La dieta per ottenere una pelle luminosa

Credits: Shutterstock
1 11

Skincare a parte, la luminosità della pelle è data da un mix di "fattori interni" quali: alimentazione, ossigenazione delle cellule, detox, eliminazione delle tossine e persino dal tasso di emoglobina (è quest'ultimo che apporta l'ossigeno all'epidermide, contribuendo a renderla meno grigiastra).

Ecco che creme idratanti, sieri e tonici di certo illuminano la pelle, ma senz'altro aumenteranno le loro performance se supportati da una dieta corretta. Composta cioè dai cibi "apportatori di luce" al viso.

Sfoglia pagina per scoprire cosa non deve mancare nel tuo regime alimentare.

/5

Oltre che con le cure dall'esterno, la luminosità della pelle si conquista a tavola giorno dopo giorno. Scopri come

Quanto a luminosità della pelle, gli effetti delle creme sono senz'altro potenziati dagli alimenti che ingeriamo ogni giorno. Il consiglio numero 1 è quello di assumere cibi ricchi di antiossidanti che combattono i radicali liberi, responsabili di colorito grigiastro e spento; segue quello di introdurre cibi colorati (contenenti licopene, betacarotene, antociani e clorofilla) per migliorare gli scambi cellulari e ossigenare meglio i tessuti.

Al terzo posto tra i consigli più indicati per una pelle luminosa c'è quello di non farsi mancare le proteine, che contribuiscono alla formazione di collagene, responsabile dell'elasticità della pelle.

E su tutto, ricordati di bere molta acqua, per mantenere la pelle idratata. Solo una pelle ben idratata, infatti, apparirà anche luminosa e fresca. Per tutti gli altri consigli, sfoglia la gallery in alto.

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te