Via le rughe con la ginnastica facciale 

Pochi esercizi ma mirati per migliorare la propria espressività e ridurre le rughe. Bastano 10 minuti al giorno, la mattina e la sera. Parola di esperto

di Alessia Sironi

Contorno occhi, fronte, labbra, guance, collo e décolleté: il nostro viso è formato da una fitta rete di muscoli che sostengono ogni espressione, dai sorrisi ai pianti. La ginnastica facciale è un lifting naturale, basato su esercizi specifici che aiutano a ritardare notevolmente i cedimenti della pelle, intervenendo sui segni del tempo.

Gli occhi appariranno più aperti, la fronte e le palpebre più distese, le borse sotto gli occhi evidentemente attenuate. Inoltre eseguendo alcuni esercizi migliorerà persino la circolazione del sangue e quindi l’espressività. Si può partire dagli esercizi più semplici, utili a prendere confidenza con il proprio viso per poi passare alle tecniche più complesse. Il segreto di tutto ciò è uno solo: la costanza. Un allenamento breve ma regolare e continuato nel tempo.

La mia ginnastica per il viso”, il libro di Lucia Colaiacovo è un vero e proprio ricettacolo di esercizi e massaggi guidati da semplici illustrazioni per allenare tutti i muscoli facciali, rendendoli più forti giorno dopo giorno.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/viso-e-corpo/ginnastica-facciale-esercizi$$$Via le rughe con la ginnastica facciale
Mi Piace
Tweet