Via i peli per sempre con laser e luce pulsata

Credits: Olycom
1 7

C’è differenza tra luce pulsata e laser?

Sì, anche se agiscono in modo simile. Entrambi emettono energia luminosa che viene assorbita dal pigmento scuro del pelo, la melanina, e che danneggia il bulbo. Ma mentre il laser, per le sue lunghezze d’onda, è indicato per i peli ispidi e scuri come quelli di gambe e ascelle e per le pelli olivastre, la luce pulsata (o IPL) si impiega in genere sulle carnagioni chiare e per il viso.

Nei centri medici spesso sono disponibili entrambe le apparecchiature e lo specialista decide la migliore, anche in base alla risposta del pelo ai trattamenti. Le due metodiche poi, possono essere combinate.

/5

Tutti parlano di depilazione definitiva. Tu sei tentata. Ma hai ancora tanti dubbi e curiosità. Qui trovi le risposte

Per chi preferisce i metodi tradizionali da fare a casa

GUIDA AL FAI-DA-TE

Hai acquistato un epilatore a luce pulsata e lo usi per la prima volta? Ecco qualche consiglio utile.

● Il giorno prima radi con un rasoio la zona da depilare: se lasci i peli lunghi, la luce li brucia senza raggiungere il bulbo.
● Quando passi la testina dell’apparecchio fai in modo di farla aderire perfettamente alla pelle. Che deve essere pulita e asciutta.
● Al termine, applica sempre una crema idratante lenitiva a base di aloe vera e, soprattutto sul viso, un fattore di protezione 50+.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te