basico contrasta i cattivi odori lasciando traspirare la pelle. Per preparare il deodorante spray devi essere fornita di 50ml di acqua distillata, 3 gocce di olio essenziale di lavanda, 10 gocce di olio essenziale di tea tree (che è il più grande antibatterico esistente e in grado di eliminare complertamente i cattivi odori), 3 gocce di olio essenziale di limone, 3 cucchiai di bicarbonato di sodio e un flacone piccolo con spruzzino (potete anche riciclare quello di un vecchio deodorante).

    Metti l'acqua distillata in un contenitore e aggiungi il bicarbonato: mescola per qualche minuto e lascia riposare il composto per 8 ore. Successivamente trovi sul fondo parte del bicarbonato: questo sedimento non va utilizzato, ecco perché occorre filtrare il preparato e versare solo la soluzione acquosa nel flacone.

  • 3 6
    Credits: Shutterstock

    Se preferisci eliminare i cattivi odori con uno stick allora devi munirvi di mezza tazza di bicarbonato di sodio, mezza di amido di mais, 10 gocce di olio essenziale di tea tree, 15 di lavanda e 2 cucchiai di olio di cocco. Ti basta mischiare in un contenitore il bicarbonato, la maizena e le gocce di olio essenziale, aggiungendo poi l'olio di cocco e continuando a mescolare. Il composto deve riposare per 48 ore prima di poter essere utilizzato.

  • 4 6
    Credits: Shutterstock

    Un ottimo ingrediente per favorire la normale traspirazione della pelle è l’allume di potassio: è un sale formato da alluminio e potassio dell’acido solforico, in grado di neutralizzare i cattivi odori. Se possiedi già il pezzo di cristallo ti basta inumidirlo e passarlo delicatamente sulle ascelle, se invece hai in casa la polvere di allume di rocca (si può chiamare anche così) immergila in una soluzione di acqua e limone e inseriscila in uno spruzzino. Ricordati di agitare così che si mischino ogni volta gli ingredienti.

  • 5 6
    Credits: Shutterstock

    Ecco come preparare un deodorante senza alluminio utilizzando gli aghi di rosmarino: immergile in acqua e fai bollire il tutto, poi lascia riposare per 15 minuti. Quando il composto è freddo, aggiungi 20 ml di alcool e 10 gocce di olio essenziale di Tea Tree. Questa soluzione è indicata per le pelli più sensibili.

  • 6 6
    Credits: Shutterstock

    Se sei una donna da crema puoi preparare il deodorante in pasta: ti occorre solo qualche ingrediente in più che però puoi facilmente trovare in tutte le erboristerie. In questo caso specifico, ti occorrono 5 cucchiaini di burro di shea (o di Karitè), 5 di bicarbonato di sodio, 3 di maizena (amido di mais), altre 3 di burro di cacao e l'olio essenziale di rosa. Versa tutti gli ingredienti in un pentolino e mescola bene con un cucchiaio di legno. Lascia riposare in frigorifero il tutto un paio d'ore. La tua crema deodorante è pronta.

/5

Soluzioni fai da te, realizzate con ingredienti naturali che assicurano ascelle fresche e senza cattivi odori. In più sono veloci e molto semplici da preparare

Noi usiamo il deodorante per eliminare gli odori sgradevoli: assorbenti, antitraspiranti e antibatterici aiutano infatti a eliminare l'acre odore di sudore. La maggior parte dei prodotti venduti si rivelano aggressivi e deleteri, oltre che irritanti, per le pelli più sensibili e delicate.

Molte texture contengono sostanze siliconiche che agiscono impedendo la traspirazione cutanea e occludono i pori della pelle arrestando l’emissione del sudore. La sudorazione è invece un naturale processo dell’organismo ed è necessaria perché ha il compito di abbassare la temperatura cutanea, eliminare tossine e scarti dannosi. Il liquido secreto è inodore: a causare infatti il cattivo odore sono invece i batteri. Il problema non è arrestare il sudore ma eliminare il cattivo odore.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te