Pelle sana e bella? Mangia questi cibi

Credits: Shutterstock
/5

Cosa portare in tavola per avere una pelle liscia, con un bel colorito e senza particolari problematiche

Inizia a tavola la conquista di una bella pelle, sana e luminosa. Creme e sieri da soli non bastano a garantire giovinezza se non sono accompagnati da una dieta equilibrata e completa di ogni nutriente. Infatti, è spesso l'alimentazione squilibrata, ipocalorica o troppo ricca di zuccheri e grassi cattivi, a interferire negativamente con la rigenerazione cellulare e il mantenimento del film idrolipidico, elementi essenziali di una bella pelle.

Oltre a variare il menu, è bene non farsi mancare cibi particolarmente benefici per la pelle, perché apportano nutrimento, ritardano invecchiamento e rafforzano la barriera protettiva.

- Salmone anti-rughe

I cibi ricchi di omega 3 e acidi grassi essenziali, o grassi polinsaturi (colesterolo “buono” che abbassa il livello di colesterolo “cattivo” nel sangue) hanno il potere di contrastare la produzione di radicali liberi e rallentare, così, l’invecchiamento cellulare.

Tra i cibi più ricchi di omega 3 troviamo salmone e pesce azzurro (alici, acciughe, sgombro). Le quantità per un effetto anti-age? 3 volte a settimana.

- Frutti rossi benefici pro-microcircolazione

Mirtilli, lamponi, ribes e more hanno la funzione di proteggere i piccoli vasi sanguigni e i capillari. Si rivelano, dunque, altamente benefici per le pelli fragili e sensibili poiché le rinforzano dall’interno.

L’azione salutare dei frutti rossi, ricchi di antiossidanti come tannini e antociani, è coadiuvata anche dalla presenza di vitamina C in buona quantità e di benefici acidi organici come l’acido malico e l’acido tartarico.

- Frutta secca per pelle più elastica

Noci e mandorle aumentano l'elasticità della pelle, grazie alla presenza di vitamina E.

- Ortaggi arancioni per un colorito sano

Carote, albicocche, zucca, peperoni e tutta la frutta e verdura color arancio (ad eccezione della arance) contengono betacarotene che contrasta la produzione di radicali liberi e, al contempo, scherma la pelle da raggi solari e inquinamento atmosferico mantenendola luminosa e giovane.

- Proteine per una maggiore tonicità

Una dieta povera di proteine può causare debolezza (e caduta) dei capelli nonché inaridimento della pelle, e conseguenze come rughe e segni di espressione precoce.

L’uovo è un alimento completo che non dovrebbe mancare all’interno della dieta settimanale e il cui consumo è consigliato nelle dosi di 2-3 uova a settimana. Sia il tuorlo sia l’albume, infatti, presentano notevoli proprietà benefiche per la pelle, garantendone compattezza e tonicità. Il tuorlo, in particolare, è ricco di minerali essenziali quali ferro, fosforo e calcio.

Inoltre, sempre nel tuorlo d’uovo, è presente una buona quantità di vitamine del gruppo B, di carotenoidi (colore rosso/arancio del tuorlo) e, soprattutto, di vitamina D, essenziale per ossa, pelle e capelli. Altrettanto numerose sono proteine e fosfolipidi, fondamentali per il benessere del derma. L’albume è, invece, ricco di acqua e sali minerali e, dunque, idratante.

- Meno sale, più acqua

Le rughe e i segni dell'età si manifestano maggiormente quando la pelle perde elasticità, la produzione di collagene diminuisce e cresce invece la disidratazione. La prima cosa da fare è bere di più, diminuendo al contempo la quantità di sale ingerita ogni giorno (sostituendolo, per esempio, con le erbe aromatiche).

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te